Guida alla pittura barocca

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

A Roma nella seconda metà del XVII secolo ci fu una corrente pittorica nota come il "cortonismo". I pittori cortoneschi lavorarono specialmente come decoratori di ambienti, sviluppando i motivi stilistici elaborati da Pietro da Cortona. Tal genere pittorico si sviluppò per buona parte del Settecento. I soggetti mitologici e sacri, vengono trattati con tecnica illusionistica, ricorrendo nei temi architettonici, inoltre si usavano gli scorci, ed i panneggi gonfi. Successivamente potrete conoscere una guida breve e semplice alla pittura barocca. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Libro d'arte dedicato all'arte Barocca
37

Giovan Battista Gaulli e Andrea Pozzo

Giovan Battista Gaulli, detto Bacicco, si potrà considerare uno degli esponenti principali della pittura controriformista e Barocca. Il suo stile si riconosce per la ricerca di una prospettiva atmosferica, che è tipica dei cicli enormi decorativi del Seicento romano dello stile Barocco.
Andrea Pozzo fu uno dei molti artisti che operò nel periodo dell'arte Barocco. Egli era un pittore di origine trentina. Inoltre lavorò a Venezia, Genova ed in Piemonte. Autore di un trattato sulla prospettiva pittorica e architettonica, la sua produzione infatti si caratterizzò dall'uso di arditi scorci prospettici ed anche dalla impostazione scenografica dei suoi sfondati, di tipico gusto barocco. Fra le sue opere vi ricordiamo la decorazione che è posta come affresco a Roma, nella Chiesa di Sant'Ignazio.

47

Gentileschi, Caravaggio, Spagnoletto, Battistello e Mattia Preti

La pittura fiorentina del Seicento non attraversò una fase che può essere paragonata a quella romana. Il motivo veniva attribuito alla tradizione pittorica locale. Essa era fondata sul chiaroscuro e sul disegno. Tanto che si opponeva al gusto tutto scenografico e non finito che è alla base dell'esperienza barocca. Napoli fu, insieme a Roma, il centro più vivo della pittura italiana del Seicento, siccome vi lavorarono Gentileschi, Caravaggio ed i classicisti bolognesi. In Toscana si sviluppò invece, una pittura colta e raffinata, che era lontana dai canoni barocchi. Inoltre era in grado di esprimere il gusto del secolo maggiormente nella direzione di una ricerca tecnica sofisticata su tematiche di devozione religiosa.
Anche in area napoletana si potrà distinguere un periodo dove la corrente classicista e naturalistica convivono in artisti come lo Spagnoletto e il Battistello, e una fase più decisamente barocca, dove l'esponente maggiore è Mattia Preti.

Continua la lettura
57

Cardinale Borromeo

Cardinale Borromeo fu il maggior mecenate nella pittura milanese del Seicento. Tale sua pittura, restò condizionata dal pensiero contro riformato, che si era diffuso mediante le opere di Carlo Borromeo. Sotto il profilo stilistico la produzione lombarda fa convivere le raffinatezze manieriste, le intonazioni devozionali e le tendenze naturalistiche di tradizione popolare. A Genova, inizialmente, confluirono quadri e pittori di varia provenienza, facendo della città una specie di cantiere dove si potevano studiare le novità artistiche sia straniere che italiane. La città veniva frequentata da pittori fiamminghi già nel 500.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare i siti dove sono conservate le opere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Guida alla pittura romantica

Il Romanticismo è una corrente artistico-letteraria che si afferma nell'Ottocento. La prima metà del secolo vede il fiorire di una grande produzione pittorica. In questo periodo si assiste ad una rielaborazione di soggetti e tematiche storici, ispirati...
Superiori

Guida alla pittura dell'Ottocento

La storia dell'arte ha attraversato diverse fasi stilistiche nel corso dei secoli, che per lo più sono in risposta ai cambiamenti sociali e politici, e che si ripercuotono anche nelle altre arti, in primis la letteratura. L'Ottocento è stato un secolo...
Superiori

Appunti sulla pittura

Dipingere è la passione di moltissime persone, che dedicano anima e corpo a quest'arte. Imparare le tecniche permette di migliorare il proprio stile e creare opere sempre più belle. Ma è necessario partire dalle basi per poter migliorare. Una delle...
Superiori

Guida alle opere di Masaccio

Tommaso di ser Giovanni di Monte Cassai, soprannominato Masaccio è un grande artista del Quattrocento che rinnovò la pittura rifiutando gli eccessi decorativi e l'artificiosità dello stile dominante all'epoca, cioè il gotico internazionale, inserendosi...
Superiori

Guida a "La Nascita Di Venere" di Botticelli

Dipinto a tempera su lino nel 1482-85 e conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze, "La nascita di Venere" di Sandro Botticelli è un capolavoro rinascimentale e della storia dell'arte tout court. Il pittore ruotava attorno alla corte medicea di...
Superiori

Breve guida al Neoclassicismo

La corrente artistica neoclassica si sviluppa in Europa nella seconda metà del XVIII secolo e nei primi decenni del secolo successivo; trattasi di un periodo percorso da un gran numero di rinnovamenti culturali e letterari oltre che artistici. Essa ha...
Superiori

Breve guida a "Le Grazie" di Ugo Foscolo

"Le Grazie" rappresentano un periodo difficile della vita di Ugo Foscolo. Nel 1809 la Francia comincia ad attuare una politica autoritaria e dispotica verso l’Italia. Questa situazione crea un clima di pessimismo nell’animo del poeta. Foscolo decide...
Superiori

Guida alle opere di Giotto

Ambrogio da Bondone, meglio conosciuto con il diminutivo di Giotto, è stato un grandissimo pittore, scultore ed architetto italiano. Nacque in un piccolo paesino della Toscana, ma ben presto si trasferì a Firenze per intraprendere i suoi studi ed esercitare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.