Guida all'architettura di Gaudì

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ogni luogo porta con sé una storia formata da molteplici punti di vista, culturale, letteraria, scientifica, motoristica, sportiva e anche artistica. Questi però sono solo alcuni esempi, se ne potrebbero fare anche di più. In ogni caso è evidente quindi che prima di visitare un determinato posto sarebbe molto utile scoprire alcuni punti di vista anche se solo teoricamente. In questa occasione forniremo una sintetica guida all'architettura di Gaudì, si tratta quindi di un semplice approfondimento che ha la funzione di rendere preparati tutti coloro che intendono organizzare un viaggio in Spagna. Un'infarinatura generale quindi, che potrà essere approfondita sul posto, davanti alle stesse opere architettoniche, ovviamente fornite di dettagli più precisi per i più curiosi. Il concetto architettonico di questo autore rappresenta una delle forme più tipiche e rappresentative dell'arte spagnola che, grazie a queste sue opere, vive di giochi di colori, strutture dinamiche e finiture eclettiche, che rendono i vari luoghi cittadini un vero spettacolo per gli occhi, posti quindi assolutamente da scoprire e vedere di persona.  

27

Occorrente

  • passione per l'arte, voglia di andare a Barcellona per scoprire uno dei maggiori esponenti architettonici, un tablet per poter usufruire di una piacevole interazione
37

Corrente artistica

Gaudì, è uno dei maggiori esponenti dell'arte spagnola, in particolare della corrente del modernismo catalano, ma in particolare, un anticipatore dell'espressionismo e del surrealismo (se guardiamo le sue opere, noteremmo un'artista definibile eclettico, molto originale nelle sue fantasie). Non sarebbe neppure necessario specificarlo in quanto noteremmo su una vasta gamma di interi capitali di libri di arte le sue notorietà dedicate interamente a lui.

47

Vita e successi

Presentiamo l'artista a chi ancora, non ha conosciuto le sue qualità architettoniche: Antoni Gaudì i Cornet, è nato a Reus il 25 giugno 1852, ed è morto a Barcellona il 10 giugno 1926. Ha passato molto tempo nella città, dove ha iniziato gli studi nel 1869, e ragion per cui sette sue opere sono situate a Barcellona e sono state inserite nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1984. In quegli anni, mutava in modo continuo, e l'artista era molto sensibile a questo cambiamento, sentendosi pienamente parte e coinvolto nel periodo che la città stava attraversando.

Continua la lettura
57

Le opere

Fra le opere più significative, oltre la Sagrada Familia, è quella del Parco Guell, dove si ammirano le bellezze e riconoscere meglio il linguaggio architettonico di Gaudì, è anche un anticonformista, dal momento che rifiuta di seguire ogni tradizione di geometria e stile: lo possiamo notare nella costruzione della Casa Vicens (1883).

67

La morte

La passione per la realizzazione venne venne vissuta in una stanzetta nel cantiere dove fu la sua dimora. Il 7 giugno del 1926, in coincidenza del primo tram messo in circolazione, fu investito. Il suo aspetto era tale da farlo confondere con un barbone, e lo trasportarono in un ospizio per mendicanti, fondato da ricchi borghesi. Fu riconosciuto il giorno dopo, da chi ha eseguito i lavori con lui della Sagrada Familia. Morì il 10 giugno, fu soprannominato "l'architetto di Dio", è sepolto nella stessa cripta dell'architettura.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • utilizzate la tecnologia e l'innovazione: prendete il tablet per rendere la gita più interessante possibile, libro sottomano ed opera sotto gli occhi, andate a Barcellona dedicando alle opere di Gaudì il tempo dovuto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Tutte le legislature della Repubblica Italiana

Non a caso la giornata del 25 aprile, detta anche giornata della Liberazione italiana, è diventata festa nazionale, fu proprio in quel giorno infatti che si riunì un'assemblea costituente. Precisamente correva l'anno 1946 e compito dell'assemblea era...
Università e Master

Teoremi centrali del limite: dimostrazione

In questa guida tratteremo uno degli argomenti chiave nello studio della probabilità. In particolare ai Teoremi centrali del limite: Dimostrazione. Infatti insieme alla legge dei grandi numeri di Bernoulli, sono considerati le fondamenta, nonché gli...
Superiori

la seconda guerra mondiale in pillole

In questa breve guida vi illustrerò brevemente la Seconda Guerra Mondiale, dividendo i fatti di primaria importanza in pillole, affrontando le diverse tematiche del conflitto e in particolare le politiche espansionistiche.Partiamo dal presupposto che...
Università e Master

L'Italia nel dopoguerra

L'italia nel dopoguerra aveva le ossa rotte, molte città erano state danneggiate e per colpa dei bombardamenti e quasi tutto era stato distrutto, non funzionavano infatti ne le reti stradali ne quelle ferroviarie. Stesso discorso era per l'agricoltura...
Superiori

Guida alla scultura barocca

Il barocco è una corrente artistica e letteraria che si esprime dal 1600 al 1750 con maggior rilievo in Italia ed in Spagna. Nasce a Roma da una necessità degli artisti di liberarsi della perfezione dei modelli classici, delle figure lineari che caratterizzarono...
Superiori

Breve guida sull'arte neoclassica

Il movimento neoclassico è nato a metà del millesettecento come reazione allo stile decorativo del movimento rococò. A differenza dell'eccesso sgargiante di quest'ultimo, i dipinti neoclassici si caratterizzano per la presenza di linee pulite, raffiguranti...
Superiori

Storia dell'arte: le caratteristiche del barocco

Di etimologia tuttora incerta, il termine Barocco è stato a lungo usato in senso spregiativo per indicare un qualcosa di ridondante, eccessivo e stravagante, tanto che tutt'ora, nell'uso comune, può essere utilizzato a questo scopo. Entra nella storiografia...
Superiori

Storia: il Congresso di Berlino del 1878

Il Congresso di Berlino è stato un evento storico che si tenne nel periodo compreso tra il 13 giugno e il 13 luglio dell'anno 1878 nella capitale della Germania e fu accettato dalla nazione austriaca ed anche dalle altre potenze d'Europa, allo scopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.