Guida al corretto uso di maiuscole e minuscole

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La lingua italiana è molto antica, figlia del latino, che ha attraversato oltre due millenni, evolvendosi e acquisendo poi regole ortografiche non sempre univoche e semplici. In particolare, ha una sua notevole complessità in riferimento al corretto uso di maiuscole e minuscole, oltre che ricca di casistiche ed eccezioni. Per districarsi tra le tantissime regole della grammatica italiana ecco dunque una guida completa e intuitiva al corretto uso di maiuscole e minuscole.

24

Occupiamoci in primis dell’uso corretto delle maiuscole. Alcuni casi sono molto semplici: esse vanno utilizzate obbligatoriamente dopo ogni punto fermo, punto interrogativo, esclamativo e dopo i tre punti di sospensione, se posti al termine di una frase. E’ invece discrezionale l’uso della maiuscola o della minuscola, per la prima parola delle citazioni virgolettate.

34

Non c’è invece alcun dubbio, sull’obbligatorietà della maiuscola, nei seguenti casi: - nomi propri e soprannomi di personaggi famosi e/o storici (Andrea, Alessandro Magno); - festività (Natale, Primo Maggio); - ere geologiche e periodi secolari (Neolitico, anni Quaranta); - correnti artistiche (Risorgimento, Futurismo); - espressioni antonomastiche e periodi storici definiti (Grande Guerra, Medioevo); - nomi di corpi celesti (Terra, Luna); - aggettivi sostantivati che indicano un luogo preciso (nel Torinese; nel Casertano) - la prima parola dei nomi tecnici in botanica e zoologia (Homo sapiens, Plantago Major); - la prima parola delle denominazioni in forma di sigla (Partito democratico, Banca popolare) ; - apparati di testo (Indice, Epilogo). Vanno altresì scritti in maiuscolo, le seguenti parole: - la seconda parola nelle terminologie geografiche, composte da nome comune e nome proprio (mar Mediterraneo, monte Everest).

Continua la lettura
44

I punti cardinali, se indicano una regione precisa o ne sono parte nel nome (polo Nord, Corea del Sud); - i nomi di istituti e società (Università Bicocca, Regione Piemonte); - i nomi delle facoltà universitarie (Giurisprudenza). Se formati da sostantivo ed aggettivo, solo il primo termine va in maiuscolo (Ingegneria civile). - i nomi dei ministeri (ministero del Tesoro). Questi sin qui elencati sono dunque soltanto alcuni importanti punti salienti che servono a far capire quale sia il corretto uso di maiuscole e minuscole nelle grammatica italiana, ma tante altre ce ne sono e vanno accuratamente approfondite apprendendole dai libri di testo specifici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Ortografia: l'uso corretto di accenti ed apostrofi

Come tutti noi ben sappiamo, l'ortografia e la grammatica italiana sono tra le più complesse che si conoscano, almeno all'interno dell'Unione Europea. L'italiano è una lingua difficile sia per gli stranieri, che per i piccoli italiani che affrontano...
Elementari e Medie

Le regole per un corretto uso del congiuntivo

Il congiuntivo rappresenta una dei tempi verbali più difficile da imparare e da utilizzare, senza commettere errori. Rappresenta il modo verbale della possibilità, dell'incertezza, del dubbio. Il congiuntivo è dunque il modo della soggettività ed...
Elementari e Medie

Pronomi personali: guida all'uso

Un pronome è quella parte del discorso che si utilizza per sostituire un elemento citato nella stessa frase. I pronomi possono essere: possessivi, dimostrativi, relativi ed indefiniti. Quelli personali possono avere una successiva classificazione: personali...
Elementari e Medie

Ortografia: guida all'uso delle preposizioni

La grammatica è una materia importantissima che viene insegnata a partire dalle scuole elementari fino ad arrivare alle superiori, ma nonostante ciò, ci sono molti diplomati che commettono ancora degli errori a livello di ortografia. L'ortografia è...
Elementari e Medie

5 regole per l'uso della punteggiatura

Scrivere può risultare a volte difficile, sia per i più piccoli, sia per gli adulti.Spesso cadiamo in errori dialettali, in dimenticanze grammaticali e talvolta sbagliamo la punteggiatura.Errori se ne possono fare di diverso tipo, anche per distrazione,...
Elementari e Medie

Grammatica: come capire l'uso dell'h

La lingua italiana è un vero e proprio patrimonio culturale che contiene una ricchezza lessicale sorprendente e meravigliosa. Eppure, è una lingua anche complessa, piena di sfumature e con una grammatica talvolta ostica anche per gli stessi italiani....
Elementari e Medie

Grammatica: l'uso del congiuntivo

La grammatica italiana, presenta numerose sfaccettature e regole ben precise. Per tale ragione essere in grado di scriverla e parlarla in modo corretto, specialmente per persone di lingua diversa, non è un impresa molto semplice! In questa breve guida,...
Elementari e Medie

Regole d'uso dell'apostrofo

Utilizzare correttamente la lingua italiana è davvero molto importante. Bisogna rispettare tutte le regole grammaticali se si vuole scrivere e parlare bene questo linguaggio. Un uso corretto della lingua aiuta ad ottenere valutazioni positive in ambito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.