Grammatica italiana: gli articoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida tratteremo un argomento molto basilare e semplice, presente nella grammatica italiana. Questo è un argomento che viene studiato alle elementari poiché è alla base di tutta la lingua italiana. Stiamo infatti parlando degli articoli. Queste sono delle piccole parole anteposte a nomi e sono una parte variabile del discorso. Vengono cosi definiti perché devono "combaciare" con i nomi seguiti.

25

Indeterminativi

Ricordate sempre che al plurale non si usa mai l'apostrofo. Passiamo ora agli articoli indeterminativi. Questi non hanno plurale, dunque vi è solo il singolare maschile e femminile. UN-UNO sono quelli maschili mentre UNA-UN' sono quelli femminili. UN' si apostrofa sempre per le parole che iniziano con la vocale, mentre UN maschile non si apostrofa MAI!!

35

Gli apostrofi

Proviamo con delle frasi. Attenzione sempre agli apostrofi e alle parole femminili. LA radio. Lo xilofono. UN imbuto. UNO straccio. LA carne. IL cane. GLI stivali. GLI alberi. L'albero. Questi sono alcuni esempi. Vi sono comunque sempre delle regole fisse che riguardano alcune consonanti. Ad esempio, davanti alle parole che iniziano con le lettere Z-GN-PS e S seguita da consonante si usa sempre l'articolo maschile che può poi variare dal femminile o maschile. Esempio: LO zaino. GLI struzzi. LO sconto. GLI gnomi. Prestate dunque molta attenzione. Non sbagliatevi mai.

Continua la lettura
45

L'attenzione

Per quanto riguarda invece gli articoli indeterminativi, UN' si apostrofa sempre quando il nome che lo segue inizia con una vocale. Ad esempio: UN' amica. UN' automobile. Come nel caso precedente però, le parole che iniziano per GN-PS-Z e S, seguita da un'altra consonante possono tranquillamente essere precedute dall'articolo indeterminativo UNO. Ad esempio: UNO studente. UNO sbaglio.

55

Determinativi

Infine vi sono comunque due tipi di articoli: determinativi e indeterminativi. Si distinguono inoltre da femminile e maschile, da plurale e singolare. L'articolo determinativo, come poi noterete, tratta un'elemento in modo specifico, dunque determinato. L'articolo indeterminativo invece, lo tratta in maniera generica. Passiamo comunque a degli esempi di frasi ed elenchiamo i vari articoli. Partiamo dagli articoli determinativi. Iniziamo con quelli maschili singolare. Sono solo tre: IL-LO-L'. L'articolo si apostrofa solo quando la parola inizia con una vocale come ed esempio "l'aiuola". Gli articoli maschili plurali sono invece due: I-GLI. Continuiamo con quelli femminili singolare che sono: LA-L'. Terminiamo con quello femminile plurale che non si articola mai. È l'articolo LE.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Grammatica: gli articoli determinativi e indeterminativi

La scuola elementare ha un ruolo fondamentale per la crescita didattica dell'alunno, soprattutto per quanto riguarda la grammatica italiana. Imparare le regole grammaticali in questa fase è importantissimo, poiché in seguito diventa tutto più difficile...
Lingue

Tedesco: la declinazione dei sostantivi

Di seguito un po' di grammatica tedesca, veloce e di ripasso. Spero soprattutto che vi sia utile, e spero di essere stata il più chiara possibile. Ci tengo molto a dire che la grammatica tedesca è molto meno complicata di quello che si dice in giro....
Superiori

Grammatica italiana: i 10 errori più diffusi

La lingua italiana è una lingua in continua evoluzione, piena di insidie grammaticali che possono renderne difficile l'apprendimento, tanto per gli stranieri che si approcciano allo studio dell'italiano, quanto per tutti quei nativi che la grammatica...
Superiori

Appunti di grammatica di greco antico

Il greco è una delle lingue più antiche e conosciute al mondo, insieme alla lingua latina. Tutt'oggi viene ancora studiata al liceo classico e alla Facoltà di Lettere classiche. Essa, infatti, rappresenta le basi tecniche per la conoscenza di molte...
Lingue

Uso degli articoli in inglese

La grammatica inglese è l'insieme delle regole morfologiche e sintattiche che regolano la lingua. Questa ha diverse affinità con le grammatiche degli idiomi come il tedesco, l'olandese, il frisone, il fiammingo. Questo perché appartengono al gruppo...
Elementari e Medie

Come distinguere il genere e il numero del nome

Nella grammatica italiana ogni parola viene suddivisa in genere (maschile o femminile) e numero (singolare o plurale). Il nome è una variabile del discorso e può indicare una persona, un animale, una cosa. La maggior parte di essi ha una forma per il...
Lingue

Lingua francese: gli articoli

In francese come in italiano, gli articoli sono una delle prime particelle grammaticali che si studiano per poter padroneggiare le basi della lingua, e funzionano in un modo del tutto analogo a quello della lingua italiana.In questa guida andremo a...
Superiori

Gli aggettivi possessivi in inglese

Indipendentemente dalla grammatica a cui ci si riferisce, l'aggettivo possessivo viene utilizzato per indicare uno stato di possesso, relativo a qualcosa e da parte di qualcuno. Tuttavia è doveroso precisare che se non cambia la sua funzione, naturalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.