Grammatica francese: i pronomi personali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nella lingua italiana, come in quelle straniere, ogni parte del discorso ha una specifica funzione all'interno della frase. I pronomi, ad esempio, vengono impiegati per sostituire un nome già presente del discorso. Per evitare di ripeterlo, si ricorre al pronome. Quest'ultimo si utilizza per parlare di se stessi o per riferirsi ad altre persone. La grammatica francese risulta molto complessa, un po' come la nostra. Anche in questo caso infatti esistono diverse forme pronominali di cui dobbiamo tenere conto. I pronomi francesi possono essere dunque di varie tipologie, ossia soggetto, atoni, tonici, riflessivi, complemento oggetto diretto, complemento indiretto e complemento di termine. Grazie a questo pratico tutorial possiamo ripassare in modo preciso e sintetico quella parte della grammatica francese dedicata ai pronomi personali. Andiamo a rispolverare il nostro francese seguendo le regole presenti qui di seguito.

27

Occorrente

  • Libro di grammatica francese
  • Nozioni di base sui pronomi personali
37

I pronomi soggetto

I pronomi personali francesi si adattano alla proposizione in cui vengono collocati. Essi infatti assumono ruoli diversi in base al contesto. I pronomi personali soggetto sono je, tu, il/elle, nous, vous, ils/elles. Se ci facciamo caso, essi si trovano sempre nella frase perché una delle principali regole della grammatica francese ci invita a specificare sempre il soggetto di un'affermazione. I pronomi soggetto accompagnano il verbo di riferimento e restano invariati. Soltanto "je" può subire un troncamento della "e" finale, che viene sostituita dall'apostrofo nel caso di verbi con vocale iniziale o "h". Facciamo un esempio per capire meglio, ossia la frase "J'habite en France avec ma cousine". Un'altra regola importante riguarda il "nous", che viene sostituito dalla forma impersonale "on", per lo più nella lingua parlata. Gli altri pronomi, invece non subiscono particolari modifiche. Ricordiamoci di metterli sempre prima del verbo a cui si riferiscono quando li usiamo in frasi negative e affermative.

47

I pronomi complemento oggetto diretto

Dopo aver visto più da vicino i pronomi personali, proseguiamo ad analizzare questo frammento di grammatica francese. La seconda categoria dei pronomi personali investe il complemento oggetto diretto. I pronomi in questo caso saranno me/moi, te/toi, le/la, nous, vous, les. Tutti i pronomi appena citati restano invariati, ad eccezione di "le". Quest'ultimo si può apostrofare quando si trova davanti ad una vocale, oppure prima della lettera "h". I pronomi del complemento oggetto diretto si impiegano abbastanza frequentemente nelle frasi di forma interrogativa. Un ulteriore utilizzo si ha quando il verbo viene coniugato all'imperativo. Questa categoria è un po' meno frequente rispetto alla prima. Tuttavia dobbiamo prestare molta attenzione alla loro collocazione all'interno della frase. Vediamo un esempio di frase co questo tipo di pronome, come "Dépêche-toi!". In questo caso abbiamo un imperativo con il relativo pronome alla seconda persona singolare.

Continua la lettura
57

I pronomi complemento oggetto indiretto e atoni

La terza categoria dei pronomi personali presenti nella grammatica francese è quella relativa al complemento oggetto indiretto. I pronomi in questione sono me, te, lui, nous, vous, leur. La loro collocazione riguarda il posto che precede del verbo. Essi vengono normalmente utilizzati con un complemento di termine all'interno della frase. Per ciò che concerne gli altri complementi indiretti, si usano i pronomi moi, toi, soi, lui, nous, vous, eux, elles. Essi devono sempre seguire una preposizione. Alcuni esempi di questa regola si possono rintracciare nelle espressioni "avec moi", "chez lui", "pour eux". I pronomi atoni sono una quarta categoria e si impiegano sia per il complemento di termine che per il complemento oggetto. Generalmente si dispongono tra il soggetto ed il verb. Nella fattispecie alla forma negativa si mettono tra il "ne" ed il verbo. Inoltre, vanno collocati prima dell'infinito, del participio e del gerundio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Annotare tutti i pronomi suddividendoli per categorie con un piccolo schema.
  • Esercitarsi con vari esempi di frasi in cui si utilizzano i pronomi personali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Grammatica francese: i pronomi relativi

I pronomi relativi sostituiscono il nome o il pronome che li precede e mettono in correlazione una proposizione principale con una subordinata. Vista l'importanza che presentano, i pronomi relativi sono molto diffusi in ogni lingua. In questa guida impareremo...
Lingue

Inglese: i pronomi personali

Quante volte avrete sentito dire "l'inglese è la lingua con la grammatica più facile"? Certo, effettivamente rispetto all'italiano è molto più semplice, se si eccettua il problema della pronuncia, ma ciò non toglie che abbia delle regole come tutte...
Lingue

Tedesco: i pronomi personali

Studiare le lingue permette di scoprire diverse culture e approfondire la conoscenza con popolazioni diverse. Approcciarsi ad una nuova lingua richiede il saper alcune nozioni fondamentali per la costruzione delle frasi e per una corretta pronuncia. Il...
Lingue

Come usare i pronomi relativi "où" e "dont" in francese

Se il tuo francese lascia un po' a desiderare e hai tanta voglia di migliorarti e di fare dei progressi in questa lingua straniera, non c'è niente di meglio che partire da alcune regole grammaticali molto semplici, ad esempio l'uso dei pronomi relativi...
Lingue

Come utilizzare i pronomi personali in tedesco

Nella lingua tedesca, la maggioranza degli oggetti grammaticali viene ricodificata a seconda del tipo di complemento in cui compare. Non fanno eccezione neppure i pronomi personali, per i quali si devono distinguere principalmente tre casi ben definiti:...
Lingue

Spagnolo: i pronomi personali

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la...
Lingue

Grammatica francese: il superlativo

Al pari dello spagnolo e del portoghese, il francese appartiene al vasto gruppo delle lingue neolatine e presenta varie affinità con la grammatica italiana, che proprio dal latino trae la propria origine. Nelle regioni a statuto speciali e in determinate...
Lingue

Grammatica francese: il condizionale

I tempi e i modi verbali francesi sono assolutamente simili all'italiano e anche il loro uso è pressoché uguale. Il modo condizionale possiede due tempi, esattamente come nella nostra lingua: il presente e il passato e viene utilizzato quando si deve...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.