Gli sbocchi professionali di Ingegneria Civile

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Di questi tempi trovare lavoro in Italia è particolarmente difficile, soprattutto per quanto concerne alcune professioni particolari come l'Architetto e l'Ingegnere Civile. Quest'ultima professione però ha sicuramente molti più sbocchi professionali rispetto agli architetti. Infatti il campo dell'Ingegneria Civile trova la sua strada in diversi ambiti: ambientale, edile, geotecnici, infrastrutturali, idraulici, strutturali, urbanistico-territoriali. Se anche tu hai intrapreso la carriera dell'ingegnere civile ma non sai come muoverti, sei capitato nel posto giusto. In questa guida infatti ti fornirò alcuni consigli e suggerimenti utili che ti consentiranno degli sbocchi professionali di ingegneria civile. Vediamo come fare.

25

Occorrente

  • Laurea i Ingegneria Civile e relative specializzazioni
35

Intanto c'è da dire che la laurea in Ingegneria, di qualsiasi campo si tratti, offre molte più possibilità e sbocchi lavorativi rispetto ad altri settori, come ad esempio Architettura. Infatti se sei laureato in Ingegneria Civile potresti ottenere molto più facilmente un impiego negli Enti Pubblici per la pianificazione dei sistemi urbani e territoriali. Oppure puoi trovare impiego presso studi o società che si occupano della progettazione di opere pubbliche o infrastrutture. Ma come si fa per accedere ad ognuno di questi sbocchi lavorativi?

45

Se vuoi entrare a far parte di qualche Ente Pubblico che si occupa della specializzazione in cui ti siete laureati, allora non dovrai far altro che stare attento ai vari giornali che pubblicano ogni mese nuovi concorsi, e quando individuerai quello che fa al tuo caso, fare domanda. Ogni concorso prevede un regolamento e determinate caratteristiche per poter accedere alla prova scritta, in cui verranno selezionati i candidati che si saranno classificati ai primi posti della graduatoria. Ricordati, al momento della presentazione della domanda, di verificare che tu sia effettivamente in possesso delle caratteristiche richieste, altrimenti verrai scartato a priori, ma se la tua domanda verrà accettata dovrai studiare per dare il tuo meglio e ottenere il posto che tanto desiderate.

Continua la lettura
55

Infine è inutile che te lo dica, è necessario, anzi obbligatorio, che tu abbia conseguito la laurea in questo campo ed abbia superato l'esame di stato per l'iscrizione all'albo e quindi l'abilitazione allo svolgimento della professione. Se sei alle prime armi indubbiamente è consigliabile fare un periodo di praticantato, magari è meglio se fatto durante il periodo di studi, cosicché il vostro curriculum potrà essere riempito con qualche referenza ed esperienza nel settore. Aver frequentato corsi di specializzazione, stage e quant'altro tornerà comunque a tuo vantaggio quando presenterai il curriculum. Quindi non dovrai far altro che mandarlo a qualche studio che cerchi delle figure professionali compatibili con il tuo corso di studi, fare buona impressione e attendere una risposta e l'appuntamento per un colloquio. Questo se deciderai di entrare a far parte di uno studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Diritto della disciplina delle attività professionali

In questo articolo, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire quali sia il diritto della disciplina delle attività professionali. Ecco un sunto completo sul diritto della disciplina delle attività professionali. Il lavoro, secondo l'art. 2061,...
Università e Master

Ingegneria: il miglior metodo di studio

Tra le facoltà universitarie che più sentono il bisogno di un appurato metodo di studio, di un dettagliato programma di preparazione per ogni singolo esame, certamente ingegneria è una di queste. Organizzazione e controllo delle tempistiche sono soltanto...
Università e Master

Come prepararsi al test di ammissione di Ingegneria

La Facoltà di ingegneria è un ateneo abbastanza richiesto dai giovani studenti che vogliono intraprendere una carriera universitaria per introdursi nel mondo del lavoro. Questo motivo è dovuto al fatto che la laurea in Ingegneria apre la strada agli...
Università e Master

Come organizzare il primo anno di ingegneria

Una delle facoltà più difficili e più lunghe da affrontare è sicuramente quella di Ingegneria. Per sua natura e per la sua conformazione questa facoltà, divisa in tutti i suoi diversi orientamenti, è un osso duro per tutti i neo-iscritti. Non c'è,...
Università e Master

Come prepararsi al test OFA di Ingegneria

Una volta iscritti alla facoltà di Ingegneria, qualsiasi sia il corso di studi che sceglieremo di intraprendere, lo spauracchio per tutti gli studenti è rappresentato da un test d'ingresso che, nonostante non precluda la possibilità di iscrizione alla...
Università e Master

Appunti di ingegneria: deformazione elastica e plastica

In ingegneria ed in particolare nella branca della scienza e della tecnologia dei materiali è importante studiare le proprietà meccaniche dei vari solidi e delle varie strutture in modi da poterne prevedere cedimenti o rotture. Uno studio molto utile...
Università e Master

Appunti di ingegneria: le linee di trasmissione

In ingegneria per campo elettrotecnico ed elettronico per linea di trasmissione si intende il componente elettronico atto a trasportare segnali (parliamo dunque di elettronica) e energia (in questo caso in elettrotecnica) organizzandoli su grandi distanze....
Università e Master

Processo civile: giurisdizione

Questa guida fornirà qualche delucidazione sulla giurisdizione dello Stato italiano. Molte leggi sono state scritte per la tutela dei cittadini, ma capita spesso di non comprenderle adeguatamente perché, per chi non è nel ramo, non è una cosa semplice....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.