Gli elementi del testo narrativo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il testo narrativo letterario racconta una storia. Esso comprende diversi generi come il romanzo, la favola, la fiaba, la novella e il mito. Sono tutti testi in versi o in prosa, di varia lunghezza. Per fare qualche esempio, potete pensare alle novelle di Boccaccio, al romanzo dei "Promessi Sposi" di Manzoni, o ancora, alla "Coscienza di Zeno" di Italo Svevo. Ovviamente ci sono davvero tantissimi titoli, ma questo può bastare a chiarire cosa sia un testo narrativo. Gli elementi fondamentali che lo caratterizzano sono: i personaggi, il luogo e il tempo in cui è ambientato, la storia, l'autore e il punto di vista. Tutti questi elementi del testo narrativo presentano determinate caratteristiche che elencheremo in questa guida.

27

Occorrente

  • Buon manuale di letteratura
37

I generi del testo narrativo

Per prima cosa, bisogna chiarire in maniera più specifica quali sono i generi del testo narrativo. Come abbiamo detto nella nostra breve introduzione, il testo narrativo può essere un romanzo, una favola, una fiaba, una novella o un mito.
Il romanzo è un tipo di narrazione di una certa lunghezza, che si concentra sulle vicende del protagonista e attorno ad esso ruotano altri personaggi.La favola ha come protagonisti degli animali con delle caratteristiche umane (per esempio dei comportamenti, il parlare) o degli esseri umani. Spesso si conclude con un insegnamento di tipo morale.
La fiaba di solito è più lunga della favola, è caratterizzata da colpi di scena e da ambientazioni di fantasia. I personaggi sono anch'essi fantastici: fate, gnomi, folletti, maghi, principi valorosi e principesse.La novella può avere vari tipi di generi (storico, comico, pauroso, ...) ed è più breve di un romanzo.Il mito, infine, di solito è un tipo di narrazione che si riferisce alle origini del mondo, della stirpe umana, ad una battaglia leggendaria con personaggi eroici.

47

Gli elementi del testo narrativo

Una volta chiariti i generi del testo narrativo, è importante anche spiegare quali sono i suoi elementi di base. In qualsiasi testo narrativo ritroviamo: una voce narrante, storia in cui le azioni sono legate da un rapporto di causa ed effetto, dei personaggi che si muovono nella storia, un ambiente in cui la storia si svolge, un tempo e un destinatario. Più nello specifico diremo che la storia è ciò di cui si parla nel testo. La fabula è l'insieme dei fatti della storia, raccontati in ordine logico e cronologico. L'intreccio rappresenta il modo in cui si sceglie di raccontare le vicende. L'organizzazione dei fatti narrati dipende dalle scelte del narratore. Fabula e intreccio non sempre coincidono. Sia l'una che l'altro possono presentare delle alterazioni come flashback o analessi, anticipazione o prolessi.Le sequenze sono di diversi tipi e rappresentano le parti in cui è possibile dividere un testo. Di solito si individuano assegnando ad ogni sequenza un titolo che sta ad indicare il suo contenuto.
Il narratore non è altro che colui che ha il compito di raccontare. Può coincidere con l'autore del testo, oppure può essere un narratore fittizio. Può essere interno (omodiegetico) o esterno (eterodiegetico), un personaggio che si muove nella storia o una voce non presente per tutto lo svolgimento.
Il punto di vista, o focalizzazione, costituisce la prospettiva da cui si raccontano i fatti. Può essere di diversi tipi: zero (il narratore è onnisciente, ne sa più dei personaggi); esterna (il narratore ne sa meno dei personaggi); interna (il narratore ne sa quanto i personaggi).
I personaggi possono essere sia principali che secondari e sono le persone o le cose che costituiscono la storia. Le loro caratteristiche delineano il modo in cui sono fatti e possono essere sia fisiche che psicologiche.
Il tempo rappresenta la durata della storia. Lo spazio non è altro che il luogo in cui la storia si svolge. Lo stile, invece, è ciò che dipende direttamente da chi scrive, rappresenta il suo marchio di fabbrica. Per scrivere un testo di questo tipo, il primo passo da fare è quello di avere ben chiara in mente la storia che volete scrivere. Una volta fatto questo, dovrete capire quali sono gli elementi del testo narrativo che bisogna sempre tenere presenti per poter scrivere la vostra storia.

Continua la lettura
57

Le caratteristiche del testo narrativo

Nonostante le diversità che si possono riscontrare tra gli autori, tutte le storie seguono degli schemi più o meno fissi, in cui sono riscontrabili diversi elementi che vanno a definire quali sono le caratteristiche di un testo narrativo.La situazione iniziale è la prima delle caratteristiche che troviamo tra gli elementi di un testo narrativo. Segna lo stato iniziale della vicenda. A questa segue sempre la rottura dell'equilibrio, ovvero ciò che muta la situazione di partenza. Lo sviluppo della vicenda, poi, costituisce ciò che accade ai personaggi. È il corpo della vicenda che viene raccontata. La "Spannung" è il momento in cui la storia raggiunge la tensione massima, il culmine. Infine lo scioglimento va a segnare la fine degli accadimenti e la conclusione costituisce il finale della storia. Si può trattare di un lieto fine oppure no.

67

Le sequenze nel testo narrativo

Uno degli elementi del testo narrativo che merita una descrizione più dettagliata è la sequenza.
Le sequenze possono essere di diversi tipi: narrative, descrittive, riflessive e dialogiche.
Le sequenze narrative sono quelle in cui viene portata avanti la storia, vengono mostrate le azioni e gli avvenimenti. Quelle descrittive sono delle sequenze più statiche. Si soffermano sulla descrizioni dei particolari di un oggetto, un personaggio o una scena, mettendo in pausa il proseguimento dell'azione. Le sequenze dialogiche, come dice il nome stesso, riguardano i dialoghi, lo scambio di battute tra i personaggi, il luogo e il momento in cui si trovano. In ultimo, quelle riflessive riguardano le opinioni dei personaggi e dell'autore riguardo alla vicenda narrata.Ora che questa panoramica sugli elementi di un testo narrativo è conclusa, non vi resta che provare ad analizzarne uno anche voi o a scriverlo. Sarà sicuramente molto più semplice.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete provare a scivere un testo narrativo, innanzitutto si consiglia di fare delle letture per avere degli esempi concreti da cui attingere. Provate a dividere in sequenze e ad analizzare i testi letti. Inoltre è utile prendere come riferimento un buon manuale di letteratura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come analizzare un testo narrativo

Quando ci si imbatte in un testo narrativo, la lettura corrisponde ad una prima analisi generale di quello che è il contenuto. Grazie ad essa, si riesce a comprendere il tema che viene trattato all'interno di un racconto. La comprensione di un testo...
Superiori

Testo narrativo: le regole di scrittura

Scrivere un testo narrativo, può inizialmente sembrare molto semplice, ma in realtà impostarlo, non è così facile come sembra. Il testo narrativo per avere una sua logica e per essere scorrevole, deve essere strutturato su una griglia o su una scaletta...
Superiori

Come fare la sintesi di un testo narrativo

Uno degli esercizi che viene fatto solitamente a scuola, specialmente in letteratura italiana, è la sintesi di un testo narrativo, proposta dall'insegnate per rendersi conto se i propri alunni hanno compreso appieno l'argomento letto o spiegato. Non...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

Le caratteristiche di un testo narrativo

Un testo narrativo è un testo che, appunto, narra la storia, il concatenarsi di vicende (vere o frutto della fantasia), dei protagonisti e altri personaggi del racconto.Il testo narrativo si può poi manifestare nelle diverse forme del mito, della fiaba,...
Superiori

Elementi di metrica: le rime

Se sei alla ricerca di una breve guida, di semplice e comprensibile lettura, che possa fornirti una rapida indicazione sulla metrica e le rime, eccola a tua disposizione. Questa guida ti offre un facile riassunto sui più importanti elementi di metrica...
Superiori

Come parafrasare un testo epico

Durante i vostri studi di letteratura, vi sarà capitato di dover approfondire determinati testi a causa della loro struttura abbastanza complessa. Specifici testi di letteratura e soprattutto i testi epici, sono infatti strutturati in maniera tale, da...
Superiori

Come fare l'analisi del testo in inglese

La lingua inglese fa ormai parte integrante delle nostre vite sin dagli anni della scuola. Lo studio di una grammatica diversa dalla nostra richiede un impegno costante e tanto esercizio. Man mano che si acqusisice padronanza della lingua, si passa ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.