Gli aggettivi possessivi in inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Indipendentemente dalla grammatica a cui ci si riferisce, l'aggettivo possessivo viene utilizzato per indicare uno stato di possesso, relativo a qualcosa e da parte di qualcuno. Tuttavia è doveroso precisare che se non cambia la sua funzione, naturalmente mutano (a seconda della lingua presa in esame) le condizioni grammaticali a cui si riferiscono. In particolar modo, nella lingua inglese studiata nelle scuole di tutto quanto il Mondo, le principali regole non si sposano per nulla con quelle italiane. Le differenze, infatti, sono sostanziali e facilmente intuibili. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, cercheremo di farvi capire il più possibile sugli aggettivi possessivi della lingua inglese. Detto ciò, non vi rimane nulla da fare che seguire i passi seguenti di questa breve guida.

28

Occorrente

  • Un po' di tempo da dedicare alla memorizzazione delle norme grammaticali principali.
38

Regole generali

Gli aggettivi possessivi inglesi complessivamente sono 8. Occorre immediatamente precisare che non esiste una differenziazione di genere, come invece avviene in italiano. In definitiva non è presente la distinzione tra il genere maschile e tra quello femminile. A questa regola generale fanno eccezione esclusivamente gli aggettivi possessivi che si riferiscono alla terza persona singolare. Anche il plurale non costituisce una forma grammaticale contemplata per questo tipo di aggettivi. Pertanto la forma sarà sempre identica, sia che si parli al singolare che al plurale. Un'altra differenza sostanziale tra l'inglese e la lingua italiana, risiede nel fatto che gli aggettivi inglesi non concordano direttamente con l'oggetto posseduto ma direttamente con il soggetto possessore, a differenza di quanto avviene nella grammatica italiana.

48

Quali sono gli aggettivi possessivi

Come avviene per la gran parte degli aggettivi inglesi, non viene utilizzato in alcun caso l'articolo, sia determinativo che indeterminativo, davanti all'aggettivo possessivo. Pertanto gli equivalenti di "mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro", in inglese sono rispettivamente "my, your, his, her, its, our, your e their". Come abbiamo detto in precedenza, soltanto la terza persona singolare è soggetta ad una variazione di genere (che può essere maschile, femminile oppure oggetto o animale). Per questa ragione, l'aggettivo possessivo "his" viene utilizzato nel senso di "suo", facendo riferimento ad un possessore di genere maschile. Invece "her" viene utilizzato in qualità di "sua", riferito ad un soggetto di sesso femminile. Per concludere gli aggettivi che riguardano la terza persona, "its" si colloca a possessori appartenenti alle categorie di oggetti oppure animali. Naturalmente ciascuno degli 8 aggettivi possessivi inglesi è traducibile tanto al singolare quanto al plurale, concordando direttamente con il possessore stesso.

Continua la lettura
58

Esempi riguardanti la terza persona

Per chiarire il concetto nel migliore dei modi, e per notare immediatamente la differenza con la lingua italiana, possiamo immaginare di dover tradurre una frase del tipo "la sua macchina". Se non si conosce il soggetto possessore dell'oggetto, la sola cosa che si può dedurre da questa frase è che l'aggettivo "sua" concorda, tanto nel genere quanto nel numero, con l'oggetto posseduto (in questo caso la macchina). Non è dato sapere, in ogni caso, in lingua italiana, se il soggetto possessore è un uomo oppure una donna. In inglese, la medesima frase diventa "her car" oppure "his car". In questo esempio, l'inglese chiarisce che nel caso di "her car" si fa riferimento ad un'automobile posseduta da una donna. Invece nel caso di "his car", è immediatamente evidente che ci si riferisce ad una macchina posseduta da un uomo.

68

Approfondimenti e consigli

Per concludere questa breve ma esauriente guida, vi forniamo alcuni importanti suggerimenti da prendere in considerazione. Il nostro consiglio è quello di seguire un corso completo della lingua inglese, per poter apprendere le principali regole della grammatica nel migliore dei modi. Gli aggettivi possessivi inglesi, infatti, rappresentano un "mattoncino" per poter apprendere questa lingua. Tuttavia per approfondire le nozioni più avanzate e per parlare in questa lingua in modo più fluente possibile, è fondamentale seguire delle lezioni mirate e più avanzate. Un altro consiglio è quello di memorizzare le regole basilari in modo graduale, effettuando degli esercizi con delle semplici frasi. Sicuramente con il tempo e con l'impegno si riusciranno ad ottenere i risultati prefissati. Un altro consiglio è quello di guardare molti film in lingua originale, preferibilmente con i sottotitoli. Questo discorso è valido, sopratutto per imparare la comprensione della lingua a livello orale. È buona regola, inoltre, cercare di effettuare un'auto valutazione alla fine di ciascun corso, per vedere se sono stati ottenuti i risultati sperati. Nel caso in cui non si fossero raggiunti gli obiettivi sperati, è consigliabile ricominciare dall'inizio e cercare di ottenere il proprio scopo in meno tempo possibile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se, inizialmente, regnerà un po' di confusione sull'utilizzo di questi, come di altri aggettivi, non c'è da preoccuparsi. Nello studio delle lingue, infatti, è con lo studio e la pratica che si superano certe limitazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Francese: aggettivi possessivi

Al giorno d'oggi è fondamentale riuscire ad imparare una nuova lingua oltre a quella italiana, in questo modo potremo sia visitare con maggiore facilità i vari paesi esteri e si cercare lavoro in altre nazioni. Per apprendere una nuova lingua potremo...
Lingue

Inglese: aggettivi e pronomi possessivi

Tra le lingue del mondo, quella inglese è forse la più studiata dai parlanti non anglofoni: si insegna dalle scuole primarie alle università di molti Paesi. Il suo apprendimento è semplificato dal fatto che, rispetto ad altre lingue, presenta una...
Elementari e Medie

Come Riconoscere I Pronomi Della Lingua Italiana

Il pronome è la parte variabile del discorso che puo' sostituire un nome, un verbo, un altro pronome, un aggettivo o un'intera frase. Possiamo distinguere 7 tipi di pronomi: pronome personale, pronome possessivo, pronome dimostrativo, pronome indefinito,...
Lingue

L'aggettivo possessivo in tedesco

La lingua tedesca non è una lingua semplice da comprendere ed imparare, in particolar modo l'aggettivo. Il suono delle parole, infatti, si discosta molto dal linguaggio italiano e la grammatica è molto diversa, costituita da moltissime declinazioni...
Lingue

L'aggettivo in francese

Il francese è una delle lingue più affascinati e melodiche: una lingua neo-latina che, insieme all'italiano, allo spagnolo ed al portoghese condivide diverse "norme" grammaticali. L'aggettivo la fa sicuramente da padrone. Fondamentali nella costruzione...
Lingue

Come declinare gli aggettivi in tedesco

Ogni lingua che si decide di approfondire ha delle difficoltà e delle regole grammaticali, che possono essere davvero noiose e difficili da apprendere; sicuramente uno degli argomenti meno piacevoli della lingua tedesca risultano essere proprio le declinazioni...
Lingue

Tedesco: la declinazione degli aggettivi

Al giorno d'oggi è sempre più importante conoscere molte lingue perché questo ci permetterà sia di viaggiare nel mondo senza problemi, ma anche di poter lavorare in Nazioni diverse dalla nostra. La lingua più diffusa al mondo è sicuramente l'inglese...
Elementari e Medie

Grammatica: come distinguere il pronome dall'aggettivo dimostrativo

L'italiano è una delle lingue europee derivante dal latino. Presenta una grammatica complessa, ricca di regole ed eccezioni. Ecco perché in questa guida vogliamo darvi dei chiarimenti su un aspetto in particolare: come distingue il pronome dall'aggettivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.