Giovanna D'Arco: guida

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La storia di Giovanna D'arco può sembrare una leggenda un mito. Ma in realtà è reale ed ha come sfondo la Guerra dei Cent'anni. Intorno al 1425 la Francia veniva occupata per metà dagli Inglesi. Mentre l'altra metà veniva mal governata da Carlo VII di Valois, re debole e codardo. Infatti le roccaforti francesi cedevano una ad una. La situazione era disastrosa e sembrava che l'età dell'impero francese stesse per terminare. In questa guida vi racconto della vita di Giovanna D'arco.

26

Occorrente

  • Libro di storia e letteratura
36

Le origini

Giovanna d'Arco nacque nel 1412 a Domremy e mori nel 1431. Per via delle sue eroiche gesta venne nominata "la Pulzella di Orleans". Giovanna era una fanciulla buona, caritatevole e devota. Tanto che all'età di tredici anni si occupava dei malati e le offriva aiuto. Tanto che a vent'anni guida un esercito per risollevare le sorti della Francia. Nel 1920 venne proclamata Santa da Benedetto XV. Tutto ad un tratto la vita di Giovanna D'Arco cambiò! Giovanna sosteneva di avere visioni e di sentire le voci. Infatti un giorno l'Arcangelo Michele e le Sante Caterina e Margherita le parlavano incitandola a combattere per la salvezza della Francia. Tanto che la Giovanna si convinse di avere una missione da compiere. Giovanna D'Arco credeva di dover liberare la Patria e restituirla al suo legittimo sovrano.

46

Orléans

Prima di scendere in battaglia, Giovanna D'Arco scrisse al re d'Inghilterra intimandogli di abbandonare il suolo francese. Non ci fu alcuna risposta alla lettera e la fanciulla si sentì libera di intraprendere l'attacco. Si diresse dapprima all'assediata Orléans, rianimando la resistenza e costringendo gli Inglesi a togliere l'assedio. Questo fu il suo primo successo, avvertito da tutti come un prodigio. Gli inglesi vennero battuti definitivamente nel giugno 1429 a Patay. Il 17 luglio Giovanna D'Arco realizzò la sua promessa: nella Cattedrale di Reims Carlo VII venne consacrato re e la Francia tornò a sperare nella libertà.

Continua la lettura
56

Il processo

Venne portata a Rouen e sottoposta a processo. Il suo principale accusatore divenne il vescovo di Beauvais. L'uomo incriminò Giovanna di eresia, stregoneria e demonismo. Giovanna provò a difendersi, ma la sua sorte venne segnata, Infatti venne messa al rogo il 30 maggio 1431 nella piazza del Mercato Vecchio di Rouen. Con la morte di Giovanna D'Arco gli Inglesi si illusero di reprimere lo spirito patriottico dei francesi. Ma non fu così. Nel 1450 Carlo VII fece rifare il processo a Giovanna D'Arco e la sentenza fu di piena assoluzione. In quanto Giovanna D'Arco voleva solo assolvere a una missione divina. Quindi agì sempre spinta da una fede ingenua e pura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere la storia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare l'arco di una circonferenza

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di matematica. Nello specifico, in questo determinato caso, andremo a vedere come calcolare l'arco di una circonferenza. Proveremo a farlo in sintesi, semplificando il più possibile i concetti.Buona lettura.Questa...
Superiori

Come calcolare la lunghezza di un arco di circonferenza

La matematica è una materia molto vasta che contiene in se moltissimi argomenti differenti, come la geometria. La scienza che studia le figure geometriche attraverso l'analisi delle aree e dei volumi rappresentati dalle varie formule. Una delle figure...
Superiori

Come calcolare l'area sottostante un arco parabolico

Il periodo delle scuole medie superiori è forse quello migliore, perché vengono instaurate amicizie con le quali si può uscire anche nel tempo libero. Durante gli anni scolastici presso un liceo o istituto tecnico, bisogna affrontare materie di vario...
Superiori

L'ablativo latino: guida al suo utilizzo

A volte, è semplice distinguere quale complemento traduce perché è preceduto da delle preposizioni, altre volte no perché è solo, retto dal verbo. In questa guida vedremo come riconoscere l'ablativo latino, e come tradurlo. In definitiva, alla fine...
Superiori

Scienze: guida sui pianeti

I pianeti (dal greco planetes cioè errante, vagante) sono corpi celesti di forma sferica che non brillano di luce propria ma riflettono la luce del Sole che li illumina e intorno al quale ruotano. Il moto dei pianeti intorno al Sole è detto moto di...
Superiori

Il vocativo latino: guida al suo utilizzo

Studiare il latino risulta essere abbastanza complesso per via delle numerose regole da imparare. Però, con molto impegno e molta costanza potreste ottenere ottimi risultati da soli. In questo modo, non avrete la necessità di rivolgervi ad un professore...
Superiori

Guida alle opere di Masaccio

Tommaso di ser Giovanni di Monte Cassai, soprannominato Masaccio è un grande artista del Quattrocento che rinnovò la pittura rifiutando gli eccessi decorativi e l'artificiosità dello stile dominante all'epoca, cioè il gotico internazionale, inserendosi...
Superiori

Guida alla poetica di Giuseppe Ungaretti

Giuseppe Ungaretti è un poeta italiano dell’inizio del Novecento. Le sue opere sono molto importanti per lo studio della letteratura italiana in quanto è considerato il padre fondatore della corrente dell’ Ermetismo. In questa guida andremo ad approfondire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.