Geografia: i deserti degli Stati Uniti d'America

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Data la grande vastità del territorio statunitense possiamo trovare al suo interno delle aree desertiche o semi-desertiche. Principalmente queste aree sono collocate nella zona sud-occidentale. In questa guida, sostanzialmente, ci concentreremo proprio sulla geografia inerente alla parte desertica degli Stati Uniti d'America.

24

Death Valley

Con molta probabilità, la zona desertica più conosciuta è la cosiddetta "Death Valley", la Valle della Morte. Collocata, politicamente, tra California e Nevada è un parco nazionale degli Stati Uniti. Conosciuta perché al suo interno si trova il punto più basso del Nord America. Nonostante l'aridità e le scarse piogge, possiamo trovare una serie di piante perfettamente adattate alle condizioni climatiche del posto. La pianta predominante è la steppa. Per quanto riguarda la fauna, nonostante ciò che si potrebbe credere, possiamo trovare molte specie. Molti uccelli, molti che vi migrano nella stagione invernale, mammiferi, tra cui una serie di roditori, e rettili; comuni i serpenti e le lucertole.

34

Deserto di Sonora

Un altro importante deserto è il deserto di Sonora, collocato tra Stati Uniti e Messico. Questo, come la "Death Valley", è uno dei deserti più estesi e più caldi del Nord America. Nonostante le condizioni climatiche, appunto, anche quì troviamo molte piante resistenti al calore ed alla siccità; celebri sono i cactus e le piante arbustive. Per quanto riguarda la fauna, invece, possiamo dire che in questa zona vivono molti mammiferi come il famosissimo coyote, l'antilocapra, il bighorn ed i puma. Inoltre, troviamo pipistrelli, colibrì e tartarughe.

Continua la lettura
44

Deserto di Black Rock

Infine, per concludere la nostra breve guida, non possiamo non citare il deserto di Black Rock. Questo deserto è collocato nella zona nord-occidentale del Nevada. La peculiarità di questo deserto è che sorge sul letto di un grande lago prosciugatosi migliaia di anni fa. Importanti ed interessanti sono i record di velocità su ruota conseguite in questa zona totalmente pianeggiante. Inoltre, storicamente, è stato molto importante come zona che ha potuto ospitare una serie di attività minerarie. Per quanto riguarda la flora e la fauna di questo deserto, sostanzialmente, possiamo semplicemente affermare che le differenti specie presenti sono le stesse elencate negli altre due zone desertiche. Abbondano, dunque, piante resistenti alle alte temperature e che possono sopravvivere in condizione di siccità e una serie di animali quali mammiferi, rettili e volatili, che spesso vi migrano durante la stagione invernale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Le caratteristiche dei deserti

I deserti possono essere di vario tipo e a seconda della tipologia cambiano anche le sue caratteristiche fisiche. I deserti caldi sono principalmente composti da sabbia che con l'azione dei venti creano le classiche dune. I deserti freddi invece si...
Elementari e Medie

Fiumi e laghi più importanti dell'America del Nord

Il territorio dell’America del Nord è delimitato dal Mar Glaciale Artico a nord, dall’Oceano Atlantico ad est, dal Mar dei Caraibi e dall’America del Sud a sud-est e dall’Oceano Pacifico a sud-ovest. Esso comprende gli Stati Uniti ed il Canada,...
Elementari e Medie

Geografia: i continenti della terra

All'interno della presente guida andremo a occuparci di geografia. Nello specifico, come avrete bene compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi "Geografia: i continenti della terra".Ma cosa intendiamo con...
Elementari e Medie

Come insegnare la geografia ai bambini

L'insegnamento è per molti una vocazione ma, quando gli allievi sono bambini, è necessario che i docenti posseggano le opportune competenze pedagogiche. Parecchie sono le strategie sfruttate dai maestri di tutto il mondo per aiutare i piccoli studenti...
Elementari e Medie

Appunti di geografia: le dorsali oceaniche

Tra gli appunti di geografia: le dorsali oceaniche sono particolarmente interessanti. Sappiate che le dorsali oceaniche si trovano sul fondo degli oceani. Solitamente provocano fenomeni sismici e vulcanici. La loro lunghezza si aggira intorno ai sessantamila...
Elementari e Medie

Come fare un riassunto di geografia

La geografia è spesso una materia sottovalutata, dato che è vista solamente come la conoscenza e la rappresentazione dello "spazio" presente sulla terra, partendo dalle città e arrivando fino a nazioni e continenti. In realtà, questa materia non è...
Elementari e Medie

Geografia: l'Oceania in breve

Il globo terrestre è composto da un insieme di terre emerse che geograficamente chiamiamo continenti. Essi sono cinque: Europa, Americhe, Africa, Asia e infine Oceania. Il termine "Oceania" deriva dal termine greco che significa "oceano". Se si esclude...
Elementari e Medie

Fiumi e laghi più importanti dell'America del Sud

Il territorio di tutto il continente americano, rappresenta gran parte della superficie terrestre. Come tutti sanno, in tutto il territorio americano, a partire dal nord dove troviamo l'Alaska, e per finire nel sud, dove troviamo l'Argentina, possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.