Geografia: appunti sulla montagna

Tramite: O2O 17/03/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una parte della terra è occupata dalle montagne. Il fenomeno che ha dato origine ad esse viene chiamato orogenesi. Il termine deriva dal greco e significa appunto nascita dei monti. Una serie di complessi movimenti della crosta terrestre ha fatto sì che i materiali accumulatisi in mare nel corso dei millenni, emergessero e venissero spinti e rovesciati sui massicci che si erano formati in ere precedenti. Nel corso degli anni la forma e l'altezza delle montagne sono cambiate. Tanto che accanto ai processi di innalzamento, esse subiscono processi di erosione. Nella seguente guida indico alcuni appunti di geografia sulla montagna.

26

Formazione

La formazione della montagne è un fenomeno molto complesso. Si tratta di un processo che si è ripetuto più volte nel passato. Seguito da intervalli di relativa calma e periodi di cui è prevalsa l'erosione. Le montagne nascono attraverso l'orogenesi. Questa è una manifestazione che si manifesta con movimenti superficiali e profondi nella crosta terrestre. Questo avviene sopratutto in corrispondenza dei bacini marini, che producono sollevamenti della stessa crosta e delle rocce che la compongono. Questi movimenti sono talmente lenti che l'uomo non lì avverte, anche se sono in atto. Le montagne formatesi tre milioni di anni fa sono ora ridotte a basse ondulazioni. La stessa sorte è riservata alle nostre attuali montagne, che si stanno pian piano degradando. Tra le formazioni montuose più importanti avvenute esiste: l'orogenesi caledoniana, ercinica e quella alpina. Queste sono avvenute tutte in Europa.

36

Caratteristiche

Le montagne hanno delle caratteristiche specifiche. Ognuna di esse durante la formazione prendono delle forme diverse. Questo perché hanno un origine sia tettonica che vulcanica. Le montagne sono composte da vette, sottocime, versanti, passi e piedi. L'aspetto delle montagne può essere medio e imponente. Mentre le cime si possono presentare aspre, sopratutto quando non vi sono ghiacciai. I fianchi delle montagne sono spesso percorsi dai calanchi, profondi solchi scavati dalle acque piovane.

Continua la lettura
46

Clima

Il clima nelle montagne è caratterizzato in inverno da temperature freddissime. Tipico dell'ambiente alpino è la presenza, sulle cime più alte, un manto di nevi perenni, che non si scioglie neanche in estate. Per quanto riguarda l'estate il clima è particolarmente fresco. La presenza degli strati nevosi con il passare del tempo è la causa della formazione dei ghiacciai. Un esempio sono i ghiacciai alpini, che sono costituiti da un bacino collettore, in cui si accumulano le precipitazioni nevose.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La montagna è un rilievo generalmente superiore ai 500-600 metri che può raggiungere anche gli 8000 metri
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Appunti di geografia: le principali isole italiane

L'Italia è un paese ricco di posti belli da vedere, e anche pieno di piccole isole abitate, dove è possibile trascorrere molto tempo in rilassatezza. Conoscerle potrebbe farci venire voglia di visitarle ed esplorare le meraviglie che possono offrirci....
Elementari e Medie

Come insegnare la geografia ai bambini

La geografia è spesso una delle materie più complesse per i bambini, questo perché presuppone una certa spazialità e il sapersi orientare nello spazio, cosa non del tutto naturale per un adolescente che non ha ancora ben chiare in mente i concetti...
Elementari e Medie

Geografia per la scuola primaria

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando...
Elementari e Medie

Geografia: l'Oceania in breve

Il globo terrestre è composto da un insieme di terre emerse che geograficamente chiamiamo continenti. Essi sono cinque: Europa, Americhe, Africa, Asia e infine Oceania. Il termine "Oceania" deriva dal termine greco che significa "oceano". Se si esclude...
Elementari e Medie

Geografia: i continenti della terra

All'interno della presente guida andremo a occuparci di geografia. Nello specifico, come avrete bene compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi "Geografia: i continenti della terra".Ma cosa intendiamo con...
Elementari e Medie

Geografia: l'India in breve

L'India è uno stato dell'Asia meridionale. La sua capitale è Nuova Delhi. L'India confina e nord con la Cina, il Nepal e il Bhutan. Ad oriente invece si trovano il Myanmar e il Bangladesh. Ad occidente confina con il Pakistan. L'india è la seconda...
Elementari e Medie

Geografia: i deserti degli Stati Uniti d'America

Data la grande vastità del territorio statunitense possiamo trovare al suo interno delle aree desertiche o semi-desertiche. Principalmente queste aree sono collocate nella zona sud-occidentale. In questa guida, sostanzialmente, ci concentreremo proprio...
Elementari e Medie

Geografia: i deserti dell'Asia

Chi ama la geografia sa perfettamente che più di un quinto della terra è costituita dai deserti. Questi sono localizzati prevalentemente lungo la zona nord e sud dell'acquatore, dove chiaramente la piovosità annua è ridottissimo e che quindi è caratterizzata...