Geoffrey Chaucer e i Racconti di Canterbury

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Geoffrey Chaucer nasce a Londra intorno al 1340 da famiglia dell'alta borghesia. Grazie alle relazioni della famiglia materna, entrò a corte come paggio al servizio di Edoardo III. Egli partecipò alla prima fase della Guerra dei Cento anni e nel 1366 sposò una delle dame della regina. Iniziò a prendere lezioni di Legge in vista della carriera politica che attuò con successo negli anni a venire. L'ambiente della corte, assai raffinato e di cultura francese, ebbe un grande influsso sul giovanissimo cortigiano. Ecco una guida sui racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer.

24

Introduzione

L'acutezza e la commovente umiltà con cui Chaucer si pose al servizio di modelli stranieri per imitarli prima e superarli poi nel loro stesso territorio tematico, è un fatto unico nella letteratura dell'epoca, dimostrato, come ho detto prima, dalle sue opere. L'importanza di Chaucer nella storia della lingue e della letteratura inglese è enorme pari a quella di Dante per noi italiani. Per merito, suo un dialetto come quello inglese divenne una grande lingua d'arte superando la dittatura culturale anglonormanna, francese e latina e ponendosi al pari della letteratura italiana, sempre guardata come punto di arrivo ideale.

34

Nel cuore della storia

L'autore si immagina di far parte di una compagnia di ventinove pellegrini che si recano in viaggio devozionale alle reliquie di Thomas Becket a Canterbury. I Racconti di Canterbury, scritto dal 1386 fino agli ultimi anni della vita dell'autore, appartiene alla difficile schiera delle opere incompiute. Fermatisi all'osteria di Tabard di Soutwark sulla riva destra del Tamigi a poca distanza da Londra, i pellegrini accettano la proposta dell'oste che, per passare il tempo durante il viaggio, ciascuno dei partecipanti racconti due storie all'andata e due al ritorno dal santuario, ed alla fine il miglior novellatore sia festeggiato a spese degli altri nella stessa osteria.

Continua la lettura
44

Conclusione opera

La storia non contiene ordini logici degli eventi. La collezione è caratterizzata dalla giustapposizione di soggetti e stili entro il vivace e dinamico telaio del pellegrinaggio. L'opera rimase incompiuta. Chaucer aveva progettato di continuare le storie con un altro ciclo, che avrebbe terminato con il ritorno a Londra, dopo la visita a Canterbury. Il pellegrinaggio è impostato nel calendario delle stagioni, così come in quello della pietà. L'opera consiste in un prologo generale, dove vengono introdotti i pellegrini nel tema principale del racconto. Il punto di partenza è molto umano, mentre la destinazione è santa. L'apertura della primavera è connotata in termini di rinascita. L'orizzonte si estende ai santuari distanti e terre straniere, concentrandosi sul santuario inglese a Canterbury.
.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve guida sull'arte medievale

L'arte medievale è legata strettamente alla religione. Questo capita quanto, come è ben conosciuto, la religione domina la vita di tale epoca, grazie al predominio che la Chiesa cattolico-cristiana acquisisce. Il predominio di cui si parla non è soltanto...
Superiori

Giovanni Boccaccio: vita e opere

Giovanni Boccaccio è certamente uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana del 14° secolo. Per molti aspetti figura innovativa rispetto alla cultura medievale, viene in effetti annoverato fra i fondatori dell’umanesimo rinascimentale. Le...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Edgar Allan Poe

Tra i miti della letteratura inglese, troviamo collocato in una postazione d'onore Edgar Allan Poe. Internazionalmente riconosciuto ed apprezzato per i suoi racconti dell'orrore, l'autore lasciò con i suoi scritti, un'impronta indelebile, creando dal...
Superiori

La mitologia greca

Con il termine “mitologia” s'identifica l'insieme di racconti riguardanti miti che sono stati tramandati nel corso dei secoli dalle antiche popolazioni del mondo. Il mito è stato l'espressione dell'innata voglia dell'uomo di dare un senso alla realtà...
Superiori

Vita e opere di Guy de Maupassant

Guy de Maupassant è uno dei più celebri scrittori francesi di fine Ottocento. Passato alla storia come l'autore di "Bel-Ami", in realtà fu più novelliere che romanziere. Dopo un primo periodo di adesione al Naturalismo, sviluppò una poetica originale...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Dickens

Chaeles Dickens nasce il 7 febbario 1812 a Portsmouth, secondo di otto figli. E`stato uno degli scrittori inglesi piu famosi soprattutto per i suoi racconti umoristici e per i suoi romanzi sociali. E` stato il più grande romanziere dell'epoca vittoriana,...
Superiori

Letteratura: appunti su Ernest Hemingway

Ernest Hemingway è senza dubbio una delle figure di maggior spicco della letteratura americana del XX secolo. Scrittore e giornalista, è diventato famoso grazie ai suoi romanzi e racconti brevi di immensa qualità. Insignito del Premio Nobel e del Premio...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Erodoto

Erodoto, storico greco, nacque ad Alicarnasso e, pare che sia stato esiliato dalla sua città intorno al 457 a. C., per aver cospirato contro il dominio persiano. Si recò a Samo, dove iniziò a viaggiare attraverso l'Asia Minore, Babilonia, Egitto. Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.