Freud: la vita e le opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sigmund Freud fu il promotore della nuova corrente psicologica moderna. La sua vita così come le sue opere sono le testimonianze più vivide della sua straordinaria mente. Padre e fondatore della psicoanalisi a lui dobbiamo la grande rilevanza all'inconscio e alle sue dinamiche. Freud sostenne per primo che l'inconscio esercita un potere determinante sui comportamenti e i pensieri dell'uomo. Su queste basi egli elabora la teoria della tripartizione della personalità secondo la quale la mente umana è suddivisa in Io, Es, e Super Io. Freud usava una similitudine tra un iceberg e la mente umana. Egli in pratica paragonava l l'Io (ovvero la ragione) alla punta dell' iceberg. Il super Io (la morale) è lo strato che si trova a cavallo della superficie dell'acqua. L'essere (l'inconscio), è l'immenso quantitativo di ghiaccio che si trova al di sotto del livello del mare.

26

Vita

Freud nacque a Freiber, in Moravia, il 6 maggio 1856 da una famiglia di origine ebraica. Nel 1960 si trasferì con la famiglia a Vienna. Alcuni anni dopo, si iscrisse alla facoltà di medicina. L'incontro con il fisiologo Brucke si rivelò decisivo per il suo pensiero. Nel 1881 Sigmund conseguì la laurea e iniziò il suo tirocinio presso l'Ospedale generale di Vienna. Durante il periodo in cui svolse degli studi sulle proprietà analgesiche della cocaina conobbe lo psichiatra Breuer. Quest'ultimo gli offrì oltre la sua amicizia anche il sostegno economico.

36

Pubblicazioni

Nel 1885 si Freud si trasferì a Parigi dove seguì le lezioni del neurologo e psichiatra Charcot. Questo psichiatra stava sperimentando l'ipnosi come cura dell'isteria. L'anno successivo rinunciò alla carriera università e rientrò a Vienna. Qui si sposò con Martha Bernays, dalla quale ebbe sei figli. Aprì al contempo uno studio privato. Nel 1892 pubblicò "la Comunicazione preliminare" che parlava del meccanismo psichico dei fenomeni di isteria. Tre anni più tardi edita gli" Studi sull'isteria". Proprio con quest'ultima opera Freud segnò il suo passaggio alla psicopatologi. I casi clinici qui riportati venivano per la prima volta trattati con il metodo delle libere associazioni di idee. Nel 1899 uscì la sua opera più famosa: "L'interpretazione dei sogni". Egli stesso definì quest'opera come via regia verso l'inconscio.

Continua la lettura
46

Morte

Nel 1905 pubblicò i "Tre saggi sulla sessualità" in esso ipotizzò una stretta relazione tra sessualità infantile e adulta. L'anno successivo iniziò la corrispondenza con Jung che si concluse nel 1913. Nello stesso anno pubblicò "Totem e Tabù". Nel 1915 scrisse alcuni saggi della Metapsicologia in cui chiarì i fondamenti teorici della psicoanalisi. Si spese per l'introduzione della psicoanalisi per il trattamento del pazienti affetti da disturbi psichiatrici. Questa manovra fu determinante alla diffusione delle sue idee. Negli ultimi anni della sua carriera, Freud si concentrò sulle pulsioni di vita e di morte che egli riteneva una delle principali cause dell'infelicità umana. Espose queste teorie nelle opere : "Al di là del principio del piacere", "Psicologia delle masse" e "Analisi dell'Io e "Il disagio della civiltà". Si spense nel 1939 a Londra a 83 anni.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di psicologia infantile

Sigmund Freud è un noto neurologo e psicoanalista austriaco che viene considerato come il "padre dalla Psicoanalisi". Tuttavia, per psicoanalisi si intende il percorso esplorativo dei processi mentali che vengono ritenuti inaccessibili con metodi tradizionali....
Università e Master

Come riconoscere i meccanismi di difesa

Nel corso della storia, il disagio mentale e psichico è sempre stato oggetto di interesse anche se gli approcci ad esso talvolta si sono mostrati contrastanti tra loro: spesso, infatti, i malati mentali erano emarginati e trattati come esseri inferiori,...
Università e Master

Come diventare psicoanalista

Sebbene tratteggiata in modo sempre più realistico all'interno di film, fiction o serie tv, la figura dello psicoanalista resta avvolta da un alone di mistero soprattutto per i non addetti ai lavori e per chi non ne ha un'esperienza diretta. In questo...
Superiori

Psicologia: il pensiero di Jung

Carl Gustav Jung durante la sua vita ha fatto si da dedicarne molta ad aiutare i suoi tanti pazienti, mostrando così la sua bravura e facendo capire anche il suo estro nella psicanalisi. In merito a ciò, molti praticanti nel campo della psicologia ricorrono...
Superiori

Storia della psicologia: appunti

Molto spesso quando studiamo alcune materie, potremmo aver bisogno di approfondire ulteriormente un particolare argomento in modo da riuscire a comprenderlo in maniera più semplice e corretta.Su internet potremo trovare molto facilmente tantissime informazioni...
Superiori

L'origine della tragedia greca

Quando si parla di tragedia greca, sono tre gli autori principali che anche chi non conosce approfonditamente l'argomento è portato a citare: Eschilo, Sofocle ed Euripide. Ma la tragedia greca è un fenomeno incredibilmente più ampio, che abbraccia...
Superiori

Svevo: vita e opere

Italo Svevo è uno degli scrittori del Novecento più conosciuti e più studiati. Le sue opere furono sicuramente influenzate dalla conoscenza di importanti filosofi come Schopenhauer, Darwin, Freud e Marx: egli riteneva che non bisognasse soffermarsi...
Superiori

Le avanguardie artistiche del '900

Nel XX secolo si caratterizzano una serie di mutamenti socio-economici. È un periodo storico molto vario, nel quale la prima e la seconda guerra mondiale, nonché la rivoluzione industriale, hanno lasciato segni indelebili. In questa atmosfera di cambiamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.