Francese: i verbi impersonali

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

In questa bella guida vogliamo proporre ai nostri lettori, un argomento tipico della lingua francese ed in particolar vogliamo imparare insieme a loto quali possono essere i verbi impersonali, in questa lingua veramente bella e particolare, da parlare e da leggere.
Nella lingua francese l'azione che viene espressa attraverso i verbi impersonali non si riferisce ad una determinata persona o ad una cosa specifica. Questi verbi in francese infatti mancano di un vero e proprio soggetto, in francese hanno come soggetto grammaticale la terza persone singolare (IL), mentre, al contrario, nella lingua italiana non necessitano invece di alcun soggetto. Buon inizio di lettura e buon divertimento a tutti coloro i quali vorranno imparare qualcosa di più sul francese, grazie a questa guida, pratica e veloce, che iniziamo a scrivere!

29

Occorrente

  • conoscenze di base
39

Tipologia dei verbi francesi

Nella lingua francese abbiamo due tipi diversi di questi verbi, ovvero quelli essenzialmente impersonali, ma anche i verbi accidentalmente impersonali. I verbi che appartengono al primo gruppo necessitano dell'ausiliare avere, hanno sempre il participio passato invariabile e talvolta vengono usati in modo transitivo. Si considerano essenzialmente impersonali i verbi che indicano fenomeni atmosferici e tra questi possiamo trovare: geler (gelare), neiger (nevicare), pleuvoir (piovere) e tonner (tuonare). Per cui, ad esempio, la frase italiana nevica verrà tradotta in francese con il neige.

49

Costituzione della forma verbale impersonale

Fanno parte del primo gruppo sia la forma impersonale del verbo francese falloir, il quale traduce il verbo italiano occorrere, bisogna, sia la locuzione del verbo faire che indicano condizioni atmosferiche, come ad esempio faire beau (fa bello), faire nuit (arriva la notte), faire mauvais (è cattivo tempo) e molti altri ancora. Ad esempio, la frase italiana, bisogna che parta, può essere resa in francese in due modi, ovvero il me faut partir oppure il faut que je parte.

Continua la lettura
59

Quali sono i verbi impersonali francesi

Sono verbi impersonali tutte le altre persone singolari che non hanno riferimento con alcuno soggetto reale, come il est urgent (è urgente), il sembre (sembra), il est indispensable (è indispensabile) e il s'agite (si tratta). Se dovrete tradurre in francese la frase italiana, lo faremo quando ci piacerà, otterrai nous le ferons quando il nous plaira. Bisogna fare molta attenzione alle forme italiane come: è bello, è utile, è necessario eccetera, in quanto nella nostra lingua sono seguite dall'infinito, in francese invece dovrai dovrai mettere sempre dopo queste forme la preposizione de. Di conseguenza la traduzione della frase italiana è indispensabile tacere, in francese diventerà il est indispensable de se taire.

69

Regole fondamentali dei verbi francesi

In francese anche il verbo che viene utilizzato per indicare le ore richiede la forma impersonale, come anche le terze persone singolari e plurali dei verbi intransitivi dove il soggetto, in italiano, sta meglio dopo che prima del verbo. Ricordate che il participio passato dei verbi impersonali, in francese, deve essere sempre tradotto al maschile singolare. La frase italiana, mancano cinque minuti, sarà tradotta con il manque cinq minutes, mentre la frase, è caduta della neve, diventerà il est tombé de la neige e la frase sono le cinque, sarà tradotta con il est cinq heures.

79

Quali sono i verbi accidentalmente impersonali

Sono considerati invece dei verbi accidentalmente impersonali le forme verbali: appartenir (appartenere), arriver (accadere), commencer (cominciare), paraitre (parere), rester (restare), résulter (risultare), suffire (bastare) e molti altri. Questi verbi mantengono lo stesso ausiliare della coniugazione personale. Altri verbi che appartengono a questa categoria sono ad esempio: s'agir (trattarsi), se passer (accadere), s'écouler (trascorrere), se produire (prodursi), se pouvoir (essere possibile), faire bon (star bene), se faire (accadere) e s'ensuivre (conseguire), essendo riflessivi vengono coniugati con l'ausiliare etre (essere).

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper conoscer ei verbi impersonali nella lingua francese è molto utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Francese: i verbi ausiliari

I verbi ausiliari in francese sono molto simili a quelli della lingua italiana. Infatti, come per la lingua francese, i verbi ausiliari vengono utilizzati per definizione in combinazione ad altre voci verbali per dare uno specifico significato alla forma...
Lingue

Lingua spagnola: i verbi

Approcciarsi ad una lingua differente dalla propria non è mai semplice. Ci sono regole da imparare, termini da memorizzare, nuovi suoni da pronunciare e, inizialmente, tutto ciò potrebbe scoraggiare chi si accinge a studiare per la prima volta una nuova...
Superiori

latino: sintassi dei casi

Il latino è una lingua molto antica che non viene più parlata oggi. Nonostante la sua importanza, in alcune scuole non viene studiato in quanto reputato una lingua "morta", al contrario è strutturato in modo minuzioso e ha la funzione di esercitare...
Elementari e Medie

I verbi irregolari in francese

il francese come l'italiano presenta una grammatica abbastanza vasta e articolata, che serve a racchiudere la sintassi nel linguaggio sia scritto che orale. Nella grammatica francese sono presenti i nomi, i pronomi, le congiunzioni, i verbi e gli avverbi,...
Superiori

Grammatica latina: il doppio accusativo

La lingua italiana ha molto a che fare, seppur etimoligicamente, con la lingua degli antichi latini. La grammatica latina è davvero molto interessante. Molte delle nostre parole e delle nostre frasi, derivano dal latino. Come sappiamo però, non è una...
Elementari e Medie

Le regole per un corretto uso del congiuntivo

Il congiuntivo rappresenta una dei tempi verbali più difficile da imparare e da utilizzare, senza commettere errori. Rappresenta il modo verbale della possibilità, dell'incertezza, del dubbio. Il congiuntivo è dunque il modo della soggettività ed...
Lingue

Francese: i verbi modali

Come in ogni lingua che si rispetti anche nel francese troviamo i verbi modali (anche detti servili), ed in questa guida vi saranno presentati i principali. Nel caso non vi ricordiate bene quali siano i verbi modali questo link vi rinfrescherà la memoria....
Superiori

Grammatica: proposizioni soggettive e oggettive

Quando si impara una lingua una delle cose fondamentali da imparare al più presto è la gramamatica, argomento piuttosto complesso per chiunque, sia italiani che stranieri. Per poter studiare la grammatica italiana è necessario conoscere alcune nozioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.