Fisica: l'esperimento di Young

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Thomas Young, nato nel giugno del 1773, è stato un importante scienziato inglese, divenuto celebre per i suoi studi in fisica. Egli si concentrò sui temi della meccanica dei solidi e sulla luce ed è inoltre ricordato anche per i suoi studi in ottica. Egli è noto, in particolare, per le ricerche condotte sul dualismo onda-particella della luce e della materia. E proprio in tale ambito lo scienziato scoprì il fenomeno della interferenza nella luce. Il suo esperimento più famoso risale al 1801 e con esso lo scienziato dimostrò che la luce ha una natura ondulatoria. Approfondiamo di seguito questo importantissimo esperimento di Thomas Young.

26

Esperimento originale

L'esperimento serviva a Young per creare un metodo operativo che permettesse di misurare la lunghezza d'onda della luce. L'esperimento originale era molto semplice: prevedeva l'utilizzo di una sola sorgente luminosa da far passare prima attraverso una sola fenditura e poi attraverso due fessure piccole e parallele. La luce, attraversando le fessure, si dirige verso una superficie distante ed opaca. Ne deriva che le fenditure diventano anch'esse fonte di luce e generano, sullo schermo, una figura, che Young definì "di interferenza", formata da frange scure alternate a frange luminose. L'alternarsi di frange luminose ed oscure dimostra che la luce non si propaga in modo lineare ma sotto forma di onde.

36

Feynman

Al giorno d'oggi l'esperimento di Young è più conosciuto come esperimento della doppia fenditura, che secondo lo scienziato Richard Feynman è alla base della fisica quantistica. Nel nuovo esperimento viene seguito sostanzialmente lo schema inventato da Young. Si utilizzano una fonte di luce e una lastra fotografica, e tra le due una barriera con 2 fessure parallele. Le lastre utilizzate sono però più sensibili rispetto alle superfici disponibili all'epoca di Young ed il risultato della propagazione ondulatoria della luce si dimostra con maggior evidenza.

Continua la lettura
46

Nascita

L'esperimento originale di Young, e la conseguente teoria della dualità della materia, nascono mettendo in discussione le teorie secondo cui la luce fosse esclusivamente corpuscolare, sostenute principalmente da Isaac Newton. Gli sviluppi immediatamente successivi furono dovuti al fisico Maxwell, che arrivò a formulare equazioni in grado di dimostrare le modalità di propagazione delle onde elettromagnetiche (teoria dell'elettromagnetismo). Tuttavia, negli anni seguenti, le teorie di Young vennero messe diverse volte in discussioni, persino da Albert Einstein.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come realizzare l'esperimento di Venturi

La guida che segue ha come scopo cercare di dare una mano a capire come e cosa fare per poter realizzare, magari anche comodamente a casa propria, l'esperimento di Venturi. Nello specifico, possiamo dire che in questa breve guida imparerete per bene a...
Superiori

Esperimento sulla legge di Archimede

La legge di Archimede è una delle regole fondamentali della fisica. Grazie a questi enunciati, possiamo studiare ogni fenomeno che si manifesta. Secondo questa legge, un corpo immerso in un fluido, gas o liquido, riceve una spinta verticale a partire...
Superiori

Storia della fisica: crisi della fisica classica

Sul finire dell'Ottocento i problemi legati all'universo sembravano del tutto risolti. Negli ultimi decenni del secolo, però, a causa dell'avanzamento del sapere teorico e dello sviluppo delle tecniche di misura in laboratorio, esplosero nuovi problemi...
Superiori

10 semplici esperimenti di fisica

La fisica è una scienza importante perché spiega il mondo in cui viviamo e fornisce altre basi per altre dottrine, come la chimica e la meteorologia. Essa studia i concetti fondamentali della materia e dell'energia, dello spazio e del tempo, e le interazioni...
Superiori

Appunti di fisica: conduzione del calore

Una parte importante della Fisica è la Termodinamica, ovvero lo studio e le applicazioni dell’energia termica (comunemente chiamata "calore") dei sistemi. Un concetto abbastanza notevole in termodinamica è quello di temperatura. Di fatto, quando il...
Superiori

Appunti di fisica: il principio di Archimede

Il famoso principio di Archimede è così detto in onore del fisico e matematico greco Archimede di Siracusa (III secolo a. C.), che lo enunciò nel suo scritto "Sui corpi galleggianti". Secondo tale principio un corpo immerso in un fluido riceve una...
Superiori

Appunti di fisica sull'elettricità

L'elettricità e l' energia elettrica sono argomenti che vengono trattati nelle scuole durante le ore di fisica, ma spesso agli studenti questa materia non è del tutto chiara, perché ricevono troppe informazioni e in poco tempo. Per fare chiarezza...
Superiori

Fisica: torchio o pressa idraulica

Una delle proprietà dei liquidi è quella di trasmettere la pressione che agisce su un punto qualsiasi della sua superficie a tutte le sue particelle, in tutte le direzioni. A sua volta, tale pressione si sostanzia in una forza perpendicolare che agisce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.