Fisica: calcolo del potenziale di un campo vettoriale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non sempre gli studenti sono in grado di capire certi argomenti solamente con la frequenza a scuola e l'insegnamento dato da un singolo professore. Molte volte capita che alcune materie siano più dure ed ostili rispetto alle altre e che necessitano di un'approfondimento. Per questo si ricorre molto spesso a degli insegnanti esterni che facciano delle lezioni privati. Un'altra alternativa a quest'ultimo metodo è quello di leggere e studiare tramite internet. Quindi non perdiamoci in chiacchiere e vediamo insieme in questa guida Fisica: calcolo del potenziale di un campo vettoriale.

26

Occorrente

  • Quaderno
  • Libro di fisica
36

Sapere il significato delle definizioni

Per prima cosa è importante sempre sapere di cosa stiamo parlando nello specifico. Ci sono da valutare alcune cose riguardo le definizioni, poiché in fisica non vanno mai sottovalutate. Spesso può capitare che un ragazzo riesca a capire il procedimento per arrivare al risultato finale senza però sapere di cosa stiamo parlando. Per calcolo di un potenziale si intende il procedimento che si svolge per riuscire a capire la relazione tra il potenziale di una funzione primitiva ed il potenziale di una forma esponenziale. Ovviamente si tratta sempre di numeri che hanno a che fare con l'insieme dei numeri relativi.

46

Trovare il numero relativo della funzione

Il secondo passo invece si basa tutto sulla definizione di campo vettoriale. Questo non è altri che una costruzione di un calcolo vettoriale fatta appositamente per trovare la differenza in una funzione. In parole povere serve solamente a determinare l'associazione di ogni punto di una regione fissa di uno spazio euclideo di un vettore nello spazio stesso. Un consiglio che è sempre bene ascoltare è quello di rappresentare graficamente questo campo sotto forma di un tabellone contenente dei numeri in ordine crescente. Adesso ad ogni numero impostate una direzione in modo tale che sia sempre diversa da quello che gli è accanto.

Continua la lettura
56

Svolgere l'integrale della relazione

Una volta creato il vostro tabellone non vi resta che assegnare ad ogni numero un valore relativo di se stesso. Questo vi aiuterà tanto durante il calcolo del campo vettoriale. Infine vi basterà aggiungere e sottrarre i vari numeri di fianco e trovare il risultato relativo finale. Ma non è finita, ovviamente avete trovato solamente il risultato in forma relativa della funzione conclusiva. Quindi adesso dovrete applicare l'integrale di quella funzione, tramite delle formule che sono preimpostate troverete il risultato finale. State sempre attenti a non confondere i segni altrimenti il calcolo del numero relativo risulterà nullo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molti esercizi riguardanti i campi vettoriali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di fisica: il campo magnetico

Le proprietà magnetiche della materia, come quelle elettriche, sono note fin dall'antichità. Questo grazie alla magnetite, che si tratta di un minerale il cui nome deriva dalla località nella quale veniva estratto, ossia Magnesia, in Asia Minore. La...
Superiori

Come Calcolare L'Energia Potenziale Di Un Corpo

Con il termine di energia potenziale di un oggetto, si intende l'energia che questo stesso oggetto possiede a causa della sua posizione a discapito di un campo di forze a lui riferite. Nel caso si tratti di un sistema, l'energia potenziale può dipendere...
Superiori

Come determinare un sottospazio vettoriale

In ambito algebrico si ha spesso a che fare con vettori, ovvero elementi matematici n-dimensionali caratterizzati da un modulo e un verso. I vettori sono, quindi, appartenenti ad una struttura detta "spazio vettoriale", la quale può essere suddivisa...
Superiori

Come si calcola il flusso del campo magnetico

La scuola riapre i battenti e con essa lo studio intensivo e l'impegno tra i banchi. Tra le materie più complesse vi è la fisica ed, in particolare, il magnetismo. Parliamo di campo magnetico quando ci riferiamo a un cosiddetto "campo vettoriale solenoidale"...
Superiori

Storia della fisica: crisi della fisica classica

Sul finire dell'Ottocento i problemi legati all'universo sembravano del tutto risolti. Negli ultimi decenni del secolo, però, a causa dell'avanzamento del sapere teorico e dello sviluppo delle tecniche di misura in laboratorio, esplosero nuovi problemi...
Superiori

Come calcolare la velocità vettoriale media

Quando parliamo di velocità in fisica intendiamo il cambiamento della posizione che svolge un oggetto in un determinato quantitativo di tempo. La velocità ha anche un verso, una direzione che compie e viene rappresentata dal vettore: di seguito in questa...
Superiori

Appunti di fisica sull'elettricità

L'elettricità e l' energia elettrica sono argomenti che vengono trattati nelle scuole durante le ore di fisica, ma spesso agli studenti questa materia non è del tutto chiara, perché ricevono troppe informazioni e in poco tempo. Per fare chiarezza...
Superiori

Come generare un campo magnetico

Un campo magnetico è un campo di forze invisibili che viene generato nello spazio dal moto di una carica elettrica o da un campo elettrico variabile nel tempo. La sua unità di misura è il Tesla e si tratta di un campo vettoriale, ossia possiede un'intensità,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.