Filosofia: la scuola di Mileto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La filosofia è una materia piuttosto ampia e complessa, che ha rappresentato per millenni il pensiero degli uomini e ne ha influenzato le azioni. Moltissime sono le scuole che si sono susseguite e che hanno lasciato il segno, e che ancora oggi sono studiate da moltissime persone. Tra le scuole più famoso c'è da annoverare quella di Mileto, il cui pensiero ha influenzato l'Asia Minore per tutto il VI secolo a. C.
Nel VI secolo a. C., in Asia Minore, si sviluppò una civiltà ricca e attiva, la cui economia era nelle mani di mercanti e artigiani. Fu caratterizzata da un notevole incremento demografico che portò allo sviluppo della prima forma di governo democratico. Furono gettate le basi per una civiltà nuova, dove si sarebbe potuta sviluppare una nuova forma di cultura, lontana dalla tradizione e dai pregiudizi dell'epoca, molto più aperta e complessa: la filosofia. Mentre queste idee si diffondevano in tutta la regione, furono sempre di più i seguaci di questa nuova mentalità che istituirono un vero e proprio punto di incontro dove scambiarsi le idee: la scuola. Tra quelle più important ricordiamo la scuola di Mileto, di Talete, Anassimandro e Anassimene: essi sono chiamati filosofi "presocratici", perché con il loro modo di pensare, anticiparono la filosofia di Socrate. Essi sono convinti che esista una realtà unica ed eterna, e ciò che noi consideriamo come presente è solo una manifestazione passeggera di questa realtà. Parlano di "arché", ossia la materia da cui proviene tutto ciò che esiste. Continuiamo la lettura e vediamo di approfondire questo argomento così interessante e complesso allo stesso tempo.

24

Talete

Talete, vissuto tra la fine del VII secolo a. C. E l'inizio del VI, è il fondatore della scuola di Mileto. Egli si è interessato non solo di filosofia, ma anche di politica, matematico e astronomia. Non ha scritto delle opere in merito al suo pensiero, ma alcuni suoi dogmi sono contenuti nelle opere di filosofi successivi, quali Aristotele. Talete sosteneva che l'arché era l'acqua, fondamento della terra e nutrimento di tutto ciò che è vivo, poiché ciò che è vivo è sempre umido. L'acqua, mescolandosi con gli altri elementi fondamentali, crea tutte le cose terrestri. Aveva una visione panteistica della vita, ossia riconosceva la potenza e la presenza di Dio nella natura e nelle leggi che la regolano.

34

Anassimandro

Tra i suoi contemporanei ricordiamo Anassimandro, che si interessò di politica e astronomia. Questo filosofo ha scritto molto e, in una delle sue opere, definì l'arché come la sostanza ultima delle cose; egli non la identifica con l'acqua o uno degli altri elementi, ma a suo avviso è un principio infinito, chiamato apeiron, dal quale tutto nasce e verso il quale tutto converge alla fine. Questo principio è un qualcosa di indefinito, dal quale derivano tutti gli esseri mediante un processo di separazione. Dalla sostanza primordiale, tutte le cose si separano, rompendo in tal modo l'unità: subentra così la diversità. Le caratteristiche proprie dell'apeiron, afferma Anassimandro, conducono ad ammettere l'infinità dei mondi.

Continua la lettura
44

Anassimene

Il terzo filosofo, ma non meno importante, della scuola di Mileto fu Anassimene, allievo di Anassimandro. Di Talete condivise pienamente l'idea che il principio di tutto fosse una materia determinata, ma non l'acqua, bensì l'aria: l'aria è fondamentale per la vita di tutti gli esseri viventi ed è la forza che circonda e sostiene il mondo. L'aria però ha le stesse caratteristiche dell'apeiron di Anassimandro: essa è infinita e in continuo movimento, dando forma e sostanza a tutte le cose. L'aria, per questo filosofo, è il soffio vitale dell'intero universo e da essa derivano anche le cose divine.
Studiare la filosofia potrà solo ampliare i nostri orizzonti e farci riflettere sulla vita e su altre sfere di essa. Se siete curiosi di approfondire le tematiche della scuola di Mileto, potrete consultare qualche libro o leggere la biografia di qualche filosofo dell'epoca. Vi auguro quindi buono studio.
A presto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Filosofia: il pensiero di Talete

A volte conoscere la vita dei maggiori autori dell'età antica può farci allargare le nostre conoscenze. In particolare studiare la filosofia, ossia il pensiero di teorici, può avere un'influenza sul nostro modo di pensare il mondo. Uno tra questi è...
Superiori

Filosofia greca in pillole

Studiare la storia e la filosofia è il modo migliore per capire come il pensiero dell'essere umano sia cambiato ed evoluto in base agli eventi che ne hanno segnato i momenti più importanti, e le svolte epocali che ci hanno portato fino ad oggi. La filosofia...
Superiori

Teorema di Talete: dimostrazione

Il Teorema di Talete è comunemente attribuito al filosofo e matematico greco Talete di Mileto (640 circa a. C. – 547 circa a. C.). Questo teorema è relativo alla proporzionalità che si viene a creare in un fascio di rette parallele (rette equidistanti...
Superiori

Filosofia: Socrate in sintesi

Tra i più importanti personaggi della filosofia occidentale va ricordato senz'altro Socrate, nato e vissuto ad Atene intorno al 400 a. C. La figura di Socrate è così ricca e complessa che, nel tempo gli sono stati riconosciuti aspetti anticipatori...
Elementari e Medie

Storia: i medi e i persiani

Nel 2000 a. C. Sia i medi che i persiani si stabilirono nelle terre ad est della Mesopotamia, ed iniziarono ad espandersi verso i territori tra il Tigri e l’Eufrate. Nel 835 a. C gli assiri guidati dl re Salmanassar III occuparono il territorio abitato...
Superiori

La filosofia di Nietzsche in pillole

Friedrich Wilhelm Nietzsche è considerato uno dei più grandi filosofi di tutti i tempi. Di origini tedesche, nasce nel 1844 e muore nel 1900 all'età di 56 anni. Il suo pensiero e le sue riflessioni rientrano nelle cosiddette "filosofie della vita"...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia: Pico delle Mirandola

Pico della Mirandola è stato uno dei più importanti filosofi e umanisti del Rinascimento italiano. Fu uno dei primi intellettuali dell'epoca a recuperare gli insegnamenti della filosofia platonica, tanto che oggi Pico della Mirandola è considerato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.