Filosofia: il pensiero di Kant

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Immanuel Kant nacque a Könisberg nella Prussia orientale il 22 aprile del 1724. È stato uno dei più importanti filosofi di tutti i tempi, esponente della corrente di pensiero dell'Illuminismo. È stato inoltre anche precursore dei principi basilari della filosofia idealistica. La sua vita non fu segnata da avvenimenti di un ceto rilievo, avendola dedicata totalmente all'attività intellettuale. Seguì uno stile di vita estremamente regolare ed abitudinario. Non abbandonò mai la sua città natale ritenuta da lui stesso il luogo ideale per i suoi studi. Qui morì nel 1784 dopo aver sofferto probabilmente di Alzheimer. Sulla sua tomba è inciso un epitaffio tratto da una delle sue maggiori opere ("Critica della ragion pura"). Spesso gli studenti delle scuole superiori, ma anche quelli dell'università, devono fare i conti con il suo pensiero ed i suoi scritti, non per niente facile, in questa guida verrà spiegato il pensiero di Kant in maniera tale che possiate capirlo con facilità.

26

L'auctoritas

Kant vive nel pieno della Rivoluzione Francese. Fu capace di sintetizzare il pensiero filosofico dalla rivoluzione scientifica in poi, rifondandolo dal punto di vista scientifico, morale ed estetico. Secondo Kant era l’"auctoritas"il vero impedimento per la rifondazione del sapere; esso infatti andava rifondato attraverso la ragione, la vera autorità per eccellenza. Ovviamente tutto ciò deve realizzarsi con un graduale cambiamento, in maniera tale che si possa arrivare alla vera perfezione.

36

Le tre domande

Iniziò il suo lavoro filosofico ponendosi tre domande: "che cosa posso conoscere?", "che cosa posso sperare?", "che cosa posso fare?", rispondendo rispettivamente con tre diverse opere: La critica della ragion pura, La critica della ragion pratica e La critica del giudizio. Definiti i tre capisaldi del suo pensiero, lo resero immediatamente celebre.

Continua la lettura
46

Le opere Precritiche e Critiche

Le opere kantiane possono dividersi in Precritiche e Critiche. Bisogna fare molta attenzione, poiché abbastanza facilmente vengono confuse proprio per la similarità dei due nomi. Le opere precritiche ripresero la Metafisica tedesca, in particolare la metafisica di Leibniz e Woolf: la ragione umana può da sola conoscere con certezza Dio, il Cosmo e l'Anima Umana. Nelle opere critiche invece risulta decisivo l'incontro di Kant con il filosofo Hume, il quale lo aveva "svegliato dal suo sonno dogmatico. Ciò portò Kant a contrastare fortemente la metafisica, in quanto con la sua nuova concezione la conoscenza era da lui ritenuta, solo probabile.

56

Il pensiero agnostico

Kant comincia a prendere la distanza da quel sapere metafisico che pretendeva di avere conoscenze certe sul cosmo, sull'anima e su Dio. Il suo pensiero riguardo a Dio diviene agnostico: è convinto che la sua esistenza infatti non può essere né provata né tanto meno confutata. Egli è un convinto sostenitore della scienza moderna, al contrario di Hume, e per questo motivo egli iniziò a pensare che forse Hume aveva impostato male qualche concetto della sua filosofia.

66

Il Razionalismo e lo Scetticismo

Kant analizzò il Razionalismo e lo Scetticismo. Secondo il suo pensiero il razionalismo ha condotto la filosofia al dogmatismo: era un sapere che escludeva l'uso dei sensi ed elaborava teorie metafisiche che venivano accettate per fede. Lo scetticismo, d'altro canto, negava la metafisica, ma anche il ruolo della scienza, definendo l'inconoscibilità della sostanza. E così che Kant si considera né realista, né scettico, ma fonda il cosiddetto Criticismo. La filosofia di Kant è una filosofia critica, ossia una filosofia che non intende chiedersi CHE COSA conosciamo, ma COME conosciamo. Per poterlo fare bisogna giudicare lo strumento che ci permette di conoscere, valutandone limiti e capacità, ossia la nostra RAGIONE. Ora con queste poche righe, riuscirete al meglio a capire il complessissimo pensiero dell'amato filosofo. Buono studio!!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Filosofia: la "Critica della Ragion Pura" di Kant

Immanuel Kant, tedesco di nascita, fu uno dei più importanti scrittori nella storia della filosofia. L'opera per la quale egli è più noto è indubbiamente la "Critica alla Ragion Pura" che fu una rivoluzione copernicana nel campo gnoseologico: secondo...
Superiori

Kant: la dialettica trascendentale

Kant è senza dubbio uno dei più importanti filosofi tedeschi, nonchè un esponente dell'illuminismo tedesco; inoltre è noto per essere il fondatore della filosofia idealistica. Nella terza parte della sua maggior opera, la Critica della ragion pura,...
Superiori

Filosofia: la morale kantiana

Kant espone la sua concezione morale nello scritto "Critica della ragion pratica" e nelle altre due opere "Fondazione della metafisica dei costumi" e la "Metafisica dei costumi". La filosofia kantiana riguarda una morale formale, infatti viene illustrata...
Maturità

Il Criticismo di Kant

Quando si parla di filosofia non si può non parlare del celebre filosofo tedesco Immanuel Kant. Kant diede vita a quella che era una corrente tutta sua, lontana dai canoni perseguiti nei decenni passati, il Criticismo. Il Criticismo di Kant fu un qualcosa...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Heidegger

La guida che seguirà entrerà a trattare una materia davvero bellissima: la filosofia. Nello specifico, ci dedicheremo allo studio del pensiero di un filosofo cardine del pensiero protestante luterano: Martin Heidegger. Comincerei con una piccola biografia...
Superiori

La "Critica della Ragion Pratica" di Kant

Immanuel Kant è stato un filosofo tedesco durante l'epoca illuminista del tardo 18° secolo. Nacque il 22 aprile 1724 a Königsberg, ovvero quella che oggi è la città di Kaliningrad, in Russia. Ha pubblicato documenti scientifici dal 1755 al 1804,...
Superiori

Il pensiero dei filosofi tedeschi dell'Ottocento

In Germania, agli inizi dell'Ottocento prese vita l'idealismo tedesco. Questa corrente filosofica appena citata fonda le sue radici nel pensiero platonico e nel pensiero kantiano. Se siete interessati a queste tematiche, vi è fortemente consigliato continuare...
Superiori

La "Critica del Giudizio" di Kant

Salve a tutti in questa guida vi parlerò della critica del giudizio di Immanuel Kant poeta e filososo illuminista tedesco del tardo 700. Una delle sue composizioni letterarie più importanti come "La Critica della Ragion Pura" e quella della Ragion Pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.