Filosofia: il pensiero di Eraclito

Tramite: O2O 05/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Eraclito nacque a Efeso, nel 535 a. C. Di nobili origini, si dedicò per tutta la vita alla contemplazione filosofica, conferendole una concezione di stampo elitario e squisitamente razionale. I principali aspetti della filosofia di Eraclito sono racchiusi in tre concetti principali: ?Panta rei?, la ?bellissima armonia degli opposti? e il ?Logos?. Inizialmente, questo spesico argomento di filosofia potrebbe sembrarvi alquanto complesso, ma vi accorgerete che non è affatto così. Infatti, con un po' di impegno ed attenzione, riuscirete sicuramente a comprendere quanto di più importante c'è da sapere tramite questa guida e tramite alcune ricerche ancora più approfondite sul web. Così facendo, avrete anche la possibilità di risparmiare utilmente il vostro denaro, dal momento che non dovrete necessariamente rivolgervi ad un professore privato per farvi impartire delle lezioni. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con estrema attenzione le semplici indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida per apprendere in modo utile un argomento molto importante di filosofia: il pensiero di Eraclito.

26

Occorrente

  • Libro di filosofia
36

Panta Rei:

In un celebre frammento, Eraclito osserva che non ci si può bagnare due volte nelle acque dello stesso fiume, perché l?acqua scorre continuamente e quel che a noi sembra lo stesso fiume in realtà è in incessante cambiamento. Il filosofo estende questa osservazione a ogni cosa: non solo l?acqua del fiume, ma ?tutto scorre? (in greco Panta Rei). Ciò fa scaturire nella filosofia di Eraclito il pensiero che l?universo sia in continuo movimento. Anche se può sembrare una riflessione molto ovvia, il filosofo intende sottolineare con ciò un importante concetto: l?identità di ogni cosa deriva dall?azione incessante dei cambiamenti a cui la natura è sottoposta.

46

Armonia degli opposti:

E? evidente che non si avrebbe nulla di stabile se il principio del mutamento fosse tale da impedire al fiume di essere fiume, all?uomo di essere uomo, ecc. Secondo il filosofo è il conflitto che genera tutte le cose, in quanto se non c?è diversità non c?è vita. Tuttavia i contrari, pur lottando tra loro, non possono fare a meno l'uno dell'altro, poiché l'uno non potrebbe esistere se non esistesse l'altro.

Continua la lettura
56

Logos:

Secondo Eraclito, il logos è quella legge razionale che regola tutte le cose. Una grande novità nel pensiero di Eraclito è infatti la convinzione secondo cui la Physis, ossia la natura, non è regolata da leggi esterne, ma da leggi proprie della natura stessa, che valgono anche per l?uomo. Questa legge razionale, che regola tutto il cosmo, è proprio l?armonia dei contrari. Tutti i filosofi prima di lui avevano considerato il principio di tutte le cose come un oggetto materiale, Eraclito prende come principio la Ragione, dando vita a una nuova concezione filosofica, appunto di stampo razionale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento, rifacendovi alla lettura diretta delle opere di Eraclito
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Montesquieu

Montesquieu è stato un giurista e filoso illuminista francese. L'illuminismo può essere considerata una corrente di pensiero innovativa e rivoluzionaria del Settecento, un movimento culturale che ha influenzato le arti e il pensiero tecnico- scientifico....
Superiori

Filosofia: il pensiero di Talete

Lo studio della filosofia viene inserito nei trienni del liceo per svariati motivi: oltre ad approfondire le nostre conoscenze culturali, conoscere il pensiero degli antichi può essere utile per aiutarci a sviluppare una nostra concezione del mondo....
Superiori

Filosofia: il pensiero di Cartesio

Cartesio è considerato il fondatore della filosofia, che a quell'epoca aveva segnato il passaggio dalla cultura rinascimentale all'Età moderna. Ancora oggi le sue teorie sono da considerarsi attuali; infatti, egli ritiene che attraverso la ragione si...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Pitagora

Tra i maggiori esponenti della filosofia greca antica si colloca senza dubbio Pitagora. Egli rappresenta sicuramente anche uno dei filosofi più conosciuti al giorno d'oggi grazie alle sue teorie e alle sue opere. Pitagora è inoltre noto in modo particolare...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Galileo Galilei

Galileo Galilei nacque a Pisa nel 1564 da genitori della ricca borghesia. Ricevette una prima educazione del pensiero umanistico-letterario, seguita da saltuari studi di medicina. Egli è uno dei protagonisti indiscussi della Rivoluzione Scientifica,...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Democrito

Democrito è stato un filosofo greco, nacque ad Abdera nel 460 a. C. Egli fu allievo di Leucippo con cui fondò l'atomismo, un indirizzo di filosofia naturale di carattere ontologico basato sulla pluralità dei costituenti fondamentali della realtà fisica....
Superiori

Filosofia: il pensiero di Keplero

Con Keplero la matematica non fornisce più soltanto uno schema geometrico per la costruzione del sistema astronomico, ma gli strumenti necessari per definire con estrema precisione le leggi che regolano i moti celesti. Keplero, aumentando la connessione...