Filosofia: il pensiero di Agostino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Nella disciplina della Filosofia si inquadra uno dei più grandi pensatori, sia filosofici che cristiani. Stiamo parlando di Sant'Agostino. Egli sostiene che l'uomo non può dubitare di tutto e neanche di se stesso. Il che significa che bisogna essere coscienti della propria esistenza. Sulla strada della verità l'uomo incontra per prima cosa il dubbio, poi si incammina nella ricerca. Ma la verità dell'uomo è sempre inclusa in Dio, che ne illumina la mente. Secondo il pensiero di Agostino, solo Dio dà la possibilità di apprendere e capire la verità. Questa verità risiede nell'uomo e non nelle cose materiali.

24

Il pensiero di Agostino sull'uomo e su Dio

L'intera vita di Agostino si esprime nel pensiero appena introdotto. Secondo lui, l'uomo cerca nella propria interiorità la verità. Ma soltanto se ama l'amore e ama il prossimo, sarà in grado di trovare il Signore. L'uomo è immagine del Creatore perché conosce e ama. Questo rispecchia la visione in cui Dio è Essere (il Padre), Intelligenza (Il Figlio) e Amore (lo Spirito Santo). L'uomo tuttavia, per essere vera immagine e somiglianza del Signore, non può fermarsi qui. Egli deve cessare di essere un essere vivente vecchio, carnale, che nasce, cresce, invecchia e muore. Ha invece bisogno di divenire spirituale e credente. Al fine di raggiungere questo obiettivo, non deve lasciarsi soggiogare dal peccato. Il peccato è definito da Agostino come defezione della volontà umana. Sempre secondo il Santo, esso si rivela quando l'uomo vuole anteporsi a Dio.

34

Il pensiero di Agostino sul male

Vediamo quindi che, nonostante la preponderanza del Creatore in tutte le cose, la filosofia di Agostino ospita anche il concetto di Male. Dio ha creato gli uomini e le donne dal nulla, ma nonostante ciò, il male esiste. Agostino si occupa quindi di individuarlo. Esso è identificabile come la privazione dell'essere, infatti non è altro che la corruzione di qualcosa che esiste. Esistono nel mondo due tipi di male. Il primo è il male fisico, che è appunto male, ma fa parte di qualcosa che globalmente è bene. Questo avviene poiché è creato da chi ci ama. L'altra tipologia è invece il male morale, derivante dalla mancanza di volontà. L'odio ha diversi volti che possono offuscare la mente delle persone brave per renderle corrotte e cattive.

Continua la lettura
44

L'importanza del pensiero di Agostino

Dopo la sua morte, avvenuta nel 430, Agostino divenne un classico della cultura della Chiesa. Egli riuscì a segnare in maniera fondamentale i sistemi filosofici e teologici occidentali cristiani. Agostino è riuscito ad ispirare una precisa corrente di pensiero. Essa è incentrata sui motivi della fede, della volontà e della grazia divina. Questi principi sono stati capaci di giungere fino al 1900, nell'età contemporanea. Hanno avuto sviluppo nelle filosofie esistenzialistiche basate sulla tormentata sensibilità dell'uomo di oggi. Anche da ciò si comprende la grande importanza del pensiero di Agostino, capace di resistere nei millenni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Heidegger

La guida che seguirà entrerà a trattare una materia davvero bellissima: la filosofia. Nello specifico, ci dedicheremo allo studio del pensiero di un filosofo cardine del pensiero protestante luterano: Martin Heidegger. Comincerei con una piccola biografia...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Talete

A volte conoscere la vita dei maggiori autori dell'età antica può farci allargare le nostre conoscenze. In particolare studiare la filosofia, ossia il pensiero di teorici, può avere un'influenza sul nostro modo di pensare il mondo. Uno tra questi è...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Hegel

Chi si avvicina alla filosofia per studio, lavoro o interesse personale verrà sicuramente affascinato dal pensiero di Georg Wilhelm Friedrich Hegel. Questo famoso filosofo tedesco, nato nel 1770 a Stoccarda in Germania, fu seguace della Chiesa e dell'uomo...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Montesquieu

Montesquieu è stato un giurista e filoso illuminista francese. L'illuminismo può essere considerata una corrente di pensiero innovativa e rivoluzionaria del Settecento, un movimento culturale che ha influenzato le arti e il pensiero tecnico- scientifico....
Superiori

Filosofia: il pensiero di Kant

Immanuel Kant nacque a Könisberg nella Prussia orientale il 22 aprile del 1724. È stato uno dei più importanti filosofi di tutti i tempi, esponente della corrente di pensiero dell'Illuminismo. È stato inoltre anche precursore dei principi basilari...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Shopenhauer

Uno dei maggiori filosofi dell'800 è sicuramente Arthur Schopenhauer. Il suo pensiero è molto complesso, e trae la sua origine dall'illuminismo, con delle forti contaminazioni orientali. La sua filosofia è tendenzialmente pessimistica, quasi misantropa,...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Cartesio

Cartesio è considerato il fondatore della filosofia, che a quell'epoca aveva segnato il passaggio dalla cultura rinascimentale all'Età moderna. Ancora oggi le sue teorie sono da considerarsi attuali; infatti, egli ritiene che attraverso la ragione si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.