Filosofia: destra e sinistra hegeliana

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le principali opere di Hegel furono sicuramente le seguenti: “Lo spirito del Cristianesimo e il suo destino”, “L’Enciclopedia delle Scienze filosofiche”, “I lineamenti della filosofia del diritto” e "La Fenomenologia dello Spirito". Hegel rappresenta una pietra miliare nella storia della filosofia, tanto che dal suo pensiero nacquero ben due correnti: la Destra e la Sinistra Hegeliana.

24

I concetti

I concetti di Destra e Sinistra Hegeliana vengono solitamente utilizzati dagli storici della filosofia per indicare due fazioni di pensiero che almeno in parte riprendono i concetti del periodo immediatamente successivo alla Rivoluzione Francese. Questo evento storico mise infatti in evidenza, tra gli studiosi ed i letterati dell'epoca, concetti differenti relativamente alla politica. Normalmente nella Destra Hegeliana vengono inseriti tutti quei filosofi e quelle correnti politiche conservatrici, le quali credevano che la ragione (e quindi anche la filosofia, ad essa strettamente collegata) potessero essere considerate come una giustificazione razionale delle credenze religiose. La Sinistra invece, capeggiata dai progressisti, sosteneva l’inconciliabilità tra il dogma religioso e le verità filosofiche. La filosofia veniva infatti vista come lo strumento principale per contestare razionalmente la religione.

34

L'idea di politica

Per quanto concerne l'idea di politica, la Destra individuava nell’analisi di Hegel una attenta e precisa comprensione della nascita del concetto di Stato, mentre la Sinistra criticava il filosofo in quanto considerato come un semplice “discepolo dello stato Prussiano”, non riuscendo a porsi ed a scrivere in modo "distaccato" e più nazionalista. Tuttavia, tutti i filosofi appartenenti alle due fazioni sono considerati Hegeliani perché ne riprendono il metodo dialettico. E perché tutta questa filosofia nasce dalle tematiche principali del discorso Hegeliano.

Continua la lettura
44

La Destra Hegeliana

I filosofi della Destra Hegeliana utilizzarono il pensiero di Hegel per giustificare filosoficamente le forme e le istituzioni dello stato prussiano e per supportare la necessità è l'utilità della religione. Riguardo a questa cercarono di dargli un contenuto il più possibile razionale, avvalorando le credenze spirituali. Questi filosofi pensavano infatti che la religione fosse fondamentalmente per lo stato, essendo un modo attraverso cui lo spirito prende consapevolezza di sé. I principali rappresentanti di queste idee furono Goschel, Conradi e Gabler.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

La filosofia di Arthur Schopenhauer

La filosofia dell'800 si sviluppa in opposizione all'idealismo sistemistico di Hegel. I filosofi di questo periodo rifiutano, rompono, capovolgono il sistema del filosofo tedesco, recuperando tematiche che la "Ragione" o la "Razionalità" hegeliana avevano...
Superiori

Hegel e La Fenomenologia Dello Spirito in pillole

Hegel fa parte di quel gruppo di filosofi che hanno fatto la storia della filosofia. Uno dei più grandi filosofi del mondo. Ma andiamolo a conoscere più a fondo: la filosofia di Hegel si concentra in particolar modo sulla ricerca dell'assoluto. Nella...
Superiori

Karl Marx: vita e opere

Nell' opera principale di Karl Marx: il Capitale, viene considerata come il testo chiave del marxismo, la teoria socio-politica scaturita dalle sue idee. L’opera, composta da quattro volumi, consiste non soltanto in un trattato di economia in cui viene...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Hegel

Chi si avvicina alla filosofia per studio, lavoro o interesse personale verrà sicuramente affascinato dal pensiero di Georg Wilhelm Friedrich Hegel. Questo famoso filosofo tedesco, nato nel 1770 a Stoccarda in Germania, fu seguace della Chiesa e dell'uomo...
Superiori

Guida al capitale di Marx

Karl Marx è stata la personalità più significativa della sinistra hegeliana. Tra le numerose opere che ha scritto, la più conosciuta è "Il capitale". Questa è suddivisa in quattro volumi: il primo uscì nel 1867 quando l'autore era ancora in vita,...
Superiori

Filosofia: biografia di Schopenhauer

La prima fase dell'Ottocento è un'epoca storica caratterizzata da una profonda trasformazione dell'Europa, sotto il punto di vista tecnico, sociale ed economico. La società industriale lascia presagire un profondo progresso, con un netto incremento...
Superiori

Differenze tra Modernismo e Postmodernismo

Parlare di modernismo e postmodernismo non è affatto semplice, anche perché spesso le differenze sono minime. Il postmodernismo è un termine coniato nel 900 e che viene utilizzato in diversi ambiti culturali e commerciali. Infatti qualcuno potrebbe...
Superiori

Appunti di filosofia: Platone

La filosofia è una particolare disciplina che si occupa di riflettere sull'essere umano e sul mondo, ponendosi domande sull'esistenza, sul senso dell'essere, cercando di definire quali siano i limiti della conoscenza. Sono molti i filosofi importanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.