Figure metriche: cosa sono e come usarle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La poesia, l'epica e la prosa sono generi molto apprezzati da chi ha la passione per la letteratura. Una loro peculiarità, dal punto di vista formale, è quella di doversi attenere ad alcune basilari regole, tra le quali: quelle che riguardano la costruzione delle rime, le figure retoriche, quelle ritmiche e, infine, le figure metriche.
Le figure metriche si riferiscono sia alla lunghezza del verso che alla sua articolazione.
La guida che vi proponiamo fornisce alcune informazioni generali che riguardano le figure metriche: cosa sono e come usarle. Potrà servire sia per avere i riferimenti e le coordinate per comprendere ed analizzare più correttamente le opere che studierete a scuola, che…perché no?... Capire come cimentarvi nella stesura di una vostra opera letteraria!
Buona lettura….

24

Tipologie di versi

Prima di analizzare dettagliatamente le più importanti figure metriche, è fondamentale sapere che la metrica italiana ha come unità di misura il verso, quest'ultimo può dividersi in parisillabo (numero pari di sillabe, per esempio il quaternario, il senario, ottonario, ecc...) e imparisillabo (numero dispari di sillabe, per esempio, cinquenario, settenario, novenario, ecc...).
La divisione dei versi più utilizzata dai poeti italiani, tra il '600 e il '700, è quella dell'endecasillabo, cioè la divisione dei versi in ben dodici sillabe.

34

Figure metriche di accento

Il conteggio delle sillabe all’interno di un verso letterario non è cosi semplice, le sillabe metriche non sono necessariamente corrispondenti a quelle grammaticali, per riconoscerle, infatti, bisogna fare riferimento alle figure metriche.
Le figure metriche vengono divise in due tipologie: quelle di accento e quelle di vocale, quelle di accento sono: la sistole (si verifica quando l’accento tonico di una parola si ritrae verso l’inizio di questa), la diastole (indica invece lo spostamento dell’accento verso la fine della parola).

Continua la lettura
44

Figure metriche di vocale

Le figure metriche di vocale sono quelle più facilmente individuabili all’interno dei versi, le più comuni sono: la sinalefe, consiste nella fusione di due vocali congiunte, ma appartenenti a due parole diverse e che formano una sillaba sola; la dialefe, che consente di tenere distinte dal conteggio delle sillabe due vocali successive; la dieresi, divisione di una sillaba in due sillabe, viene effettuata tramite un segno grafico posto generalmente su una delle prime tre vocali del verso; la sineresi, cioè l'unione di più sillabe durante la pronuncia di una parola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Le figure retoriche più diffuse

Il linguaggio umano non serve soltanto per informare e comunicare, ma anche per evocare, impressionare ed emozionare. È come se le parole fossero dei colori o delle note, attraverso la loro sapiente combinazione, infatti, è possibile costruire dei...
Elementari e Medie

Figure retoriche di significato

Le figure retoriche sono estremamente importanti ed abbastanza utilizzate per mettere in risalto un elemento del discorso stesso. Gli scrittori ed i poeti di tutti i tempi ne hanno fatto parecchio uso, e tutt'oggi a scuola s'insegnano e vengono studiate...
Elementari e Medie

Le principali figure piane

Per la maggior parte di bambini e ragazzini, la matematica e la geometria possono dimostrarsi particolarmente impegnative! Ma cari genitori, non abbattetevi! Alle volte basta solo un po' di impegno e di semplificazione dei contenuti, che tutto può diventare...
Elementari e Medie

Le principali figure geometriche

Lo studio delle figure geometriche risale dai tempi dell'antica Grecia: sin dai tempi antichi tali figure si utilizzavano per la costruzione di importanti opere architettoniche e su di esse si basavano molte dei teoremi di matematica che vengono studiati...
Elementari e Medie

Figure retoriche di suono

Quando si legge un testo, tanto più se si tratta di un testo in versi, non è importante solo quello che c'è scritto, ma anche come è scritto: no, non sto parlando di aulicità o correttezza grammaticale delle parole utilizzate, ma della loro musicalità....
Elementari e Medie

Come calcolare area e perimetro di figure piane semplici

Saper calcolare l'area e il perimetro delle figure geometriche piane risulta essere sempre molto utile se, ad esempio, bisogna aiutare qualcuno (cugini, fratelli e sorelle minori) a risolvere dei problemi di geometria, anche semplici, ma queste conoscenze...
Elementari e Medie

Come individuare la struttura di una metrica

La poesia è tra le forme d'arte più antiche che esistano. Molti sono stati i poeti e gli scrittori che si sono susseguiti durante i secoli e che hanno tramandato le loro opere fino a noi. Ma per comprendere al meglio una poesia, è necessario prima...
Elementari e Medie

Come sviluppare un parallelepipedo

Chiamiamo geometria la parte della matematica che si occupa dello studio delle figure geometriche: queste possono essere piane o solide. Chiamiamo piane quelle figure che sono dotate di due sole dimensioni, ovvero lunghezza e larghezza: di esse possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.