Esami terza media: gli errori da non fare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'esame di terza media è una prova che ha lo scopo di assicurarsi che la preparazione dell'individuo sia sufficiente per potersi approcciare alla scuola superiore di secondo grado. Per superare gli esami di terza media con un buon voto non basta solo studiare, ma bisogna anche riconoscere cosa si deve evitare; per questo oggi vedremo quali sono i più comuni errori da non fare in modo tale da ottenere un ottimo risultato ed evitare che il voto finali si abbassi.

26

Non dimenticare la punteggiatura!

La prova d'italiano, essendo la prima, è quella che serve a rompere il ghiaccio e a fare fin da subito un'ottima impressione; per questo cerca di non incappare in errori banali, quali la punteggiatura. Non dimenticare che punti, virgole e virgolette sono fondamentali per dare un tono al testo e non farlo risultare altresì banale.

36

Non lasciare a casa il materiale scolastico!

Dizionari d'italiano, di lingua straniera, calcolatrici e goniometri: non vorrai di certo ritrovarti a chiedere in prestito al tuo compagno di banco la calcolatrice senza destare sospetti dei docenti. Ovviamente chiedi prima ai tuoi professori se è consentito portare il suddetto materiale durante gli esami.

Continua la lettura
46

Non andare fuori tema

Uno degli errori più comuni è quello di non rispettare la traccia richiesta: attieniti al titolo, porta collegamenti attinenti, ma mai scontati; non preoccuparti se non hai fin da subito le idee chiare su cosa scrivere, prenditi del tempo per pensare e riflettere in modo da soddisfare ciò che ti viene richiesto.

56

Non distrarti

Ricontrolla più volte i calcoli eseguiti, fai attenzione ai segni + e -, risolvi il problema e verifica tramite altri calcoli che il risultato sia esatto.
Concentrati sul testo che stai elaborando, non commettere ripetizioni, presta attenzione ai tempi verbali e alla concordanza dei verbi.
Focalizzati sulla traccia di lingua straniera, usa un linguaggio semplice e consono alle tue capacità.

66

Non barare

Quasi sicuramente avrai a che fare con professori che non ti conoscono, quindi cerca di fare una bella impressione, o meglio cerca di non farne una pessima! Se hai difficoltà con la scuola e non ti piace studiare o semplicemente hai un vuoto di memoria durante l'esame, non farti prendere dal panico! Può capitare a tutti di avere un attimo di insicurezza, ma non per questo si è autorizzati a chiedere aiuto al proprio compagno di banco; dietro quella cattedra ci sono persone competenti e più che felici di aiutarti laddove dovessi esserti perso, dandoti consigli ed indizi su come andare avanti. Il tuo compagno di banco può essere anche più in difficoltà di te!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come arrivare preparati agli esami di maturità

Sei arrivato al quinto anno di liceo e gli esami di maturità ormai incombono? Non temere, gli esami di maturità sono impegnativi, è vero, ma niente di impossibile, e con un po' di impegno anche tu riuscirai ad assicurarti un buon voto. Vediamo quindi...
Maturità

Come vestirsi per gli esami di maturità

Gli esami di maturità sono e rimangono uno dei momenti più importanti nella vita di tutti gli studenti italiani. Questi segnano la fine di un lungo percorso di studi e l'inizio di una nuova era, che sia quella universitaria o che sia il mondo del lavoro....
Università e Master

Come calcolare il voto di laurea

Il voto di laurea, per qualcuno un numero che rende conto delle tante fatiche e del tempo dedicato all'intenso studio, per altri solo un semplice numero. In ogni caso se sei uno studente o una studentessa universitaria è molto importante conoscere la...
Superiori

Come calcolare la media ponderata

In algebra, la media ponderata, ci consente di prendere in considerazione il numero di volte in cui un determinato valore compare nei dati raccolti, cioè la sua frequenza o il suo peso. Questo tipo di media viene utilizzato in ambito universitario proprio...
Elementari e Medie

Come scegliere un percorso per gli esami

La fine della scuola si avvicina e con essa, se si frequenta la terza media o l'ultimo anno di superiori, anche l'inizio degli esami: da molti studenti visti come dei veri e propri mostri, pronti a divorare i meno preparati, gli esami di stato altro non...
Maturità

10 trucchi per sopravvivere agli esami di maturità

Gli esami di maturità sono ormai arrivati e l'ansia comincia ad arrivare non solo per gli alunni, ma anche per i professori e per i commissari che dovranno giudicare la classe. Per evitare di farvi schiacciare completamente dalla paura e dallo stress,...
Università e Master

Come verbalizzare un esame universitario

Come studente universitario, può capitarti di ritrovarti nella difficile situazione di dover affrontare un esame mentre sei sprovvisto di libretto accademico o non puoi ancora ufficializzare il voto conseguito. Le motivazioni alla base di questo problema...
Università e Master

Università: come affrontare il primo semestre

Il primo anno di università è sempre quello più difficile. Abituarsi ai nuovi ritmi e al nuovo ambiente non è semplice, i primi tempi infatti potrebbero essere piuttosto spaesanti per chi è alle prime armi, ma con l'andare del tempo la situazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.