Esame terza media: come si scrive una lettera ad un amico

Tramite: O2O 20/03/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

L' esame di terza media, rappresenta un passo molto importante della carriera scolastica dei ragazzi. Una delle prove previste e a cui si è sottoposti, è la verifica di italiano. Quest'ultima propone, tra le diverse opzioni, la scrittura di una lettera ad un amico. Se la si sceglie, nella stesura si deve mantenere un linguaggio informale e colloquiale: deve, sostanzialmente, contenere riflessioni e tematiche di natura strettamente personale. Scopriamo insieme, attraverso questa guida, come si scrive e quali accorgimenti bisogna adottare per conseguire un risultato eccellente.

27

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Penna
37

Tra gli elementi introduttivi, si trovano il luogo e la data in cui si sta scrivendo. Questa specificazione, va riportata in alto a destra del foglio. Molto importante è anche l'apertura della lettera: deve contenere una formula particolare che indica a chi ci si sta rivolgendo. In questo caso, visto che si tratta di una lettera ad un amico, un esempio pratico può essere, per esempio, "Cara Elisabetta". Questa frase, posta in alto a sinistra del foglio, deve essere seguita da una virgola. Il passo successivo comincerà a capo con una lettera minuscola. A questo punto ci si può addentrare nell'introduzione vera e propria. Si tratta di una sorta di premessa che permette di chiarire meglio il motivo per il quale si sta scrivendo.

47

Successivamente ci si può dedicare alla parte principale della lettera: il corpo. Questa sezione, è la più discorsiva e lunga dell'epistola. In tale ambito si deve sviluppare e scrivere il concetto centrale che si desidera approfondire. Si devono, per esempio, esporre più fatti accaduti, oppure descrivere dettagliatamente il proprio stato d'animo in relazione ad una particolare situazione vissuta di recente. In questo segmento, quindi, è necessario ed indispensabile esporre in maniera chiara e sincera l'argomento centrale della lettera che si sta scrivendo. Non appena terminato, si passa alla fase finale, divisa in ulteriori passaggi: conclusione, saluto, firma e post scriptum.

Continua la lettura
57

La lettera non va conclusa bruscamente. Come per la parte introduttiva, anche in questa sezione, si può adottare una frase di congedo. Essa va posta in basso a destra del foglio. Un esempio classico è il canonico "un abbraccio". Nella riga successiva, sempre nella stessa posizione, si deve apporre la propria firma. In questo caso, visto la natura informale della lettera, può essere trascritto solo il proprio nome, eludendo il cognome. Può capitare di scordarsi qualcosa nel corpo della lettera. Tale dimenticanza si può rimediare attraverso un Post Scriptum, che letteralmente significa dopo lo scritto. Questa parte va posta in basso a sinistra ed è introdotta dalle lettere P. S..

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non siate troppo prolissi, è importante mantere la lettera non troppo lunga.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Esame terza media: come si fanno i collegamenti tra le materie

L'esame di terza media è una delle prove scolastiche che comprova se gli studi conferiti durante i tre anni scolastici hanno raggiunto buoni risultati. L'esame va fatto in sede e guidato da una commissione. Questa vi ascolterà e valuterà la prova....
Elementari e Medie

10 idee per la tesina di terza media

La tesina di terza media è un programma di materie collegate tra esse che noi decidiamo di portare all'esame orale alla fine del ciclo scolastico delle medie; per evitare di ricevere domande che si distanzino dagli argomenti da noi studiati con maggior...
Elementari e Medie

Come affrontare una bocciatura in terza media

Le scuole medie sono sicuramente uno degli ostacoli più alti per un ragazzo. Infatti le scuole medie coincidono con l'inizio dell'adolescenza, che crea un forte sbalzo all'interno della vita dei ragazzi. Non tutti sono in grado di trovare i giusti compromessi...
Elementari e Medie

5 errori da non fare quando si scrive un riassunto

Uno dei primi tipi di testo che si impara a realizzare sin dalle elementari è il riassunto. Nel corso degli anni, esso da semplice esercizio, diventa per molti studenti utile e a volte unico mezzo di studio. Il processo dei sintesi, infatti, favorisce...
Elementari e Medie

La terza guerra d'indipendenza in breve

Conoscere la storia del proprio paese significa essere in grado di comprendere gli eventi che hanno influenzato e delineato il quadro politico e sociale attuale. Se a scuola non vi siete appassionati alla storia o avete solo perso una lezione, potete...
Elementari e Medie

Guida di sopravvivenza alla scuola media

Se siete arrivati alla lettura di questa guida è perché siete entrati o state per entrare nel mondo dei grandi. Benvenuti nella Scuola Media. Avete lasciato il rassicurante "nido" della Scuola Elementare e dovrete frequentate l'insidiosa "tana" della...
Elementari e Medie

Le principali difficoltà del passaggio alla scuola media

Uscire dalla scuola elementare per passare alla scuola media è un passaggio molto delicato, perché intervengono molti fattori che rendono complicato l'adattamento al nuovo ambiente. Ovviamente non tutti i ragazzi reagiscono al cambiamento nello stesso...
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Media

Il primo anno di scuola media è per tutti i bambini e anche per noi ormai adulti un momento di cambiamento. Si tratta del momento di transito da scuola elementare a scuola superiore. Si tratta di un momento in cui si inizia a diventare consapevoli del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.