Errori da evitare nella stesura di un articolo di cronaca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scrivere un articolo di cronaca può nascondere molte insidie. Eppure seguendo i giusti consigli ed evitando i principali errori si potrà scrivere un articolo decente anche se si è alle prime armi. Naturalmente la pratica e la passione, abbinata ai nostri consigli, garantirà la scrittura di articoli sempre più avvincenti e coinvolgenti. Molti scrittori di articoli di cronaca trascurano la stesura dello stesso, decretando cosi già in partenza la sconfitta del loro articolo e non attirando l'attenzione del lettore, che si ferma generalmente alla prima frase e non continua più, preferendo quindi altri articoli. Ma entriamo nel vivo della lettura per scoprire quali sono i principali errori da evitare per scrivere un articolo di cronaca che coinvolga il lettore nella lettura dell'articolo fino alla fine dello stesso.

26

Fatti lontani dalla realtà

La cronaca è sempre qualcosa di concreto, reale e lineare. Ragion per cui non bisogna interpretare i i fatti oltre il dovuto e bisogna essere sempre coerenti e reali. Un articolo è sempre più reale quanto ricco di dettagli, ragion per cui le caratteristiche delle persone coinvolte, i luoghi e le circostanze devono essere inserite con minuzia. E naturalmente le frasi devono essere lineari e concise, evitando troppa enfasi.

36

Stili articolati

Gli articoli di cronaca non devono essere scritti con stili articolati e troppo celebrativi. Pertanto bisogna mantenere uno stile sobrio, lineare e ordinato, evitando salti bruschi ed espressioni troppo poetiche. Il tutto deve seguire un filo logico lineare, che parta dai fatti e le motivazioni di questi fino al raccontare l’accaduto nel dettaglio.

Continua la lettura
46

Trasformare l’articolo in storia

Uno degli errori principali che si commette è quello di trasformare l’articolo in storia, dandogli un profilo narrativo. Questo modo di procedere trasforma il proprio articolo in qualcosa di immaginario e spesso pesante che pertanto va evitato. Per cui evitate avverbi e frasi subordinate che rendono l’articolo meno scorrevole e non dilungatevi dove non necessario, rischiando di trasformare l'articolo di cronaca in una pura storia.

56

Dimenticare il finale

Ogni articolo di cronaca che si rispetti ha un finale, unica parte dell’articolo nel quale si può enfatizzare un po’ la storia di cronaca, redendola più avvincente. Il finale deve sempre contenere una chiosa, che racconti il proprio punto di vista e quindi può essere sia enfatizzato che personalizzato, cosi da essere usato per esprimere la propria opinione e condividerla con il lettore.

66

Perdere la fiducia dei lettori

Regola numero uno per un articolo di cronaca è la verifica dei fatti. Se i lettori si accorgono di una storia di cronaca non veritiera e certificata perderai credibilità ed ogni tuo articolo non sarà più letto, perché' considerato falso. La fiducia nei lettori va costruita di volta in volta e mai persa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come fare un tema di cronaca

Generalmente, alle elementari ed alle medie, gli insegnanti di italiano fanno svolgere degli esercizi relativi agli articoli di giornalismo perché, come la storia insegna, "i fatti degli altri, nella società, corrispondono ai nostri". Un fatto di cronaca,...
Superiori

Come scrivere un articolo di giornale

Se hai sempre desiderato di scrivere sulla testata di un giornale cartaceo o online, è importante sapere che dedicarsi a redigere degli articoli su ciò che più ti interessa o su fatti di cronaca che ti hanno maggiormente colpito, è possibile purché...
Superiori

Saggio breve: guida alla stesura

Ecco una bellissima ed anche molto interessante guida, attraverso il cui aiuto concreto, poter essere in grado d'imparare come eseguire un saggio breve, senza incorrere in errori e sbagli, che finirebbero con il compromettere l'intera stesura dello stesso....
Superiori

Come scrivere un buon attacco per un articolo di giornale

Ultimamente si sentono tutti un po' giornalisti: negli ultimi vent'anni il numero di pubblicisti, giornalisti e free lance è aumentato a dismisura, anche per le grandi possibilità di scrittura e redazione offerte dalla rete. Essere un buon giornalista...
Superiori

Come scrivere un saggio giornalistico

Nel proprio percorso di studi nelle scuole superiori, per scrivere un testo, ci si deve prima o poi cimentare nella stesura di un saggio giornalistico o articolo di giornale per descrivere un argomento o per illustrare un particolare evento accaduto....
Superiori

Come scrivere senza errori

Secondo numerose ricerche, l'ortografia, la sintassi e la grammatica italiana sono considerate tra le più difficili del mondo. Scrivere dunque senza compiere errori può apparire estremamente complicato. In realtà, come ogni disciplina, anche per l'ortografia...
Superiori

Grammatica italiana: i 10 errori più diffusi

La lingua italiana è una lingua in continua evoluzione, piena di insidie grammaticali che possono renderne difficile l'apprendimento, tanto per gli stranieri che si approcciano allo studio dell'italiano, quanto per tutti quei nativi che la grammatica...
Superiori

5 errori da non fare nella tesina di maturità

Manca davvero poco: stai per raggiungere il tanto agognato traguardo, il diploma della maturità è a portata di mano, ma devi fare la tesina e ti assale il panico. Un classico! Succede a tutti. Se non sai dove sbattere la testa, leggi questa pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.