Elementi di algebra booleana

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

L' algebra booleana fu introdotta da George Boole. Egli riteneva la logica elemento essenziale del pensiero umano. Logica significa ragionamento ed infatti essa permette all'uomo di formulare ragionamenti e, di conseguenza, di elaborare informazioni. L'algebra booleana permette di trovare relazioni tra presupposti e conclusioni. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi daremo maggiori informazioni in merito agli elementi di algebra booleana.

26

Caratteristiche

L'algebra booleana ha la funzione di elaborare matematicamente espressioni nell'ambito della logica proposizionale. Le frasi del linguaggio logico si dicono proposizioni logiche. Ogni frase può essere considerata una proposizione logica se possiede un valore di verità o falsità. Per esempio, la frase: -"Berlino è la capitale della Germania" è una proposizione logica, perché possiamo dire con certezza che è vera. L'algebra di Boole anche detta algebra booleana è un'algebra astratta che opera essenzialmente con i soli valori di verità 0 e 1. In una formulazione più generale, l'algebra booleana si fonda su un insieme K che non comprende solo i valori 0 e 1; tuttavia questa struttura algebrica nasce per elaborare matematicamente espressioni nell'ambito della logica proposizionale.

36

Elementi dell'alegebra booleana

L'algebra booleana è costituita da:-variabili booleane, le quali possono assumere valore 1 (vero) o 0 (falso);-funzioni, che operano sulle variabili di input e restituiscono variabili di output. Per la rappresentazione ci si serve delle tavole di verità;-leggi che descrivono le proprietà delle funzioni. Si può quindi considerla un sistema algebrico vero e proprio, composto da: 1) i simboli 0,1. 2) operazioni, ovvero: -somma logica -prodotto logico -negazione 3) regole: le varie proprietà (riflessiva, transitiva...). Si dice algebra di Boole un qualunque reticolo dotato di proprietà, quali la distributività, l'esistenza di minimo e massimo e l'esistenza del completamento.

Continua la lettura
46

Operatori logici

Date le proposizioni semplici A: "Genova è una città". B: "La Svezia è uno stato" si ottiene:
1) Congiunzione logica (AND)
La proposizione composta C: Genova è una città AND la Svezia è uno stato è ottenuta utilizzando l'operatore AND su A e B. C è vera solo se entrambe le proposizioni componenti siano vere.
2) Disgiunzione (OR) La proposizione composta C: Genova è una città OR la Svezia è uno stato è ottenuta utilizzando l'operatore OR su A e B. C è vera se almeno una delle due proposizioni componenti sia vera.
3) Negazione (NOT) L'operatore NOT agisce su una sola proposizione.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come utilizzare le mappe di Karnaugh

La mappa di Karnaugh è un metodo di rappresentazione esatta di sintesi di reti combinatorie a uno o più livelli. Una tale mappa costituisce una rappresentazione visiva di una funzione booleana in grado di mettere in evidenza le coppie di mintermini...
Superiori

Elementi di algebra lineare

L'algebra lineare è una branca della matematica che studia principalmente gli spazi vettoriali, i vettori, le trasformazioni lineari e i sistemi lineari. Vedremo, in questa guida, quindi, gli elementi base di ognuno di questi argomenti dell'algebra lineare...
Superiori

Teorema fondamentale dell'algebra: dimostrazione

Il teorema fondamentale dell'algebra ha una storia cronologica suddivisa in quattro fasi distinte. Nella prima fase esso venne enunciato, ma rimanendo privo di dimostrazione. Nella seconda e nella terza fase troviamo i primi tentativi di dimostrazione,...
Università e Master

Metodi di studio per superare l'esame di algebra

L'esame di algebra rappresenta indubbiamente uno degli scogli più ardui e impegnativi che uno studente universitario, che frequenta facoltà basate sulla matematica, quale ingegneria, è costretto ad affrontare durante il primo anno. Non si tratta decisamente...
Superiori

Come preparare l'esame di algebra

Chi ha intrapreso una facoltà universitaria scientifica si troverà a dover preparare nel proprio percorso di studi l'esame di algebra, uno degli esami decisamente più temuti tra quelli previsti dal corso di laurea scelto. La materia potrebbe, infatti,...
Università e Master

Elementi di algebra vettoriale

La matematica è una materia piuttosto interessante ma allo stesso tempo molto complessa. Tra le diverse materie che la matematica tratta, l'algebra è una di queste. Nella seguente guida pertanto verranno spiegati, in pochi e semplici passaggi, alcuni...
Superiori

Matematica: l'algebra dei vettori

L'algebra dei vettori è un argomento di matemativa, che si occupa dell'applicazione del calcolo vettoriale che varia dalla fisica alla matematica. In questa guida vedremo l'algebra dei vettori, il modulo della somma di due vettori, il vettore opposto...
Università e Master

Come risolvere un'equazione monomia in C

La matematica fa parte delle scienze in cui vengono studiate determinate materie, come ad esempio l'algebra (operazioni, espressioni ecc.) e la geometria (studio delle figure geometriche piane e solide, delle rette, dei segmenti, elle linee aperte, chiuse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.