Come studiare la curva di apprendimento

Tramite: O2O 12/07/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di apprendimento ci si riferisce all'insieme di condizioni che portano in base alla ripetizione di una o più azioni ad una ottimizzazione dei risultati. In economia, la curva di apprendimento, da non confondere con la curva di esperienza, è la rappresentazione grafica del concetto che descrive come le nuove competenze o conoscenze possono essere rapidamente acquisite inizialmente, anche se in seguito l'apprendimento diventa molto più lento. Dapprima, un minimo investimento di risorse produce risultati significativi, per poi stabilizzarsi in seguito su livelli medi. Vediamo quindi come studiare la curva di apprendimento.

26

Occorrente

  • Dati statistici
  • Foglio di calcolo
36

Origini della curva di apprendimento

La curva di apprendimento è stata descritta per la prima volta dallo psicologo Hermann Ebbinghaus nel 1885 ed elaborata in seguito dallo psicologo Arthur Bills nel 1934. Si tratta, dunque, di una rappresentazione grafica del fenomeno spiegato da Theodore P. Wright nei suoi "Fattori che incidono sul costo degli aerei" del 1936, in cui l'ingegnere aeronautico si riferisce all'effetto che l'apprendimento ha avuto sulla produttività del lavoro nell'industria aeronautica, che si traduce in una relazione tra il numero cumulativo di unità prodotte (X) e il tempo medio per unità (Y). La curva presenta solitamente un andamento convesso, che indica come l'incidenza delle fasi iniziali sia determinante.

46

Funzionamento della curva di apprendimento

Ovviamente, se le riduzioni relative ai costi dei prodotti vengono messe a conoscenza dei diversi compratori, il prezzo diminuisce necessariamente rendendo così disponibile per l'azienda un margine maggiore di guadagno. Nella maggior parte dei casi, però, le aziende tendono ad aumentare drasticamente la loro quota di mercato per ottenere un vantaggio economico che altrimenti non potrebbero raggiungere.
La riduzione dei costi causata appunto dalle aziende e quindi dall'economia, viene semplicemente rappresentata graficamente da una curva, la quale oltre ad essere definita curva di apprendimento prende anche spesso il nome di curva di esperienza. La curva di apprendimento presenta la particolarità di essere monotona decrescente, infatti è possibile notare che il suo andamento risulta essere maggiore quando si tratta dei primi lotti di produzione, tendendo a zero con l'andare del tempo, poiché l'azienda non potrà trarre ulteriori benefici dopo aver raggiungo il vantaggio massimo.

Continua la lettura
56

Impiego della curva di apprendimento

La curva di apprendimento, però, non viene utilizzata esclusivamente come strumento strategico relativo alla competitività produttiva, infatti essa viene sfruttata anche per progettare specifici sistemi di produzione, avendo sempre l'accortezza di tener conto che possono intervenire delle variazioni nel tempo. Da notare come la curva di apprendimento tipica in scala logaritmica assuma l'andamento rettilineo, il che indica la sua natura esponenziale. Le curve reali approssimano soltanto l'andamento di quella ideale, ma mantengono in ogni caso la tendenza di fondo. Infine, l'apprendimento deriva da specifici fattori denominati "discreti" in quanto si verificano a seguito di particolari eventi. In un'analisi modale, cioè basata sui singoli elementi che costituiscono poi la curva è possibile riuscire ad isolare le arie componenti esponenziali che concorrono a formare la curva in un sistema con molte variabili.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Onde evitare che si presentino picchi indesiderati nella curva, si può procedere prima ad un filtraggio dei dati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la curva della distribuzione normale

Per distribuzione normale o gaussiana, si intende una funzione di densità di probabilità continua, la quale descrive il modo in cui si distribuiscono i valori assunti da una determinata variabile casuale. In statistica, la distribuzione normale viene...
Superiori

Come calcolare l'area di una superficie curva

Per una corretta e precisa risoluzione di una grande quantità di problemi di tipo matematico e fisico, la rappresentazione grafica del caso in esame, può risultare molto utile o addirittura fondamentale. Capita, tuttavia, che il grafico risultante da...
Superiori

Come trovare l'equazione di una curva quando si hanno i punti

L'equazione della parabola è determinabile se fissiamo determinate condizioni. Possiamo avere tre punti oppure possiamo avere, oltre i due punti, le coordinate che definiscono un terzo punto e che quindi ci faranno individuare la nostra curva con precisione....
Superiori

Come studiare storia dell'arte

La storia dell'arte tratta le espressioni artistiche in relazione ai vari periodi storici. La prima volta che lo studente si approccia alla materia può trovarla difficile ed al tempo stesso noiosa. Lo studio della storia dell'arte può avvenire con metodi...
Superiori

Come studiare scienze

Studiare scienze, a scuola, può non essere sempre facile, anche se troviamo la materia interessante, soprattutto se non abbiamo nessuna predisposizione verso le materie scientifiche. Questo, però, non significa che siamo destinati a prendere voti bassi....
Superiori

Come trovare la motivazione per studiare

Ecco una guida, molto interessante, attraverso il cui aiuto poter imparare come trovare ed anche utilizzare, la giusta motivazione, per studiare, nella maniera più efficace ed utile possibile. Studiare è veramente utile perché ci può aiutare a realizzare...
Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Non riuscite a memorizzare? Non sapete cosa sia un metodo di studio? Non preoccupatevi, qui di seguito elencheremo qualche consiglio e linea guida per studiare e mettere in pratica tecniche basilari d'apprendimento. Attualmente, si parla sempre più frequentemente...
Superiori

Come studiare da autodidatta

Studiare non è semplice, specialmente quando bisogna imparare qualcosa di cui non si hanno solide basi. Se poi si decide di apprendere determinati concetti in maniera totalmente indipendente bisogna necessariamente seguire un programma scolastico oppure...