Dottorato di ricerca: cos'è e come conseguirlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'insegnamento a livello universitario o il lavoro nell'ambito del mondo della ricerca richieda un alto grado di istruzione e specializzazione in un ambito specifico. Per questo motivo esistono percorsi di formazione post laurea, come il dottorato, che rappresenta il grado di istruzione più elevato all'interno dell'ordinamento accademico italiano. Normalmente il dottorato ha una durata di circa tre anni ed è solitamente necessario per chi intende intraprendere la carriera universitaria. Talvolta, può essere ulteriormente prolungato fino ad un totale di quattro o cinque anni. Ecco allora alcune informazioni utili sul dottorato di ricerca: cos'è e come conseguirlo in Italia.

24

Accesso al dottorato

Paragonabile al Ph.D dei Paesi anglosassoni, il dottorato con il conseguente titolo di dottore di ricerca è stato istituito in Italia nel febbraio del 1980. Tale percorso formativo può essere intrapreso da chiunque abbia già conseguito una laurea specialistica. Non vi sono limiti di età o legati alla cittadinanza. A seguito dell'uscita del bando di concorso, i candidati sono chiamati a sostenere una prova scritta il cui superamento prevede l'accesso ad un colloquio orale. I dottorati prevedono infatti un numero chiuso e gli argomenti delle prove sono attinenti al tema del dottorato stesso.

34

Dottorato con o senza borsa

Pur accedendo a seguito di un iter formativo già completato, il dottorando presenta diritti e doveri di uno studente universitario. Un aspetto importante da considerare è la distinzione tra i dottorati con e senza borsa. Per borsa si intende un compenso annuale identico in tutte le università italiane che il dottorando può ottenere collocandosi ai primi posti della graduatoria. Le borse sono presenti in numero variabile a seconda dei fondi esistenti che, dopo i continui tagli alla ricerca nel nostro Paese, sono sempre minori.

Continua la lettura
44

Percorso di dottorato

Il percorso formativo del dottorando punta a garantire l'autonomia nello svolgimento di progetti di ricerca ad alto livello. Tal percorso può pertanto prevedere anche dei periodi di formazione all'estero oppure stage presso enti pubblici e privati. Gli obiettivi e i programmi di studio sono stabiliti dai preposti organi accademici. Alla fine di ogni anno il dottorando è chiamato a svolgere una relazione annuale in merito alla sua attività di ricerca. La valutazione, se positiva, permetterà di accedere all'anno successivo. Terminati i tre anni convenzionali, il dottorando è chiamato a presentare una tesi di dottorato per mostrare il lavoro effettuato negli anni e gli obiettivi di ricerca raggiunti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come accedere a un dottorato di ricerca

Il dottorato di ricerca è un livello di formazione universitaria molto avanzato. L'obiettivo è solitamente formare individui dall'elevato livello di preparazione, anche post universitario. Tramite questa eccellenza, lo studente avrà un più agevole...
Università e Master

Guida al dottorato di ricerca

Il dottorato di ricerca è il più importante titolo di istruzione universitaria ottenibile. In lingua inglese esso viene dominato PhD o Ph. D. (abbreviazione della locuzione latina Philosophiae Doctor). La partecipazione ad un dottorato di ricerca avviene...
Università e Master

I principali requisiti per il dottorato di ricerca

Il dottorato di ricerca rappresenta, nell'ordinamento accademico italiano, il più alto grado di istruzione raggiungibile e permette, una volta conseguito, di ottenere il titolo di "dottore di ricerca" e conseguentemente di divenire ricercatore in un...
Università e Master

Cos'è un centro di ricerca e come farne parte

Il centro di ricerca non è altro che un ente istituzionale, nella maggioranza dei casi universitario, che da la possibilità mediante selezione, di far entrare ogni anno nuovi ricercatori che si vogliono incamminare in questo percorso lavorativo. L'acquisizione...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di dottorato

Eccoci qui, bellie pronti, per leggere con voi una nuova ed interessante guida, mediante cui poter capire ed immagazzinare, come prepararsi all'esame di dottorato, nel migliore dei modi e nella maniera più semplice possibile.Molti studenti, una volta...
Università e Master

Come scrivere una tesi di dottorato

Scrivere una tesi di dottorato sancisce il termine del proprio studio e la possibilità di affacciarsi nel mondo lavorativo. Ovviamente, dato il passo tanto importante, nessuno tiene a fare una brutta figura davanti alla commissione d'esame ma tutti ambiscono...
Università e Master

Come affrontare il colloquio di dottorato

Il dottorato di ricerca è il più alto titolo di istruzione accademica che si può ricevere dopo una laurea. Per accedere al dottorato è necessario fare un concorso, a livello nazionale, che viene istituito dalle università. In questo concorso è previsto...
Università e Master

Guida alla ricerca bibliografica Online

Il web rappresenta un'enorme risorsa di informazioni pressoché su qualsiasi tema che si voglia trattare. Ma quando si cerca qualcosa di particolare o con validità scientifica, la ricerca e la selezione di quanto trovato si fa sicuramente più difficile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.