Diritto: efficacia e inefficacia del contratto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sentiamo parlare ogni giorno di contratti, in moltissimi ambiti ed in molteplici occasioni; molte volte, però, sottovalutiamo questa parola, dimenticandoci che è un fondamentale "oggetto" del diritto, e ignorando sapendo che un contratto è un qualcosa di molto complesso, che si allontana dalla singola definizione di contratto di lavoro. Il contratto, inteso quindi come rapporto giuridico di natura patrimoniale è sia un modo di acquisto di diritti reali sia una fonte di obbligazioni; deve avere di volta in volta la funzione di creare un rapporto nuovo, di regolarlo e di poterlo anche estinguere. Esistono decine di tipologie differenti di contratto, ma nella seguente guida vedremo insieme, passo dopo passo, due caratteristiche fondamentali del diritto italiano: l'efficacia e l'inefficacia del contratto tra due soggetti giuridici.

24

Un contratto tra due soggetti giuridici viene detto contratto invalido, ossia la sentenza dichiara che è presente la nullità o l’annullamento del contratto stesso: ciò rende quest'ultimo non produttivo di effetti giuridici, ed inoltre ha anche un effetto retroattivo.
Tutti quei contratti che invece vengono definiti "validi" sono, di regola, efficaci: tali contratti producono effetti giuridici e possono perciò regolare oppure estinguere un rapporto giuridico patrimoniale.

34

Può anche sussistere il fatto a causa del quale un contratto, anche se ritenuto valido, risulti inefficace in quanto a tutti gli effetti improduttivo. A tal proposito, un contratto può essere definito temporaneamente inefficace, definitivamente inefficace, inefficace assoluto (quando opera sia fra le parti sia rispetto a terzi), inefficace relativo (quindi risulta inefficace soltanto nei confronti di terzi soggetti).

Continua la lettura
44

Esistono principalmente due generiche cause che comportano l'inefficacia di un contratto tra due soggetti giuridici. Le cause d’inefficacia che agiscono nel tempo sono le seguenti: le cause d’inefficacia iniziale, ovvero quelle che provocano un ritardo dell’efficacia del contratto oppure, in alternativa, che rendono possibile un'efficacia successiva; e le cause d’inefficacia sopraggiunta, ovvero quelle cause che cancellano gli effetti da un contratto inizialmente efficace. Il termine del contratto è, per definizione, una conseguenza futura e certa, dalla quale le parti fanno dipendere non soltanto l'inizio, ma anche la fine dell'efficacia del contratto stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Diritto pubblico e diritto privato, distinzioni

Per diritto, in senso generico, si intende un serie di norme o regole che si occupano di regolamentare la vita della società. Il diritto è una branca delle scienze umane, che si divide in Diritto Pubblico e Diritto Privato. Entrambe, inoltre, presentano...
Superiori

Diritto: il diritto di sciopero

I diritti sono un insieme di regole che sono indispensabili per soddisfare i bisogni dei cittadini per permetterli di vivere in una società ordinata e tranquilla. In questa guida, in particolare parleremo del diritto di sciopero, un dei diritti veramente...
Superiori

Diritto: la locazione

Attraverso questa semplice guida si cercherà di dare un'ulteriore spiegazione riguardo la locazione nell'ambito del diritto. Tale ambito e argomento non risulta essere spiegabile in breve, per questa motivazione verranno analizzate le linee guida principali...
Superiori

Appunti di diritto: i contratti atipici

I contratti atipici sono quei contratti non espressamente disciplinati dal diritto privato, ma creati ad hoc dalle parti in base alle loro specifiche esigenze durante la fase di negoziazione. Si tratta di contratti particolari che permettono di sottostare...
Superiori

Appunti di diritto: usi e consuetudini

Conoscere il Sistema Giuridico Italiano e come funziona la Giustizia non è certamente compito da poco. Molti sono i ragazzi che ogni anno si appiccicano al Sistema Giuridico, iscrivendosi alla Facoltà di Giurisprudenza. Conoscere ogni piccolo dettaglio...
Superiori

Appunti di diritto: il mandato

In questa guida, molto utile, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo cercare di capire qualcosa di più sul diritto, vogliamo appunto darvi deglu appunti di diritto, precisamente, su il mandato. Quando la prestazione, oggetto dell'obbligazione contrattuale...
Superiori

Appunti di diritto, le norme giuridiche e le norme sociali

In questa guida, forniremo degli utilissimi appunti di diritto, cioè di quali siano nello specifico, le norme giuridiche e le norme sociali, a cui ci si può rivolgere per risolvere dei problemi, legati a questo campo.Le norme giuridiche contengono al...
Superiori

La classificazione delle fonti del diritto

Il diritto, se può apparire all'inizio una materia un po' ostica e difficile da comprendere, in realtà ha un fascino molto particolare. Se ci pensiamo infatti, il nostro quotidiano è intriso di norme giuridiche, dalla casa in cui viviamo, al pane che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.