Diritto: efficacia e inefficacia del contratto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sentiamo parlare ogni giorno di contratti, in moltissimi ambiti ed in molteplici occasioni; molte volte, però, sottovalutiamo questa parola, dimenticandoci che è un fondamentale "oggetto" del diritto, e ignorando sapendo che un contratto è un qualcosa di molto complesso, che si allontana dalla singola definizione di contratto di lavoro. Il contratto, inteso quindi come rapporto giuridico di natura patrimoniale è sia un modo di acquisto di diritti reali sia una fonte di obbligazioni; deve avere di volta in volta la funzione di creare un rapporto nuovo, di regolarlo e di poterlo anche estinguere. Esistono decine di tipologie differenti di contratto, ma nella seguente guida vedremo insieme, passo dopo passo, due caratteristiche fondamentali del diritto italiano: l'efficacia e l'inefficacia del contratto tra due soggetti giuridici.

24

Un contratto tra due soggetti giuridici viene detto contratto invalido, ossia la sentenza dichiara che è presente la nullità o l’annullamento del contratto stesso: ciò rende quest'ultimo non produttivo di effetti giuridici, ed inoltre ha anche un effetto retroattivo.
Tutti quei contratti che invece vengono definiti "validi" sono, di regola, efficaci: tali contratti producono effetti giuridici e possono perciò regolare oppure estinguere un rapporto giuridico patrimoniale.

34

Può anche sussistere il fatto a causa del quale un contratto, anche se ritenuto valido, risulti inefficace in quanto a tutti gli effetti improduttivo. A tal proposito, un contratto può essere definito temporaneamente inefficace, definitivamente inefficace, inefficace assoluto (quando opera sia fra le parti sia rispetto a terzi), inefficace relativo (quindi risulta inefficace soltanto nei confronti di terzi soggetti).

Continua la lettura
44

Esistono principalmente due generiche cause che comportano l'inefficacia di un contratto tra due soggetti giuridici. Le cause d’inefficacia che agiscono nel tempo sono le seguenti: le cause d’inefficacia iniziale, ovvero quelle che provocano un ritardo dell’efficacia del contratto oppure, in alternativa, che rendono possibile un'efficacia successiva; e le cause d’inefficacia sopraggiunta, ovvero quelle cause che cancellano gli effetti da un contratto inizialmente efficace. Il termine del contratto è, per definizione, una conseguenza futura e certa, dalla quale le parti fanno dipendere non soltanto l'inizio, ma anche la fine dell'efficacia del contratto stesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Diritto: la tutela del credito

Fra gli istituti giuridici rivolti alla tutela dei diritti, le garanzie delle obbligazioni ricoprono un ruolo fondamentale. Tramite queste garanzie la legge provvede a tutelare le ragioni del creditore minacciate dall'inadempimento. Si definiscono "garanzie...
Università e Master

Diritto del pagamento dell’indebito

Nell'ambito del diritto, il pagamento dell'indebito rappresenta, assieme all'azione di arricchimento senza causa, una promessa unilaterale e costituisce la gestione degli affari altrui, ovvero una delle fonti classiche delle obbligazioni previste dall'ordinamento...
Università e Master

Appunti di diritto privato: le obbligazioni

Le obbligazioni costituiscono una parte molto importante del programma di un esame di diritto privato. Per questo motivo, è essenziale conoscerle bene, studiandole anche tramite gli appunti, per potere superare e ottenere un bel voto all'esame. Questi...
Superiori

Appunti di diritto: il mandato

In questa guida, molto utile, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo cercare di capire qualcosa di più sul diritto, vogliamo appunto darvi deglu appunti di diritto, precisamente, su il mandato. Quando la prestazione, oggetto dell'obbligazione contrattuale...
Università e Master

Come scrivere un testo giuridico

Scrivere un testo giuridico potrebbe essere spesso necessario per superare l'esame scritto di un concorso pubblico od una prova orale. Ciò presuppone la conoscenza dei rudimenti della materia, essendo complicato scrivere un testo giuridico senza conoscere...
Superiori

Appunti di diritto: la situazione giuridica soggettiva

Anche se non studiamo diritto, non siamo interessati a fare studi giuridici e simili, è molto importante che ognuno di noi sappia e conosca abbastanza bene le cose basilari. Per esempio, cosa si intende per situazione giuridica soggettiva? In questa...
Superiori

Appunti di diritto: i contratti atipici

I contratti atipici sono quei contratti non espressamente disciplinati dal diritto privato, ma creati ad hoc dalle parti in base alle loro specifiche esigenze durante la fase di negoziazione. Si tratta di contratti particolari che permettono di sottostare...
Università e Master

Appunti di diritto privato: i beni

Se sei in procinto di preparare un esame di diritto privato di sicuro non potrai fare a meno di studiare i beni giuridici; dato che questa è una delle domande a cui dovrai rispondere in sede di esame, è necessario che tu sia ben preparato su questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.