Diritto delle misure di protezione delle persone prive in tutto o in parte di autonomia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Attraverso i passaggi di questa guida verrà affrontato il tema del diritto delle misure di protezione delle persone prive in tutto o in parte di autonomia. Come probabilmente saprete, un qualsiasi soggetto che possiede delle problematiche di natura fisica, quindi incapace di muoversi, ha diritto ad essere assistito da un amministratore di sostegno. Quest'ultimo infatti viene assegnato direttamente da un giudice mediante l'approvazione di una relativa commissione. La procedura civile, come spesso succede, richiede dei tempi e dei passaggi complessi, che consentano di poter completare tutto, per cui prestate molta attenzione a tutto quello che risulta indispensabile per tale problema. Solamente in seguito potrete avere maggiori informazioni circa questa tematica, magari poco conosciuta, ma di notevole importanza. Andiamo a vedere meglio di cosa si tratta e come far valere questo diritto.

24

Fare la domanda

La domanda di richiesta dell'amministrazione di sostegno può essere fatta anche dal soggetto portante l'handicap, qualora fosse possibile. Contrariamente, provvederanno le persone ad esso più vicino a portare a termine l'intera procedura. Bisogna considerare che, se la richiesta riguarda una persona inabile o che è stata giudicata incapace di intendere e volere, il modulo dovrà essere accompagnato dalla certificazione di tale interdizione, firmata e protocollata dall'Azienda Sanitaria Locale e da tutti gli Enti che prestano assistenza al richiedente. Questa fase è importante perché senza la presenza della firma non ha alcun tipo di validità.

34

Compilare il documento

Nel documento in questione devono essere indicate le generalità del beneficiario, la sua residenza attuale, anche se questa risulta essere provvisoria (ad esempio istituti di riabilitazione o di sollievo), le motivazioni per cui si vuole ricorrere all'amministratore di sostegno e le generalità dei parenti più prossimi. Quando il giudice riceverà la modulistica, si dovrà recare presso il domicilio del beneficiante, così da accoglierne le richieste di protezione patrimoniale e personale. Successivamente convocherà i candidati tutelanti per poter decidere a quale di essi affidare l'incarico.

Continua la lettura
44

Esaminare i requisiti

È importante sapere che la scelta deve garantire sotto tutti i punti di vista la cura della persona e del suo patrimonio. Nel caso in cui la situazione lo rendesse possibile, tale figura può essere nominata direttamente dall'interessato qualora fosse ancora in possesso delle sue facoltà, ma perfettamente consapevole della loro futura perdita. La commissione giudicante si occupa di esaminare specifici requisiti preferenziali, tra cui la presenza di una convivenza o un matrimonio stabile, un forte legame di parentela. Grazie a questi consigli avrete ottenuto delle ottime informazioni riguardo questo importante tema, tuttavia è importante prendere in considerazione il fatto che potrebbero esserne necessarie anche di più specifiche: in tal caso è bene rivolgersi agli uffici di competenza per non rischiare che la propria domanda non venga accolta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Diritto delle persone fisiche

Il diritto delle persone fisiche è un tema fondamentale per gli studenti di giurisprudenza (o per chi affronta lezioni di diritto alle scuole superiori). Ecco dunque perché ho deciso di scrivere questa semplice ma interessante guida: in questo articolo...
Superiori

Come Individuare Un Anacoluto

L'anacoluto è una figura retorica che nasce dall'esigenza di conferire un particolare effetto stilistico ad una frase. Consente di esprimere un pensiero, collegare idee e concetti, in maniera spedita e piú diretta, dando maggiore spontaneitá al parlato...
Elementari e Medie

Come scegliere la giusta merenda per la scuola

La scuola è una tappa fondamentale nella crescita, oltre che sotto il profilo culturale e pedagogico, anche da un punto di vista alimentare e sociale: fra i banchi di scuola i nostri bimbi imparano a relazionarsi con i loro compagni e a condividere con...
Università e Master

Psicologia: la memoria

La memoria è uno dei temi più affascinanti che si può studiare in psicologia. Si tratta di una componente fondamentale della vita quotidiana, sulla quale ogni essere umano fa grande affidamento per la maggior parte della azioni. Quindi, possiamo dire...
Superiori

Come determinare il peso molecolare di un gas

Un gas ideale è un gas immaginario, le cui particelle sono puntiformi e prive di volume ed hanno attrazione reciproca trascurabile. L'equazione P%u2022V = n%u2022R%u2022T detta equazione di stato dei gas ideali, lega le variabili che influenzano lo stato...
Elementari e Medie

Come Estrarre Il Dna Dalle Cellule Viventi

Il DNA è una lunga molecola che contiene il "progetto" di un determinato essere vivente, sia esso un vegetale, un animale o anche un microrganismo. Negli organismi superiori, il DNA è contenuto nel nucleo delle cellule, nei mitocondri e nei cloroplasti....
Superiori

Il teatro di Pirandello

Luigi Pirandello (1867-1936) è un grandissimo poeta, drammaturgo e scrittore italiano. Riuscì a rappresentare nel modo migliore il periodo che iniziò dalla crisi successiva all'Unità di Italia fino all'arrivo del fascismo. Lui fu il perfetto testimone...
Superiori

Fisica: il diagramma di Andrews

Il comportamento di un sistema gas-liquido in fisica venne studiato approfonditamente nel 1863 da Thomas Andrews. Egli ideó un apparato (fig. 1) in grado di applicare ad un gas pressioni misurate pari fino a 200 volte la pressione atmosferica, che gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.