Diritto del lavoro subordinato in particolari rapporti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il diritto del lavoro è un argomento piuttosto tortuoso e ostico che richiede grande impegno durante il suo studio. Tutti i contratti lavorativi che non riguardano la gestione di una ditta individuale o societaria vengono regolati da precise leggi statali che vedremo qui di seguito. Per uno studio più approfondito procuratevi un manuale di diritto del lavoro, in modo da confrontare e approfondire le norme qui riportate. Vediamo quindi alcuni aspetti del diritto del lavoro, nello specifico quelli riguardanti il lavoro subordinato in particolari rapporti.

27

Occorrente

  • Manuale di diritto del lavoro
  • Libri di testo appositi per lo studio del diritto del lavoro
  • Codice civile
37

Gli articoli 2240, 2241 e 2242

Il secondo capo del diritto del lavoro (articolo 2240) specifica le condizioni delle norme applicabili. All'interno di queste norme viene sancito che tutti quei rapporti lavorativi che riguardano l'ambito domestico vengono regolati allo stesso modo di tutti gli altri. L'articolo 2241 specifica che come per ogni altro rapporto contrattuale vi deve essere la possibilità di effettuare un periodo di prova adeguatamente retribuito e a fine previdenziale, pari a non più di sette giorni. L'articolo 2242 specifica che in tale lasso di tempo il lavoratore ha diritto a vitto e alloggio, nel caso in cui tali condizioni fossero previste nel contratto.

47

I periodi di riposo e gli articoli 2218-2219

Il soggetto, sia che si trovi nella condizione di prova che di impiego effettivo, ha diritto a un giorno di riposo infrasettimanale o festivo, a seconda delle esigenze reciproche e preventivamente stabilito dalle due parti. Inoltre, il dipendente potrà godere di un periodo di ferie retribuite pari a otto giorni, qualora avesse maturato un periodo senza interruzioni di servizio di 360 giorni. Secondo la sentenza n.16 del 27 febbraio 1969, la normativa precedentemente esplicata è modificabile mediante il consenso dei contraenti. Come tutte le forme contrattuali, anche quello domestico permette il recesso volontario o per giusta causa (articolo 2118 e articolo 2119). In questo caso occorrerà allegare alla domanda una lettera di preavviso, da consegnare almeno una settimana prima della data di licenziamento. Se vi è un'anzianità di due o più anni, si può dare il preavviso anche con due settimane di anticipo.

Continua la lettura
57

L'articolo 2245

L'articolo 2245 riguarda le condizioni di indennità per anzianità. Il datore di lavoro deve contribuire al dipendente una cifra proporzionata al numero totale degli anni in cui egli ha prestato servizio. L'indennità non può essere elargita nei casi di licenziamento per giusta causa o per dimissione volontaria del dipendente. Abbiamo terminato la nostra guida sul diritto del lavoro subordinato in particolari rapporti. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.polobianciardigrosseto.it/agenziaformativa/images/ASTRO/dirittodellavoro.pdf.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso aveste altri dubbi a proposito del diritto del lavoro, chiedete una consulenza da uno specialista o da un professore specializzato nella branca in questione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di diritto pubblico

Per affrontare qualsiasi esame di giurisprudenza, non si può mancare un approfondito studio dei due temi principali della materia: il diritto pubblico ed il diritto privato.Con una buona conoscenza di queste due materie, risulterà notevolmente più...
Università e Master

Appunti di diritto privato

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno, la tematica che svilupperemo sarà il diritto. Più precisamente, ci dedicheremo al diritto privato, andando a valutare una serie di appunti su questa materia giuridica. Cominciamo...
Università e Master

Appunti di istituzioni del diritto romano

Per chi si è iscritto o vuole iscriversi alla Facoltà di Giurisprudenza l'esame di Istituzioni di diritto Romano rappresenta solitamente il primo esame da sostenere. Esso è propedeutico ad altri esami, come quello di Diritto romano, e quindi dovrà...
Università e Master

Diritto delle successioni

Si parla di diritto delle successioni quando in un rapporto giuridico, questo viene trasmesso da un soggetto ad un altro senza però essere inalterato. Quindi, la successione prevede l'ingresso di un nuovo soggetto nella titolarità di uno o più rapporti...
Università e Master

Appunti di diritto dell'Unione Europea

Gli appunti di diritto dell’Unione Europea è l’insieme delle leggi giuridiche che regolano i rapporti tra i cittadini e tra gli stati dell’unione europea e i rapporti interni all'unione europea e alle sue istituzioni. La storia del diritto europeo...
Università e Master

Diritto: successione a titolo universale e a titolo particolare

La successione è un diritto che si acquisisce in varie situazioni consensuali o in alternativa per eventi naturali di causa maggiore. Per regolare le modalità di assegnazione e per legalizzare i diritti che gli eredi acquisiscono si deve fare riferimento...
Università e Master

Appunti di diritto europeo

Il diritto europeo comprende una serie di norme giuridiche che riguardano l'organizzazione dell'Unione Europea ed i suoi rapporti con gli Stati Membri che ne fanno parte. Nella seguente breve guida, potrete trovare gli appunti di diritto europeo e qualsiasi...
Università e Master

Diritto: differenza tra erede e legatario

Il nostro ordinamento ammette due tipologie di successori, ovvero, l'erede e il legatario. Nella successione testamentaria, vi è una distinzione fondamentale tra le due figure: quando il testamento contiene disposizioni a titolo universale, si parla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.