Differenze tra must e have to in inglese

Tramite: O2O 04/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lingua inglese non ha tante regole grammaticali come l'italiano. Esistono però alcune forme che possono facilmente trarre in inganno. Un aspetto da sempre ostico per ogni studente d'inglese è proprio capire quando usare "Must" e quando "Have to". Il confine tra questi due verbi è abbastanza sottile, dal momento che entrambi sembrano avere lo stesso significato. Non basta dunque studiarne le regole ma occorre anche esercitarsi per capirne l'utilizzo nelle varie frasi. Di seguito vediamo insieme le differenze tra Must e Have to per non commettere più errori.

26

Quando usare Must

Il verbo Must viene utilizzato tutte le volte in cui si vuole esprimere un dovere necessario o un obbligo. Spiegato in questo modo sembra semplice. Va però applicato in esempi pratici. Prendiamo in considerazione la seguente frase: "I must remember to call my parents". Qui abbiamo correttamente utilizzato "must" perché chiamare i genitori è percepito come un dovere da parte di chi parla. Facciamo un ulteriore esempio: " This book is really good. You must read it". Anche qui abbiamo usato "must" perché in questo caso leggere quel libro rappresenta una forte raccomandazione, quasi come un obbligo.

36

Quando usare Have to

Have to indica anch'esso un dovere ma in un'accezione diversa rispetto a Must. Have to infatti indica un obbligo percepito cone esterno da parte di chi parla. Possiamo quindi dire che esprime un dovere meno forte rispetto a Must. Facciamo anche in questo caso degli esempi. Consideriamo la seguente frase: " I have to do my homework" . In questo caso il dovere di fare i compiti è percepito da parte di chi parla come stabilito da una fonte esterna. Usiamo quindi "have to". Vale la stessa cosa anche in quest'altro esempio: " I have to stop smoking".

Continua la lettura
46

Must e Have to in forma negativa

Anche per quanto riguarda la forma negativa, Must e Have to assumono significati diversi. Mustn't indica un divieto assoluto. Facciamo un esempio: "You mustn't smoke in this restaurant". In questa frase è espresso il divieto assoluto di fumare. Don't have to invece sta ad indicare invece qualcosa che non è necessario fare. "You don't have to pass this exam". In questa frase, come possiamo notare, il significato è nel senso della non necessità di superare l'esame, quindi non siamo di fronte a un divieto assoluto.

56

Come si forma la frase con Must e con Have to

Oltre alla differenza di significato, Must e Have To si diversificano anche in base alla forma e ai tempi che assumono. Must è un verbo modale, per cui segue tutte le regole del caso. Quindi la frase si costruisce con must + verbo in forma base (senza essere preceduto dal "to" dell'infinito). Inoltre le forme interrogative e negative non richiedono l'uso dell'ausiliare. Infine Must viene usato solo nel tempo del simple present e non assume la -s della terza persona singolare. Per quanto riguarda invece Have to, esso si coniuga come ogni altro verbo regolare, ed assume anche i tempi non assunti da Must.

66

La forma interrogativa

Costruire la forma interrogativa con Must o Have To non è molto comune, e lo è ancora meno col primo. Per fare comunque degli esempi: "Must he do so much noise?" Oppure:" Do I have to go?" . Il significato è lo stesso previsto per la forma affermativa come indicato precedentemente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

inglese: forma affermativa, interrogativa e negativa del verbo to be

L'inglese costituisce sicuramente la lingua più diffusa e conosciuta in tutto il mondo e al giorno d'oggi essa è davvero molto importante soprattutto se si ha intenzione di intraprendere una certa carriera lavorativa. Con l'inglese infatti è possibile...
Lingue

Come tradurre i verbi difettivi in inglese

La lingua inglese ha una struttura totalmente differente dalla lingua italiana e di conseguenza anche le forme verbali. Sebbene sia una lingua abbastanza semplice da imparare per poter fare dei discorsi base, ci sono delle combinazioni con i verbi veramente...
Lingue

La forma interrogativa in inglese

Negli ultimi anni, conoscere e parlare bene lingue straniere è davvero molto importante. Soltanto in questo modo è possibile viaggiare tranquillamente all'estero e cercare lavoro quasi dovunque. Tra le numerose lingue esistenti, quella da conoscere...
Lingue

Come distinguere i tempi verbali in inglese

La lingua inglese ha una grammatica più semplice rispetto all'italiano ed una struttura dei tempi verbali ridotta rispetto ai nostri. Per molti però è difficile entrare nelle sue logiche e le somiglianze che potrebbero aiutarli a capirla, in realtà...
Lingue

Come usare il condizionale in inglese

Una tra le forme verbali più complicate da utilizzare nella lingua inglese è il condizionale, impiegato per indicare la realizzazione di un avvenimento al verificarsi di una particolare condizione (ad esempio, "Verrei al cinema con te, se avessi più...
Lingue

La struttura della frase inglese

Se pensiamo alle lingue più parlate nel mondo, la prima che ci viene in mente è senza alcun dubbio quella inglese. A scuola ormai rientra a pieno titolo tra le materie d'insegnamento e ci serve per comunicare quando siamo in viaggio all'estero. Per...
Lingue

Come formare il gerundio in inglese

La guida che state per leggere avrà il suo fulcro centrale nella spiegazione della formazione dei verbi in inglese, con la maggior attenzione che verrà concentrata nello spiegare come poter riuscire a formare il gerundio in inglese. Possiamo immediatamente...
Lingue

Come utilizzare il past simple o il present perfect in inglese

Per poter viaggiare in tutto il mondo e conoscere nuove culture è bene prima imparare a parlare in inglese, ormai diventata la lingua più famosa e diffusa al mondo, partendo comunque dalle basi, necessarie per poter apprendere via via argomenti sempre...