Cose da sapere sulla terza prova di Maturità

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli esami di maturità si avvicinano e come ogni anno gli studenti delle scuole superiori si stanno già preparano in vista delle prove scritte. La prima prova è come sempre il tema di italiano, la seconda e la terza prova, invece, possono variare a seconda dell'indirizzo scolastico intrapreso. Nei licei scientifici, solitamente, la seconda prova è matematica, in quelli classici, invece, può capitare una versione di latino oppure di greco. Oggi, però, ci concentreremo soltanto sulla terza prova di Maturità e vedremo, in modo particolare, quali sono le cose che uno studente dovrebbe sapere prima di affrontare l'ultima prova scritta.

26

Data e materie

Stando alle informazioni che ci sono giunte l'ultima prova scritta si svolgerà il 25 giugno e come sempre gli studenti dovranno rispondere alle domande inerenti le discipline del proprio piano di studio. È opportuno ricordare che le materie, la durata della prova e le domande non sono scelte dal Ministero, ma dalla Commissione d'esame; dunque tali elementi possono variare non soltanto tra le diverse scuole, ma anche tra le classi di uno stesso Istituto. Quel che è certo, però, è che le domande verteranno sul programma svolto nel quinto anno e che esse mireranno ad accertare le competenze e le conoscenze acquisite dagli studenti durante tutto l'anno scolastico appena trascorso.

36

Le diverse tipologie

Ci sono ben sei diverse tipologie di terza prova tra le quali la Commissione d'esame può scegliere. C'è la tipologia A o trattazione sintetica che prevede di rispondere ad al massimo cinque quesiti in non più di 15-20 righe. La tipologia B, solitamente prevede due quesiti per ciascuna materia del programma, la risposta deve essere sempre molto breve e concisa. La tipologia C, caratterizzata da quesiti a risposta multipla (circa 30 o 40 quesiti). La tipologia E, utilizzata soprattutto nelle scuole professionali, si caratterizza, invece, per la risoluzione di casi pratici. Sempre nelle scuole professionali e anche negli istituti tecnici, infine, è anche molto diffusa la tipologia F che prevede che gli studenti elaborino un progetto o espongano un'esperienza di laboratorio eseguita durante l'anno scolastico.

Continua la lettura
46

Cosa studiare?

Come si fa a sapere cosa si deve studiare? A fine anno, solitamente, i professori dovrebbero rilasciare ad ogni studente il programma con tutti gli argomenti delle rispettive materie. In base a tali programmi saprete con certezza cosa dovrete studiare e dunque quali domande potrebbero capitarvi alla prova d'esame. Basandovi quindi sulla lista del programma cominciate a ripetere argomento per argomento finché non vi sentirete pronti per affrontare la prova. Ricordate che anche per l'esame orale i professori della Commissione d'esame si baseranno sul programma che vi sarà stato consegnato.

56

Come prepararsi?

Essendo un esame multidisciplinare la terza prova richiede agli studenti di ripetere una quantità di argomenti molto ampia e pertanto a volte è difficile riuscire a studiare proprio tutto. Con il programma sotto agli occhi allora cercate di ripassare gli argomenti che vi sembrano più importanti. Soffermatevi sui concetti base ed evitate di perdere troppo tempo su elementi di poco conto che nessuno chiederà mai. Mappe concettuali e riassunti possono aiutarti a ripetere più in fretta!!!

66

L'utilità dei riassunti

Per superare con un bel voto la terza prova è importante aver studiato per tutto il corso dell'anno scolastico. In questo modo a fine anno dovrete semplicemente ripassare ciò che avete già imparato nei mesi precedenti. Un aiuto essenziale che può salvarvi soprattutto nel ripasso finale è quello di riassumere volta per volta gli argomenti che affrontate a lezione e nelle verifiche. Potete, ad esempio, realizzare un quaderno in cui inserire i riassunti di tutte le materie o delle mappe concettuali. Rispetto al libro di testo, i riassunti vi permetteranno di essere più rapidi nel ripasso. Nonostante l'esame di Maturità possa incutere un po' di timore non è nulla di cui preoccuparsi. Affrontatelo serenamente senza preoccuparvi troppo della valutazione che riceverete e vedrete che sarà un successo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Maturità: come affrontare la terza prova

La terza prova o "quizzone" dell'esame di maturità è, forse, la prova che più di tutte spaventa gli studenti che ogni anno si trovano ad affrontare questo appuntamento. La prima prova riguarda l'elaborato scritto di italiano, uguale per tutte le scuole...
Maturità

Consigli per affrontare la terza prova

L'esame di maturità mette sotto tensione intere generazioni di studenti, alle prese con il passo più importante per l'accesso al mondo universitario o del lavoro. Composto da prima, seconda, terza prova e prova orale, che in ordine sono il tema, la...
Maturità

Maturità: 5 consigli per affrontare la prova orale

La maturità è uno dei primi traguardi importanti che una persona raggiunge nell'ambito della propria formazione culturale: con in tasca l'ambìto diploma, si aprono le porte alla società e si acquisisce la possibilità di iniziare a lavorare oppure...
Maturità

Come svolgere la prima prova di maturità

Certo, è fondamentale cercare di svolgere le prove di maturità al meglio: anche con una scarsa base di partenza, facendo un buon punteggio nel corso degli scritti la distanza che vi separa dall'antipatico secchione del primo banco può ridursi di parecchi...
Maturità

Come prepararsi alla prima prova della maturità

La prima prova della maturità è forse quella più famosa: è l'unica ad essere uguale per tutti gli istituti d'Italia. Si tratta, ovviamente, del tema di italiano. Le tracce sono segretamente custodite dal Ministero fino al fatidico giorno di inizio...
Maturità

5 cose da sapere sull'esame di maturità

Tra i giorni più importanti della vita, vi sono, per certo, quelli dell'esame di maturità. Sarà per l'ansia e per lo stato emotivo con la quale si arriva ad affrontare questi giorni speciali, oppure per il tempo impiegato a studiare e a ripassare le...
Maturità

Come calcolare il punteggio dell'esame di maturità

Ciò che andremo a sviluppare nei passi che comporranno questa guida, che per la precisione saranno tre, si dedicherà all'esame di maturità. Questo è un periodo perfetto per trattare questo tema, dato che ci sono stati gli esami scritti pochi giorni...
Maturità

Come prepararsi al meglio per l'esame di maturità

L'esame di maturità è la fase finale di un percorso che si svolge per 5 anni all'interno delle scuole superiori. In un certo senso rappresenta una sorta di transizione. Difatti con la maturità si chiude un cerchio (quello degli studi scolastici) e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.