Cosa sono e a cosa servono i condensatori

Tramite: O2O 23/04/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel mondo ci sono delle persone che sono appassionate di circuiti elettronici. Per gli appassionati dei circuiti elettronici, se desiderano approfondire lo studio dell'argomento, la prima cosa fondamentale da sapere e da approfondire riguarda i condensatori. In questo articolo vi illustrerò qualche delucidazione chiara, sintetica ed efficiente su tale argomento. Ecco cosa sono e a cosa servono i condensatori.

27

Occorrente

  • Condensatore.
37

Com'è fatto

La prima cosa da sapere è che un condensatore è sempre presente in ogni circuito elettronico.
Un condensatore è uno strumento o un dispositivo costituito da dei contenitori di forma cilindrica o a forma a goccia, e possiede la capacità di assorbire, di contenere o di immagazzinare l'energia elettrica. Un condensatore può essere utilizzato per filtrare segnali di base e per far funzionare altre componenti elettroniche oltre a fornire energia elettrica; in questo caso i condensatori vengono definiti "passivi di base".

47

Comprendere le caratteristiche

La seconda cosa da sapere è che bisogna capire e comprendere le caratteristiche e l'utilizzo di un condensatore.
Un condensatore è composto da due conduttori o da delle armature divise da un materiale isolante o dielettrico.
Un condensatore è simile ad una batteria comune, e fornisce energia che si consuma e si degrada del nel tempo; questa energia è quindi leggermente differente dall'energia di una classica batteria che è solitamente costante perché in questo caso il condensatore carica e scarica l'energia.
Il condensatore è uno strumento basilare per i filtri per rimuovere i rumori nei circuiti, per eliminare gli sbalzi di tensione, per alimentare un circuito di un calcolatore e per tanti altri aspetti.

Continua la lettura
57

Immagazzinare l'energia

La terza e ultima cosa da sapere è che i condensatori caricano e immagazzinano l'energia anche per più di un mese fino a quando i due poli del condensatore stesso non entrano in contatto tra di loro. Si possono fare alcuni esempi. Ad esempio nel caso di un motore ad induzione, il condensatore può avere lo scopo di rifasare il carico e la sua capacità di accumulare energia. Questo carico e la capacità di accumulare energia si può esprimere in "farad". Farad (F) è il nome che prende le sue origini dal fisico e chimico inglese Faraday.
Un altro esempio riguarda nel caso di sfasamento di energia elettrica e precisamente tra la corrente e la tensione in corrente alternativa, i condensatori sono di vitale importanza poiché riescono a modificare tale sfasamento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento con testi specifici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la capacità di un condensatore

Un condensatore è un dispositivo fisico molto diffuso in elettronica ed elettrotecnica, costituito da due conduttori separati da un isolante. Ne esistono molte varianti, ma il principio fisico su cui si basa resta lo stesso, l'induzione elettrostatica....
Superiori

Come funziona un circuito in corrente alternata

La corrente alternata è caratterizzata da un andamento oscillante del valore di tensione che un terminale assume rispetto all'altro, detto neutro. I valori che in dipendenza dal tempo possono essere assunti sono positivi, negativi o nulli, e solitamente,...
Superiori

Grammatica latina: la formazione dell'avverbio

La stragrande maggioranza delle lingue parlate in Europa, e successivamente diffuse nel mondo, sono lingue dette neolatine, perché derivanti dalla lingua latina, cioè quei linguaggi utilizzati dai primi italici e dai romani al tempo dell'impero, ma...
Superiori

Come analizzare Il Principe di Machiavelli

La grande opera letteraria chiamata Il Principe è un'opera cinquecentesca scritta dal grandissimo scrittore Niccolò Machiavelli, nato e morto a Firenze, in Toscana. Si tratta senza alcun ombra di dubbio di una delle opere complesse in circolazione mai...
Superiori

Come ricavare una funzione dal grafico

Imparare come riconoscere una funzione soltanto dal grafico è un'impresa, soprattutto per chi non va molto d'accordo con la matematica. Non esiste un metodo sicuro per ricavare la soluzione, ma servono intuizione e colpo d'occhio. Come per tutti i problemi...
Superiori

Come calcolare le derivate parziali miste

In questa guida ti insegnerò come calcolare le derivate parziali miste. Le derivate parziali miste servono nelle funzioni a due variabili per calcolare, per esempio, massimi, minimi e punti di sella. Può sembrare un concetto incredibilmente complesso...
Superiori

5 siti per vendere i libri scolastici

Ogni anno milioni di studenti cercano disperatamente di vendere i libri scolastici che ormai non servono più, a volte può rivelarsi abbastanza complicato, altre volte, invece, può essere incredibilmente semplice grazie alla presenza di alcuni siti...
Superiori

Come disegnare una parabola avendo l'equazione

La parabola è una delle tre sezioni coniche note di cui è possibile calcolare tutti i suoi punti, insieme all'iperbole e all'ellisse. Essa viene definita come il luogo geometrico dei punti del piano equidistanti da una retta, detta direttrice, e da...