Cosa sono e a cosa servono i condensatori

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel mondo ci sono delle persone che sono appassionate di circuiti elettronici. Per gli appassionati dei circuiti elettronici, se desiderano approfondire lo studio dell'argomento, la prima cosa fondamentale da sapere e da approfondire riguarda i condensatori. In questo articolo vi illustrerò qualche delucidazione chiara, sintetica ed efficiente su tale argomento. Ecco cosa sono e a cosa servono i condensatori.

27

Occorrente

  • Condensatore.
37

La prima cosa da sapere è che un condensatore è sempre presente in ogni circuito elettronico.
Un condensatore è uno strumento o un dispositivo costituito da dei contenitori di forma cilindrica o a forma a goccia, e possiede la capacità di assorbire, di contenere o di immagazzinare l'energia elettrica. Un condensatore può essere utilizzato per filtrare segnali di base e per far funzionare altre componenti elettroniche oltre a fornire energia elettrica; in questo caso i condensatori vengono definiti "passivi di base".

47

La seconda cosa da sapere è che bisogna capire e comprendere le caratteristiche e l'utilizzo di un condensatore.
Un condensatore è composto da due conduttori o da delle armature divise da un materiale isolante o dielettrico.
Un condensatore è simile ad una batteria comune, e fornisce energia che si consuma e si degrada del nel tempo; questa energia è quindi leggermente differente dall'energia di una classica batteria che è solitamente costante perché in questo caso il condensatore carica e scarica l'energia.
Il condensatore è uno strumento basilare per i filtri per rimuovere i rumori nei circuiti, per eliminare gli sbalzi di tensione, per alimentare un circuito di un calcolatore e per tanti altri aspetti.

Continua la lettura
57

La terza e ultima cosa da sapere è che bisogna sapere e conoscere che i condensatori caricano e immagazzinano l'energia anche per più di un mese fino a quando i due poli del condensatore stesso non entrano in contatto tra di loro. Si possono fare alcuni esempi. Ad esempio nel caso di un motore ad induzione, il condensatore può avere lo scopo di rifasare il carico e la sua capacità di accumulare energia. Questo carico e la capacità di accumulare energia si può esprimere in "farad". Farad (F) è il nome che prende le sue origini dal fisico e chimico inglese Faraday.
Un altro esempio riguarda nel caso di sfasamento di energia elettrica e precisamente tra la corrente e la tensione in corrente alternativa, i condensatori sono di vitale importanza poiché riescono a modificare tale sfasamento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento con testi specifici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare il numero dei nodi indipendenti

Vi è mai capitato tra le mani un circuito elettrico? Vi siete mai chiesti come si può calcolare il numero di nodi indipendenti? In questa guida vedrete un modo semplice di come effettuare il calcolo in circuiti elettrici semplici. Una volta acquisito...
Superiori

Come Calcolare La Capacità Di Un Condensatore

Quando si parla di condensatore, si fa riferimento ad una coppia di conduttori che ricevano una carica particolare. Deve cioè crearsi una differenza di potenziale tra ciascuno dei due conduttori, i quali si trovano isolati in forma arbitraria. Ciascun...
Superiori

Come calcolare l'impedenza di un induttore

In questa guida verranno dati utili consigli su come calcolare l'impedenza di un induttore. Come molti di voi sapranno, la corrente elettrica che sia di tipo alternata oppure continua o impulsiva, crea un campo di tipo magnetico durante il proprio passaggio...
Maturità

Come creare un circuito RC con filtro passa basso

Il circuito RC, per la sua struttura elementare, trova ampio uso nella realizzazione di sintetizzatori ed oscilloscopi. Creare un circuito RC con filtro passa basso richiede competenze specifiche. In primo luogo, dovete avere chiaro il concetto di base....
Superiori

Come calcolare gli angoli di fase nei circuiti RLC

Per un ingegnere elettronico o per chiunque abbia a che fare con circuiti e sistemi complessi, conoscere la propria materia è fondamentale. Sia che si tratti di una passione coltivata in privato, sia che si tratti di lavoro, per un professionista è...
Superiori

Come calcolare la reattanza

Nel corso dei nostri studi molto spesso affrontiamo degli argomenti piuttosto difficili. Tra questi argomenti, quelli riguardanti l'elettronica, il più delle volte, creano non pochi grattacapi. Una delle tematiche piuttosto ostiche da affrontare nel...
Superiori

Come utilizzare un raddrizzatore a ponte di Graetz

Il Ponte di Graetz, chiamato anche ponte raddrizzatore a doppia semionda, si utilizza quando si vuole trasformare un segnale a fase alternata in un segnale continuo, in modo da riuscire ad avere un percorso di corrente che vada in via continuativa sempre...
Superiori

Come verificare un transistor bipolare

Gli apparati elettronici sono dotati di "scatola di contenimento" denominata chasses e componenti elettronici. I componenti elettronici sono istallati su una basetta in bachelite o vetroresina, insieme danno vita alla componentistica del circuito analogico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.