Cosa fare e cosa non fare prima di una verifica

Di: Davide D.
Tramite: O2O 13/10/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Quando a scuola ci si deve preparare per una verifica, uno o due giorni prima è normale per uno studente vivere la situazione in maniera frustrante. Il nemico principale in questo caso è l'ansia, ossia uno stato che può essere vissuto non soltanto da chi non si è preparato ad affrontare il compito, ma anche da coloro che hanno studiato. La verifica tra l'altro ha una grande importanza nella carriera scolastica, per cui ci sono alcune cosa da fare e da non fare prima di affrontarla.

28

Occorrente

  • Libri di testo
38

Organizzare tutte le materie

La prima importante cosa da fare prima della verifica è di organizzare accuratamente tutte le materie sin a questo momento studite e approfondirle durante i giorni che la precedono. In questo modo non si rischia di perdere tempo o ancora di ritrovarsi a studiare tutto soltanto nelle ultime ore, bensì l'evento lo si affronta con uno stato mentale migliore e con delle certezze in merito al grado di preparazione raggiunto.

48

Evitare di studiare la notte

Prima di una verifica bisogna evitare tassativamente di trascorrere intere notti a studiare una determinata materia in particolare il giorno prima dell'esame. Lo scopo infatti è di impedire che la stanchezza possa influire negativamente sul cervello, e di non consentirgli di memorizzare a fondo i concetti appresi. In alcuni casi c'è persino il rischio di svegliarsi affaticati e avere poi difficoltà a ricordare ciò che si è studiato.

Continua la lettura
58

Ripassare alcuni argomenti

Un'altra cosa da fare prima di una verifica consiste nel ripetere gli argomenti preoccupandosi però di sintetizzare i punti principali, oppure creare un quiz per capire il proprio livello di preparazione in modo che se ci sono alcune cose che non si ricordano c'è la possibilità di ripassarle. A margine va altresì aggiunto che se nonostante queste strategie si incontrino difficoltà su alcuni argomenti è opportuno chiedere aiuto al proprio insegnante.

68

Evitare di rileggere gli argomenti

Per continuare questa guida su cosa fare e non fare prima di una verifica, ancora una volta ci occupiamo della seconda. In questo caso è opportuno evitare di rileggere più volte le pagine da studiare se non si è sufficientemente concentrati. La mancanza di tale accortezza, può far correre il rischio di perdere del tempo prezioso che si può usare invece per ripassare più materie ed in modo efficace.

78

Dormire bene la notte

Per concludere questa guida su cosa fare ne non fare prima di una verifica, vale la pena stilare una lista legata ad alcuni comportamenti. Nello specifico è fondamentale dormire per almeno 8 ore a notte, se possibile nel tempo libero praticare una sana attività fisica e soprattutto organizzare un regime alimentare corretto. Conciliare tutto ciò, significa tra l'altro allenare corpo e mente, e quindi facilitare l'apprendimento di uno o più argomenti senza stress e paure.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come svolgere le equazioni di primo grado con verifica

Le equazioni di primo grado sono delle uguaglianze tra due espressioni algebriche in cui compare almeno una volta l'incognita x elevata alla potenza 1. In parole semplici si tratta di un'uguaglianza di due polinomi, a destra ed a sinistra dell'uguale,...
Superiori

Come verificare il risultato di un'equazione

Un'equazione è un'eguaglianza di due espressioni che contengono una o più incognite. Questa si può, quindi verificare solo per certi versi. Ma in ogni caso è sempre opportuno verificare il risultato. Risolvere un'equazione, infatti, significa trovare...
Superiori

Come organizzare lo studio

A volte ottieni cattivi risultati scolastici non per la mancanza di studio, ma perché probabilmente lo hai organizzato male, studiando tutto all'ultimo momento e quindi dimenticandoti (o facendo un minestrone) il giorno della verifica delle tue conoscenze....
Superiori

5 scuse plausibili per evitare l'interrogazione

L'interrogazione è un momento che causa molti grattacapi a tanti studenti, per vari motivi. Il più delle volte gli insegnanti permettono l'utilizzo di interrogazioni programmate, cioè lasciano l'organizzazione di queste agli studenti stessi, permettendogli...
Superiori

Come affrontare al meglio un compito in classe

Tutti noi durante gli anni della scuola abbiamo fronteggiato un nemico insidioso. Si tratta del famigerato compito in classe, tanto temuto dagli studenti di tutte le età. Questa verifica di tipo scritto viene somministrata periodicamente dagli insegnanti....
Superiori

Come determinare l'esistenza del limite di una funzione

La matematica è sempre stata la materia che ha terrorizzato bambini e ragazzi di qualsiasi generazione, a prescindere dall'indirizzo scolastico. La maggior parte delle complicanze si verifica perché in questa materia i concetti sono tutti l'uno dipendente...
Superiori

Come capire se due rette sono parallele tra loro

Si dicono parallele due rette che, prolungate all'infinito da entrambi i lati, non si incontrano mai. È una condizione presente molto spesso nei problemi di matematica. Spesso si chiede direttamente se le rette sono parallele, oppure questa verifica...
Superiori

Come convincere un insegnante a farti rifare un test

Qualunque sia la tipologia di test andato male non bisogna mai disperarsi, capita a tutti prima o poi, ma i più fortunati possono avere la possibilità di rifarlo. Per fare ciò basta andare dal professore e provare a convincerlo a farti riprovare l'esame...