Cosa fare e cosa non fare prima di una verifica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando a scuola ci si deve preparare per una verifica, uno o due giorni prima è normale per uno studente vivere la situazione in maniera difficile. Nemica degli studenti è l'ansia, uno stato che può essere vissuto non soltanto da chi non si è preparato ad affrontare il compito, ma anche da coloro che hanno studiato e sentono il peso della verifica. Essa infatti, ha una grande importanza nella carriera scolastica di uno studente, che a causa del sentirsi esaminato può sbagliare. In questa guida si spiegherà pertanto cosa fare e cosa non fare prima di una verifica, per arrivare a quest'ultima più rilassati e dare il meglio.

26

Prima di tutto è fondamentale organizzare in modo accurato tutte le attività scolastiche e non, da svolgere durante i giorni che precedono la verifica, in maniera tale da non rischiare di perdere tempo o di ritrovarsi a studiare tutto all'ultimo momento.

36

Sono da evitare tassativamente le notti insonni a studiare la materia, specialmente il giorno prima della verifica, poiché quando si è stanchi le performance del cervello calano e diventa complesso memorizzare concetti nuovi. Il rischio è di svegliarsi il giorno dell’esame affaticati e senza ricordare quello che è stato studiato durante la notte.

Continua la lettura
46

Ripetere gli argomenti della verifica sintetizzando i punti principali, oppure creare un quiz per verificare il livello di preparazione. Ripassare soltanto gli argomenti che non si ricordano o che risultano più complessi da comprendere. Per questi ultimi si possono realizzare delle flash card o delle mappe mentali. Quando si hanno dei dubbi sugli argomenti da studiare, non esitare a chiedere aiuto agli insegnanti.

56

Evitare di rileggere più volte le pagine da studiare per l'esame se non si è sufficientemente concentrati, perché c'è il rischio di perdere del tempo che si può usare per ripassare con metodi più efficaci. Rileggere senza essere concentrati rischia poi di generare confusione.

66

Nei giorni precedenti all'esame ricordarsi di dormire almeno 7-8 ore a notte e non abbandonare l’attività fisica. Dormire a sufficienza e allenare il corpo non possono che aiutare ad affrontare al meglio l’impegno dello studio. Allo stesso tempo è utile seguire un’alimentazione sana e corretta, evitando cibi troppo pesanti o grassi. Anche il caffè può essere di aiuto se non crea troppa agitazione, ma evitare di abusarne, una o due tazzine al massimo sono più che sufficienti per aiutare nella fatica dello studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come arrivare pronti all'esame di maturità

Questo articolo è riferito ai maturandi, che quest'anno dovranno affrontare la prova di maturità. Questa prova segnerà enormemente la vita di ogni studente, infatti il voto dell'esame andrà a incidere profondamente, anche nel momento in cui si ricercherà...
Maturità

Come fare bella figura agli esami di maturità

"Gli esami non finiscono mai..." e questo lo sappiamo bene tutti. Ma per uno studente affrontare gli esami di maturità è una bella impresa! Forse la prima vera, forte ed impegnativa prova prima dell'entrata nel "mondo degli adulti". Anni di preparazione,...
Superiori

5 consigli per ripassare con gli schemi

La scuola è finalmente finita e siamo ormai in periodo di esami. I maturandi in questo momento saranno sui libri a studiare e a disperarsi per paura di non arrivare a fare tutto in così poco tempo. Studiare tutto gli ultimi giorni è praticamente impossibile,...
Superiori

5 consigli per un anno scolstico di successo

L'istruzione scolastica, si sa, è una delle fasi più importanti nella crescita individuale e sociale di un individuo. A differenza di qualche decennio fa, infatti, è oramai quasi obbligatorio possedere una solida istruzione per poter svolgere qualsiasi...
Superiori

Come trovare la giusta concentrazione nello studio

Studiare è un processo di apprendimento che necessita di molta attenzione, per evitare di sprecare tempo prezioso a leggere e rileggere le stesse pagine. La concentrazione però è un fattore molto delicato e non è difficile perderla. I motivi che possono...
Elementari e Medie

5 dritte per migliorare la comprensione del testo

La lettura è fondamentale per i più piccoli, soprattutto durante un percorso scolastico piuttosto impegnativo. A volte, per esercitarsi e studiare al meglio un argomento occorre rileggerlo più volte fino a quando non vengono compresi tutti i concetti...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di Diritto Romano

La storia del Diritto Romano, assieme alle Istituzioni, è il primo ostacolo che gli studenti della facoltà di Giurisprudenza incontrano all'inizio del loro percorso di studi. Le materie romanistiche, rispetto alle altre, sono abbastanza impegnative...
Università e Master

Come prepararsi per il test di chimica

Per l’accesso ad una facoltà a numero chiuso, come quella di chimica o medicina, è necessario il superamento di un test di ammissione spesso complicato e difficile da affrontare. Prepararsi quindi è un punto fondamentale e cruccio di molti studenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.