Cosa comporta il 5 in condotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando l'anno scolastico sta per finire e la pagella sta per avvicinarsi gli studenti, oltre a fare i conti con le valutazioni che riceveranno nelle materie di studio, devono anche pensare al voto che prenderanno in condotta. Il comportamento, fondamentale per la valutazione finale può determinare apprensione persino negli studenti più meritevoli ma vivaci. Come ben saprete il voto di condotta è dato da un insieme di fattori, il più importante dei quali, è quello del comportamento che si ha in classe; nello specifico vengono valutate l'educazione e la serietà che uno studente dimostra durante tutto l'anno scolastico. In questa guida, vi spiegherò cosa comporta il 5 in condotta.

26

Un cinque in condotta in pagella può derivare da svariati accadimenti, come ad esempio delle note disciplinari, dei ritardi scolastici, delle risposte maleducate nei confronti dei professori, atti di bullismo nella scuola, uso dei cellulari ecc. Nonostante i possibili voti alti in tutte le materie, il 5 in condotta nella pagella di fine anno, penalizza lo studente e lo costringe a ripetere nuovamente l'anno scolastico.

36

Negli ultimi anni gli studenti hanno iniziato a prestare più attenzione al comportamento tenuto a scuola proprio perché un brutto voto in condotta può condurre a una bocciatura. Uno studente attento cerca di vestirsi nel modo più adeguato e doveroso e soprattutto, fonte di molte note scolastiche, evita l'uso del telefono in classe. A scuola è necessario indossare abiti adatti al luogo in cui ci si trova, quindi le ragazze non devono indossare gonne troppo corte, magliette troppo scollate o che fanno vedere l'ombelico, mentre i ragazzi non devono indossare abiti troppo sgualciti o con scritte inidonee al luogo di studio. Adottare un abbigliamento non idoneo implica ricevere una nota e di conseguenza fa calare ulteriormente il voto in condotta. Lo stesso vale per l'uso del telefono cellulare a scuola che, oltre a disturbare la lezione se dovesse suonare, rappresenta una grande fonte di distrazione per lo studente. Per tale motivo qualora un ragazzo venga trovato a utilizzare il cellulare in classe in automatico gli viene data una nota che andrà a influire negativamente sul voto finale di condotta.

Continua la lettura
46

I professori, solitamente evitano questo voto e cercano sempre di aiutare lo studente, ma in molti casi questo risulta inevitabile. Bisogna dunque, sempre prestare attenzione alle regole, di conseguenza seguirle e non dimenticarsi mai di stare molto attenti alle note negative che un docente può prendere nei confronti dell'alunno. Se riuscirete a mantenere un comportamento adeguato allora anche il vostro voto in condotta ne gioverà.

56

Non crediate dunque che le continue assenze o ritardi o finte giustificazioni, non comportino nessuna conseguenza, anzi sono i primi motivi che spingono il collegio dei docenti a decidere di darvi un brutto voto in condotta con la conseguente e inevitabile bocciatura. L'educazione, l'interesse, l'impegno e la partecipazione sono i principali motivi che spingono un docente a lodarvi. Fate dunque molta attenzione al vostro rendimento e comportamento, perché ricevere in pagella un cinque in condotta significa essere sicuramente bocciati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Può succedere di commettere un errore, l'importante è capire di aver sbagliato e non essere recidivi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come dimostrare il volo planato

È opinione comune credere che un velivolo stia in aria grazie al suo motore; questo non è propriamente vero: il propulsore è necessario per alzarsi in volo, per seguire una determinata rotta e così via, è necessario, insomma, per la condotta corretta...
Superiori

Breve analisi di "De Bello Gallico" di Giulio Cesare

Fra il 58 ed il 50 a. C. Giulio Cesare compose una delle sue opere più importanti: i "Commentarii De Bello Gallico". Sette libri, nei quali vengono narrati, secondo lo stile tipico dei "Commentari", gli eventi salienti di ogni battaglia durante la conquista...
Superiori

Storia: il Regno di Enrico VIII

Enrico VIII nacque a Greenwich il 28 giugno 1491, fu re di Inghilterra e d'Irlanda succedendo al padre Enrico VII. Per secoli è stato tramandato dalla Storia come l'emblema del re tirannico e dal fisico decadente, ma in realtà fu, almeno per i primi...
Superiori

Appunti di chimica: l'esterificazione di Fischer

La chimica è una materia molto complessa ma allo stesso tempo affascinante. A scuola viene spesso messa in secondo piano, ma occorre studiarla bene se si decide di intraprendere un percorso scientifico all'università. Anche coloro che intendono studiare...
Superiori

Appunti di greco

La lingua greca ha una storia millenaria alle sue spalle. In circa 3.500 anni, ha subito molteplici evoluzioni ed ha originato dei dialetti distinti, nel tempo e nello spazio. Precisamente, le fasi linguistiche vanno dal greco antico a quello moderno...
Superiori

Come calcolare l'errore massimo in fisica

La Fisica, in quanto scienza sperimentale, comporta sempre un errore in ogni misurazione. La branca della fisica che si occupa della problematiche connesse alla misurazione delle grandezze fisiche è la Metrologia, una disciplina antica che si diffuse...
Superiori

Come motivare alunni difficili

Sicuramente il ruolo dell'insegnante non è semplice. Richiede tanta passione ma anche molta pazienza. Il docente moderno deve esercitare una certa influenza sui suoi alunni e non terrorizzarli. Deve catturare la loro attenzione e coinvolgerli nella didattica....
Superiori

Appunti di storia: la rivoluzione cubana

La Rivoluzione Cubana è stata una rivolta armata condotta da Fidel Castro e dai suoi alleati, contro il governo di Cuba di Fulgencio Batista. La rivoluzione iniziò nel luglio del 1953 e terminò il 1° gennaio 1959, quando Batista fu spodestato e il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.