Cos'è la forza di Lorentz

Tramite: O2O 15/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Si definisce forza di Lorentz quella che si sviluppa tra un corpo carico ed un campo elettromagnetico. Oggi affronteremo per grandi linee il concetto di forza di Lorentz. Per prima cosa notiamo che la forza prende il nome dall'omonimo fisico, Hendrik Lorentz, che l'ha scoperta, anzi descritta a partire dalle osservazioni svolte da colleghi svoltesi nei primi anni del diciannovesimo secolo. Ecco una semplice guida su cos'è e come viene utilizzata la forza di Lorentz.

26

Occorrente

  • Concetti base di fisica e matematica
36

Formula base

La forza di Lorentz si definisce matematicamente tramite un'equazione che unisce una carica elettrica puntiforme "q" in velocità istantanea "v", in una regione del campo elettrico "E" ed un campo magnetico "B". La relazione che lega queste grandezze fisiche è la seguente: F = q*(E + v x B).
Da notare che le unità di nisura sono espresse secondo le unità di misura internazionali: Newton per la forza "F", Coulomb per la carica "q", Newton su Coulomb (N/C) per il campo elettrico "E", metri al secondo (m/s) per la velocità "v" e Tesla (T) per il campo magnetico "B". Si deve notare come la velocità e il campo magnetico siano due grandezze vettoriali e, perciò, il loro prodotto sia vettoriale e non scalare; per semplicità si può sostituire tale prodotto con v*B*sin? dove ? è l'angolo compreso tra le direzioni di velocità e campo magnetico.
Nell'equazione della forza di Lorentz, se la velocità della particella carica non è trascurabile rispetto a quella della luce, compare la grandezza "c". Tale grandezza identifica la velocità della luce nel vuoto. La formula della forza di Lorentz quindi diventa: F = qE*qv/c*B; ciò è dovuto a concetti di fisica relativistica che colmano delle lacune nella fisica classica.
In breve questa è la spiegazione del concetto di forza di Lorentz. Si tratta di concetti base da sapere per approfondimenti successivi.

46

Applicazioni

La formula precedentemente descritta dimostra quanto sia importante questa forza in moltissimi ambiti: infatti ogni carica immersa in un campo elettrico o in moto in uno magnetico risente di una forza che andrà a variarne la posizione e la velocità e, considerando che la terra possiede un proprio campo magnetico, si può facilmente intuire la vastità di ripercussioni che ciò può avere.
Per prima cosa si può notare che la corrente elettrica non è altro che un flusso di cariche, perciò un conduttore percorso da una intensità di corrente subisce una forza di Lorentz. Per ricavarne l'intensità è necessario utilizzare lo strumento degli integrali, in quanto la forza per un filo sul piano è l'intensità di corrente (espressa in Ampere) moltiplicata per un integrale esteso alla curva considerata del prodotto vettoriale tra l'elemento di lunghezza infinitesima "ds" e il campo magnetico "B". In genere, quindi, la forza di Lorentz è alla base di molte delle applicazioni fatte in tecnologia che sfruttano l'interazione tra campo magnetico ed elettrico, quindi elettromagnetico. Alcuni esempi sono: il ciclotrone, il magnetron, lo spettro di massa, il microscopio elettronico e gli acceleratori di particelle.

Continua la lettura
56

Hendrik Lorentz

Queste affermazioni sono frutto di questo studioso olandese, Hendrik Lorentz. Il quale ha dedicato la propria vita allo studio dei fenomeni elettromagnetici e per i quali gli fu conferito il premio Nobel per la fisica, nonché fu d'aiuto per le teorie espresse da Alber Einstein.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerchiamo sempre di applicare le formule e non impararle a memoria
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come studiare l'equilibrio di in corpo rigido

La realtà che ci circonda è talmente complessa da rendere impossibile lo studio di un qualunque fenomeno reale, ragion per cui si predilige lavorare sul modello matematico atto alla descrizione del fenomeno considerato. Uno dei problemi, nello studio...
Maturità

Maturità: 5 consigli per affrontarla con serenità

L'esame di maturità è un traguardo cruciale, e importante, che lo studente si trova ad affrontare dopo un lungo percorso scolastico. Si tratta di una delle prove più "difficili" per entrare a far parte del mondo degli adulti, che sia esso l'università...
Maturità

Esame di Stato: consigli per superarlo senza ansie

Esame di Stato è forse uno dei momenti più emozionanti della giovinezza. Conseguire al superamento dell'esame di stato è l'obbiettivo più ambito da ogni studente e superarlo correttamente vuol dire diventare finalmente dei diplomati. Molti ragazzi...
Maturità

Orale maturità: le domande sulla tesina

La tesina è uno dei compiti fondamentali che lo studente dovrà preparare in vista dell'esame di maturità. Solitamente il discorso sviluppato al suo interno è interdisciplinare e segue un filo costante dettato dal titolo della tesina stessa,titolo...
Maturità

Conseguenze del patto atlantico

Durante la seconda guerra mondiale (1939-45), gli Stati Uniti e la Gran Bretagna emisero una dichiarazione congiunta nell'agosto del 1941, che delineava una visione del mondo del dopoguerra. Nel gennaio 1942, un gruppo di 26 nazioni alleate, si impegnò...
Maturità

Maturità: consigli per alleviare lo stress

L'esame di maturità, da sempre, terrorizza gli studenti. Se stai leggendo questo testo, forse anche tu sei particolarmente in ansia per le prove d'esame che ti ritroverai ad affrontare a fine anno scolastico. Vediamo allora qualche consiglio per arrivare...
Maturità

Maturità: consigli per il tema

All'approssimarsi della fatidica data prevista per lo svolgimento della prima prova dell'esame di maturità, gli studenti sono alle prese con un buon numero di volumi da leggere, nozioni da acquisire, concetti da memorizzare e argomenti da approfondire...
Maturità

Come superare l'imbarazzo da interrogazione

Nel mondo della scuola le prove orali sono quasi all'ordine del giorno. Non tutti gli alunni sono in grado di sentirsi a loro agio, spesso per timidezza, nonostante la preparazione. Superare l'imbarazzo da interrogazione è possibile con qualche esercizio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.