Consigli utili per chi comincia la scuola elementare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un bambino quando raggiunge l'età sufficiente per andare alle elementari, è importante che affronti questa nuova e prima esperienza di vita in modo corretto, e possibilmente con l'aiuto dei genitori. Per ottenere subito dei buoni risultati, è fondamentale prepararlo in modo adeguato, per cui ecco una lista con alcuni consigli utili, per chi comincia la scuola elementare.

26

Sistemare la sera lo zainetto

La sera prima di andare a scuola è importante sistemare lo zainetto, inserendovi quaderni, pastelli, penne, album da disegno e l'immancabile merendina. Tale operazione non va fatta la mattina, poiché comporta una grande perdita di tempo specie il primo giorno, in quanto si tratta di un avvenimento del tutto nuovo e quindi non bisogna assolutamente fare ritardo.

36

Socializzare con i nuovi compagni

Il primo impatto è fondamentale per abituarsi ad un nuovo stile di vita; infatti, è importante socializzare subito con i nuovi compagni di classe specie con quello di banco. Le prime nozioni di carattere comportamentale, influiscono infatti sulla formazione del bambino nel corso degli anni successivi.

Continua la lettura
46

Ascoltare la maestra

Importante per il bambino è ascoltare attentamente la maestra che soprattutto nei primi giorni di scuola, incomincia a spiegare l'alfabeto, a scrivere i numeri e delle brevi paroline. Si tratta infatti di nozioni base che se non vengono apprese, potrebbero causare dei problemi nel fare i compiti a casa, e quindi con il rischio di trovarsi indietro rispetto agli altri compagni di classe.

56

Fare i compiti a casa

Tutto ciò che la maestra spiega in classe va approfondito il pomeriggio a casa; infatti, si tratta dei compiti che conviene farli subito dopo aver pranzato, e da non trascurare poiché si rivelano preziosi per le esercitazioni. Nel caso specifico saper leggere e scrivere correttamente le prime paroline, rappresenta indubbiamente un primo traguardo, grazie anche all'aiuto dei genitori che inizialmente dovranno seguirlo.

66

Andare a dormire presto

Per i bambini andare a dormire presto diventa un vero problema, se abituati a giocare fino a sera inoltrata, e di conseguenza andare a letto molto tardi. Il compito dei genitori è di farli abituare a questo nuovo stile di vita almeno un mese prima, per evitarne l'effetto traumatico già dal primo giorno di scuola. Una corretta gestione del ritmo di vita e quindi colazione, pranzo e cena ad orari adeguati, insieme alla suddetta nuova abitudine di addormentarsi presto, sono gli aspetti fondamentali per consentire al bambino di trovarsi a suo agio, in un mondo tutto nuovo e da scoprire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come preparare i bambini all'inizio della scuola elementare

Ormai ci siamo. I nostri bambini stanno per iniziare la scuola elementare. È un passaggio molto importante per loro. Dalla scuola materna, dedicata per lo più al gioco, si passa ora alla primaria, in cui si inizia a concentrarsi maggiormente sull'apprendimento....
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Elementare

Il primo anno di scuola elementare segna il passaggio dall'età infantile all'età che precede l'adolescenza. Spesso l'ingresso al nuovo ciclo di studi crea dei veri e propri traumi. In questo periodo avvengono numerosi cambiamenti nella vita del piccolo....
Elementari e Medie

10 consigli per prepararsi alla prima elementare

L'inizio della scuola elementare rappresenta un passo importante nella crescita emotiva dei nostri figli. Le mamme, sempre più impegnate tra lavoro e cura della casa, non possono farsi trovare impreparate e si mobilitano chiedendo consigli e informazioni...
Elementari e Medie

10 consigli utili sull'inserimento alla scuola materna

Chiunque abbia vissuto il momento in cui un figlio piccolo è entrato nella scuola materna, sa bene che questo è un passaggio fondamentale nella vita del bambino. Come capita nella maggior parte dei casi, il bambino passa dallo svolgere una giornata...
Elementari e Medie

Scuola elementare: cosa mettere nell'astuccio

L'inizio della scuola elementare sancisce, per ogni singolo bimbo, l'avvio di un cammino scolastico che lo porterà ad ampliare le proprie capacità intellettive e cognitive, di socializzazione e di crescita.In questa fase, il bimbo avrà meno tempo da...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere la scuola primaria

È tempo di iscrizioni scolastiche e tutti gli studenti con i loro rispettivi genitori sono alle prese con la compilazione delle varie domande. Tra tutti gli alunni c'è chi è già iscritto presso un edificio scolastico e quindi dovrà solo rinnovare...
Elementari e Medie

Come spiegare le doppie in prima elementare

Spiegare le doppie ai bimbi di prima elementare è un compito difficile. Lo studio aiuta certamente ad acquisire le corrette regole grammaticali, ma non basta. Bisogna avere un buon orecchio, per distinguere i diversi suoni della pronuncia. Anche l’adeguata...
Elementari e Medie

5 consigli per affrontare alla grande il ritorno a scuola

Purtroppo le vacanze estive arrivate alla fine e inizia la scuola. Bisogna recuperare i ritmi che abbiamo abbandonato per tutta l'estate. Riprendere a studiare e a fare i compiti. Non abbiamo più tutto il tempo libero per gli hobby e per gli amici. Rientrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.