Consigli per scrivere la tesina di maturità

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come afferma un detto popolare, gli esami non finiscono mai e questo enunciato dice la verità. In effetti, bisognerà sempre affrontare prove scolastiche teoriche o approfondire temi riguardanti l'attività lavorativa. In ogni caso, è sufficiente prepararsi al meglio per ottenere dei risultati abbastanza soddisfacenti. Nel presente tutorial relativo alla scuola media superiore, andiamo a vedere brevemente alcuni consigli per scrivere bene la tesina di maturità.

26

Studiare bene gli argomenti da trattare

Tra i consigli importanti per scrivere bene la tesina di maturità c'è ovviamente quello di procedere allo studio degli argomenti da inserire. Perché bisogna fare questo? Solo conoscendo approfonditamente i temi da scrivere è possibile elaborare una buona tesina di maturità. Di conseguenza, non bisogna redigere tale importante documento prima di aver studiato ogni argomento da trattare. Soltanto in questo modo l'elaborato finale potrà venire scritto al meglio.

36

Fare i collegamenti esatti tra gli argomenti da trattare

Dopo l'approfondimento sugli argomenti da inserire nella tesina di maturità, è necessario trovare un collegamento ottimale tra le varie materie. Ad esempio si può collegare la filosofia di Socrate alla storia di quegli anni, la grafica computerizzata alla geometria non euclidea e la Guernica di Picasso alla guerra civile spagnola. Di conseguenza, non bisogna passare da un argomento all'altro senza una connessione logica.

Continua la lettura
46

Scrivere una bozza iniziale

Dopo aver trovato i collegamenti giusti fra gli argomenti studiati, è possibile cominciare a scrivere una bozza della tesina di maturità. Questa brutta copia si rende necessaria perché risulta alquanto impossibile redigere la prima volta un qualsiasi elaborato scolastico non commettendo errori grammaticali e/o sintattici. Durante la scrittura della bozza, non bisogna dunque preoccuparsi di cancellare parole o frasi con la penna.

56

Verificare se ci sono o meno errori grammaticali e/o sintattici

Dopo aver terminato la bozza iniziale della tesina di maturità, si deve iniziare a leggerla attentamente. La verifica completa dell'elaborato serve ad individuare quegli errori grammaticali e/o sintattici compiuti accidentalmente nella brutta copia. Di conseguenza, soltanto revisionando l'intera tesina di maturità è possibile ottenere un risultato finale che venga apprezzato dai professori esaminatori.

66

Scrivere la bella copia e studiare

Adesso che la tesina di maturità non dovrebbe presentare errori grammaticali e/o sintattici, è possibile scrivere la bella copia. Questa va consegnata circa 2 giorni prima dell'esame per ottenere il diploma di scuola media superiore. Naturalmente occorre studiare bene l'elaborato finale presentato alla commissione. Gli esaminatori faranno sicuramente domande, per verificare il livello di preparazione dello studente. Ecco dunque i consigli per scrivere la tesina di maturità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 errori da non fare nella tesina di maturità

Manca davvero poco: stai per raggiungere il tanto agognato traguardo, il diploma della maturità è a portata di mano, ma devi fare la tesina e ti assale il panico. Un classico! Succede a tutti. Se non sai dove sbattere la testa, leggi questa pratica...
Superiori

Come fare una tesina di maturità ottima

L'esame di maturità costituisce un passo importante nella vita di un ragazzo. Sancisce il passaggio dall'età dell'adolescenza a quella matura, verso l'università o il mondo del lavoro. Affrontare l'esame di maturità con il giusto spirito aiuta ad...
Maturità

Tesina di maturità: come impostare l'argomento

Certamente il momento dell'orale è una delle fasi più temute dell'esame di maturità. Gli studenti, infatti, si trovano a fronteggiare singolarmente l'intera commissione, compresi i membri esterni. Anche se non è obbligatorio, comunemente l'esame orale...
Maturità

Come collegare gli argomenti della propria tesina di maturità

Come tutti voi lettori e lettrici ben saprete, la tesina di maturità è un passo fondamentale per uno studente che sta per concludere, una volta per tutte, il ciclo della scuola superiore. La tesina di maturità è un vero e proprio resoconto importante...
Maturità

Come iniziare la tesina di maturità

Tutti quanti prima o poi abbiamo a che fare con il tanto temuto esame di maturita', che decreta la fine di un periodo di studi forzato, e non sempre amato dagli studenti. Infatti molti non vedono l'ora di finire per poter iniziare qualcosa che piace di...
Superiori

Come scegliere l'argomento per la tesina per la maturità

Anni di scuola che si riducono a delle giornate conclusive. È così che si può e forse si deve definire questo momento atteso, desiderato e dalla maggior parte degli studenti anche temuto. Si chiama maturità. La maturità è la fine della carriera...
Maturità

Come fare la tesina pluridisciplinare per la maturità

La scuola dell'obbligo prima e la scuola superiore dopo, termina con una prova che attesti le competenze acquisite durante gli anni di studio. In particolare, quando si arriva all'età della maturità, ogni allievo deve dimostrare di aver svolto un percorso...
Superiori

Come fare la tesina per l'esame di maturità

Con l'avvicinarsi dell'esame di maturità tendono ad aumentare, molto spesso, i dubbi e le perplessità di ogni genere, riguardante la propria preparazione didattica. Tuttavia il nostro principale consiglio che sentiamo di darvi è quello di non avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.