Consigli per la memorizzazione dei verbi greci

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi ha appena intrapreso il percorso, difficile e tortuoso, del liceo classico, il greco è sicuramente uno degli ostacoli più grandi per gli studenti di ogni età. Sebbene sia una lingua che all'inizio può incutere timore per il suo alfabeto, che è completamente diverso da quello latino, il greco non è poi così complicato, anzi! Può sembrar strano ma è più semplice dell'altra bestia nera di turno, il latino. Un aspetto che risulta difficile per tutti gli studenti è quello di imparare a memoria i verbi. Come fare, dunque? Ecco alcuni piccoli consigli per la memorizzazione dei verbi greci.

26

Ponete attenzione ai modi e ai tempi

Il primo passo consiste nel porre la massima attenzione ai modi e ai tempi verbali proposti dalla vostra grammatica. Dedicate almeno 3/4 letture a imprimere nella vostra mente i principali tempi e modi del greco antico, che differiscono leggermente da quelli delle lingue latine. Armatevi di sana concentrazione e non fate l'errore di imparare tutto in una volta: concedetevi delle pause almeno ogni ora.

36

Create una tabella

Rendete chiaro il vostro schema mentale. Avere ben chiaro in mente cosa va memorizzato vi aiuterà a farlo nel migliore dei modi, senza cioè sprecare energie inutili. Prendete un verbo (all'inizio preferibilmente regolare) e dividete in caselle tutte le sue possibili varianti temporali: presente, imperfetto, futuro, aoristo, perfetto, piuccheperfetto e futuro perfetto. Dopo aver compiuto questa operazione provate a coniugare il verbo. Se non vi ricordate qualcosa, controllate la grammatica.

Continua la lettura
46

Ricorda le due coniugazioni principali

Per memorizzare più velocemente, impara a semplificare. Ricorda che il greco ha due coniugazioni: la prima, tematica, si distingue per la desinenza in omega, segno distintivo della prima persona singolare del presente indicativo. La seconda coniugazione, invece, è quella in mi: in questo caso, invece, le desinenze si immettono direttamente nella radice verbale. Questa distinzione vi permette di avere ben chiaro in mente che tipo di verbi il greco utilizza.

56

Le diatesi

Altro punto fondamentale del greco antico sono le diatesi. Per memorizzare al meglio quest'aspetto dei verbi greci devi avere bene in mente che le diatesi in greco sono tre: attivo, passivo e mediopassivo. Il verbo attivo esprime l'azione compiuta dal soggetto, il passivo l'azione subita dal soggetto e il mediopassivo che corrisponde in maniera più o meno aderente al riflessivo italiano.

66

Fai uno specchietto delle principali contrazioni verbali

I verbi greci, nelle loro desinenze, subiscono delle contrazioni. Fai uno schemino delle principali contrazioni che i verbi greci subiscono e imparale a memoria: anche se all'inizio non te ne ricorderai molte, con il tempo le cose andranno sicuramente meglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Spagnolo: la coniugazione dei verbi al presente

Vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che amano le lingue straniere, a conoscerle meglio e quindi essere in grado di utilizzarle, quando se ne avrà necessità ed anche quando lo si desidera. Nello specifico vogliamo aiutare tutti a capire ed imparare...
Lingue

Come memorizzare verbi irregolari in inglese

La lingua inglese è sicuramente tra le lingue più diffuse e studiate al mondo. Infatti sono molti i benefici che possiamo trarre dalla conoscenza di questa lingua, che vanno dall'essere facilitati nella ricerca del lavoro fino ad arrivare al miglioramento...
Lingue

I verbi fraseologici in inglese

La grammatica della lingua inglese risulta elaborata e costellata di regole che talvolta non sono riproducibili in italiano. Alcune particolari espressioni idiomatiche si impiegano per esprimere concetti ben precisi, che non sempre corrispondono alla...
Lingue

Tedesco: verbi regolari

Nella lingua tedesca, non esistono i verbi regolari e i verbi irregolari, ma si hanno verbi deboli, verbi forti e verbi misti. Nella lingua italiana, inoltre, le desinenze dei verbi si suddividono in -are (prima desinenza), -ere (seconda desinenza) e...
Lingue

Cinese: i verbi ausiliari

I verbi ausiliari sono di fondamentale importanza. La loro funzione si indirizza all'attribuzione di un determinato significato alla forma verbale di una frase. Ciò avviene in combinazione dei verbi ausiliari con un altro verbo. L'utilizzo dei verbi...
Lingue

Tedesco: i verbi irregolari

In questa guida cercheremo di mettere bene a fuoco le caratteristiche principali dei verbi irregolari in tedesco, tenendo presenti alcuni consigli che ci permettano di impararli, individuarli e infine riconoscerli all'interno di un dato testo. Chiaramente...
Lingue

Francese: i verbi ausiliari

I verbi ausiliari in francese sono molto simili a quelli della lingua italiana. Infatti, come per la lingua francese, i verbi ausiliari vengono utilizzati per definizione in combinazione ad altre voci verbali per dare uno specifico significato alla forma...
Lingue

I verbi modali in tedesco

La presente guida sulle lingue fornirà alcuni consigli per comprendere esattamente i verbi modali in tedesco. Generalmente questa lingua viene considerata abbastanza difficile e complessa, per colpa delle numerose differenze con l'italiano. Bisogna anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.