Consigli per concentrarsi sullo studio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alcune volte può capitare di non riuscire a concentrasi a sufficienza quando si deve studiare, forse perché bisogna cambiare il metodo di studio e metterne in atto qualcuno più efficace, che permetta di staccare ogni volta che si ha la necessità. A tale proposito in questa lista, ci sono alcuni consigli utili, per concentrasi nel miglior dei modi sullo studio.

26

Trovare il luogo giusto per studiare

Trovare il luogo giusto, è fondamentale per studiare senza distrarsi continuamente; infatti, ideale è la propria camera o il salotto, purché siano silenziosi. Inoltre, bisogna evitare luoghi dove c’è la televisione, o eventuali animali domestici che cercano di giocare, e quindi ci distolgono dai libri. Conviene avere sempre una sedia comoda per non affaticare la schiena, ed una buona luce per non stancare eccessivamente gli occhi. Bisogna evitare invece di sedersi nel letto per studiare, altrimenti si rischia soltanto di addormentarsi.

36

Preparare l’occorrente

Tutto ciò che serve per studiare deve essere a portata di mano quindi penne, matite e logicamente i libri. Alzarsi di continuo a prendere l’occorrente non è ideale, in quanto non si è più perfettamente concentrati. Conviene sempre organizzare una angolo per lo studio, dove mettere tutto l’occorrente che serve giorno per giorno.

Continua la lettura
46

Spegnere il cellulare

Il cellulare rappresenta una grande fonte di distrazione, quindi nel momento in cui si incomincia a studiare bisogna spegnerlo. Anche rispondere soltanto a degli SMS è una brutta abitudine, in quanto si dimentica ciò che si sta facendo, e si è costretti a rileggere di nuovo l’argomento. Inoltre conviene spegnere anche eventuali PC o tablet, tranne se non si usano per fini didatti, e soprattutto bloccare determinati siti ad esempio Twitter o Facebook, durante le ore di studio.

56

Stabilire un programma di studio preciso

Se si deve studiare per molte tempo, conviene stabilire un programma di studio ben preciso, ossia lavorare per un paio di ore e poi fare una breve pausa di 10 minuti, ad esempio alzandosi, camminando per casa o andando a bere. Non conviene studiare per molte ore la stessa materia ma alternarle per evitare di annoiarsi, e di conseguenza non concentrarsi più sull’argomento. Inoltre bisogna sempre fare ciò che si è prefissati, ad esempio studiare 10 pagine di storia e non di più, altrimenti si rischia soltanto di perdere tempo e di non apprendere nulla.

66

Tenere qualche spuntino a portata di mano

Tenere sempre qualche spuntino a portata di mano, è fondamentale per non alzarsi di continuo a mangiare qualcosa, e perdere del tempo prezioso. E’ importante avere sempre una bottiglia d’acqua, della frutta o qualche pezzetto di cioccolata, ed è meglio evitare invece i cibi pesanti che rallentano la digestione appesantendo lo stomaco. Non conviene bere molto caffè o tè, perché inizialmente danno quella carica in più, poi con il passar delle ore la stanchezza aumenta, facendoci addormentare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Adolescenti pigri: 5 consigli per motivarli nello studio

Davanti all'insuccesso scolastico e allo scarso impegno nello studio dimostrato dai propri figli, l'apprensione dei genitori è più che comprensibile. Per scongiurare il rischio del debito formativo o, ancor peggio, della bocciatura, la famiglia si trova...
Superiori

Come concentrarsi meglio

Nella vita frenetica di oggi concentrarsi al meglio su determinate azioni quotidiane soprattutto in campo lavorativo e scolastico, è fondamentale per massimizzare il risultato finale. Nel caso ci siano problemi in merito a ciò, possiamo intervenire...
Superiori

Consigli per riorganizzare lo studio dopo una bocciatura

Subire una bocciatura è un'esperienza davvero demoralizzante. Tutti i nostri sforzi e le nostre speranze vanno in fumo. Subentra un senso di sconforto e di scoraggiamento, ma riprendersi è essenziale. Il futuro non si ferma e la preparazione deve ricominciare...
Superiori

Come concentrasi durante lo studio

Rimanere concentrati sui libri di testo a studiare per lunghi periodi, può rivelarsi un'impresa tutt'altro che semplice. Troppe possono essere le varie distrazioni che, a differenza dello studio, attirano la nostra attenzione. Fortunatamente però esistono...
Superiori

Come organizzare una giornata di studio

Organizzare una giornata di studio significa dedicarsi completamente all'apprendimento di determinati argomenti e concetti. Questo solitamente avviene quando bisogna affrontare un esame o un'interrogazione importante, che può essere determinante ai fini...
Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

Come rendere lo studio più interessante

Li studio, si sa, è sinceramente amato solamente da pochi eletti. Tutti gli altri devono necessariamente sforzarsi di farselo piacere per il bene del proprio futuro. Infatti, sta proprio nello studio il segreto per una buona, se non ottima, riuscita...
Superiori

Studio completo di una funzione

All'interno della presente guida andremo a occuparci di matematica e, nello specifico, ci concentreremo sullo studio completo di una funzione. Andiamo immediatamente a trattare l'argomento.Lo studio completo di una funzione determina le caratteristiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.