Consigli e trucchi per migliorare il proprio francese

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Conoscere le lingue come ad esempio il francese, al giorno d'oggi è davvero importante, visto che insieme all'inglese e allo spagnolo, sono le più diffuse al mondo e quindi imparale bene, significa potersi affermare in vari settori se si tratta di lavoro, oppure avere a disposizione un ottimo mezzo per farsi capire durante dei viaggi di piacere. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con trucchi e consigli per migliorare il proprio francese.

24

Imparare bene i verbi ausiliari

Rispetto alle altre lingue, il francese si avvicina molto all'italiano, sia per grammatica che per facilità di comprensione di alcuni vocaboli, senza dimenticare che anch'esso trae le sue origini dal latino. Come l'italiano, anche il francese, ha i due verbi ausiliari "essere" ed "avere"(che sono rispettivamente "avoir" ed "etre") che hanno gli stessi modi di coniugazione dei verbi. Se si presta attenzione, si nota che anche somiglianza nelle parole come ad esempio in molti dialetti del Sud italia; vocaboli come "caffè", che in francese si dice "cafè". Imparare bene questi verbi è dunque fondamentale per arricchire il proprio francese.

34

Trovare un metodo di studio

Come per ogni materia, anche per imparare il francese in modo più semplice è veloce, è necessario trovare un metodo di studio che non sia noioso e pesante, evitando così di perdere l'attenzione annoiandosi. Un buon metodo, ad esempio, è quello di guardare film nella lingua che si vuole imparare ma con i sottotitoli in italiano, questo ti aiuterà a prendere confidenza con la lingua parlata e ad imparare parole semplicemente rilassandoti d'avanti allo schermo. Per gli amanti della lettura, invece, leggere un libro in lingua francese (possibilmente ad alta voce in modo da esercitare anche il parlato) è un ottimo modo per ottimizzare il risultato. Se poi la tua passione è la musica, allora il consiglio è di ascoltare brani in lingua francese e provare poi a tradurre i testi.

Continua la lettura
44

Sfruttare le risorse di internet

Un ultimo ed importante consiglio, è quello di sfruttare al meglio internet e le sue risorse, per conoscere ed imparare la grammatica francese e per migliorare così anche la comprensione dei testi in modo da parlare con più flessibilità e maggior sicurezza. Fortunatamente la rete offre moltissime possibilità tra cui scegliere per imparare le lingue; basta infatti cercare in base al modo in cui si intende impararle e in sintonia con il proprio livello di conoscenza della lingua francese. Esercizi, filmati, e dialoghi tra persone madrelingua, sono alcuni esempi che si possono trovare sulla rete per massimizzare il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Portoghese: i verbi ausiliari

Per chi ha intenzione di studiare e di approfondire un po' la lingua portoghese, oltre a dover imparare decine e decine di vocaboli per una completa conversazione, è necessario imparare a capire e gestire i verbi ausiliari. Questi, infatti, sono molto...
Superiori

Come affrontare una versione di latino

Tradurre una versione di latino non è sicuramente l'operazione più semplice da compiere: tuttavia, seguendo alcune tappe in modo rigoroso, potrete riuscire ad affrontare in modo sereno ed arrivare ad una traslitterazione molto fedele nella lingua. È...
Lingue

Tedesco: i verbi riflessivi

Nel tedesco, i verbi riflessivi, come nella grammatica italiana, sono quei verbi che stanno ad indicare un'azione o un sentimento che è stato compiuto dal soggetto in una determinata frase. Assumono la definizione di "riflessivi", poiché nelle frasi...
Lingue

Come memorizzare più vocaboli possibili di una lingua straniera

Imparare una lingua straniera è spesso un ostacolo ostico per molti studenti. In realtà, per memorizzare più vocaboli possibili di un idioma differente da quello della propria lingua basta utilizzare un appropriato metodo. Con una giusta tecnica è...
Lingue

10 consigli per imparare il tedesco velocemente

Al giorno d'oggi la Germania rappresenta un vero e proprio Eldorado per quanto riguarda le opportunità economiche e lavorative. Purtroppo, sebbene l'inglese sia spesso sufficiente e qualificante, a volte è necessario conoscere la lingua madre. Ecco...
Superiori

Grammatica greca: l'aoristo

Il greco è una delle lingue studiate nei licei scientifici, ma molto spesso, ci sono alcuni argomenti che risultano meramente molto complicati e di difficile comprensione, per cui potremmo aver bisogno di un aiuto. Su internet, potremo trovare moltissime...
Superiori

Grammatica: guida ai verbi servili e fraseologici

La grammatica italiana è sicuramente una di quelle più ricche di casi particolari ed eccezioni: tale ricchezza è data dal fatto che l'italiano, oltre ad essere una lingua neolatina, cioè derivata dal latino, si è arricchito nel corso dei secoli di...
Lingue

10 curiosità sulla lingua giapponese

La lingua giapponese è davvero una delle più affascinanti e apprezzate nel mondo. Ciò è dovuto non solo alla millenaria storia della civiltà giapponese, quanto più che altro sull'influsso che la sua cultura continua ad apportare ancora d'oggi. Moltissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.