Compiti per le vacanze: gli errori da non fare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'inizio delle vacanze, sia di Natale sia estive, per tutti gli studenti di ordine e grado coincide anche con un altro momento: quello dei compiti! La maggior parte degli insegnanti oggi è piuttosto magnanima rispetto al passato e può anche accadere di ritrovarsi con il diario vuoto. Altri, invece, sono molto esigenti e pretendono che i propri allievi si tengano in allenamento anche quando dovrebbero sgomberare la mente dai pensieri scolastici e dedicarsi al relax. Tuttavia, c'è un dato di fatto: quando vengono assegnati i compiti per le vacanze, vanno fatti! In questa breve guida t’indicherò tutti gli errori da non fare così da poterti godere le tue meritate vacanze e tornare tra i banchi di scuola più preparato che mai!

26

Lasciare i compiti alla fine delle vacanze

Questo è il padre di tutti gli errori quando si ha a che fare con i compiti (e non solo con quelli delle vacanze!). Il metodo migliore per svolgere gli esercizi che ci sono stati assegnati durante i giorni di ferie è quello di dilazionarli poco per volta e mai di concentrarli al termine delle vacanze. Correresti il rischio di non riuscire a svolgerli tutti, di stancarti eccessivamente e, di conseguenza, di non prestarvi la dovuta attenzione.

36

Fare i compiti subito per avere le ferie libere

È uno sbaglio assai frequente e, come nel primo caso, potrebbe risultare controproducente. Sicuramente in tal modo avrai tutto il tempo necessario per rilassarti durante le vacanze ma, nel momento di tornare a scuola, potresti non ricordare più alcune nozioni fondamentali. I compiti per le vacanze, del resto hanno proprio questo scopo: tenere la mente allenata. Sarebbe come chiedere a uno sportivo di concentrare i suoi sforzi solo in pochi giorni, per poi riposarsi nei due mesi successivi.

Continua la lettura
46

Confidare sul fattore "fortuna"

Alcuni studenti puntano sul fattore "fortuna" nello svolgimento dei propri compiti, soprattutto quando gli esercizi da svolgere sono molti. Certo, alcune volte quest'espediente potrebbe anche funzionare, ma se il tuo insegnante dovesse chiederti di mostrargli proprio quel preciso compito che non hai fatto? Può anche accadere che ti chiami a svolgere un esercizio simile che contiene gli stessi concetti. Se tu non ricordi come svolgerlo, certamente capirà che i compiti assegnati non sono stati svolti.

56

Cercare espedienti fantasiosi

Quelli che ti ho appena mostrato sono solamente alcuni tra gli errori più frequenti che si commettono quando si è alle prese con i compiti per le vacanze. Ce ne sono degli altri, invece, che restano una prerogativa dei più fantasiosi. Alcuni studenti, infatti, decidono di non farli completamente, affidandosi alle scuse più improbabili: braccio rotto, problemi alla vista, decesso improvviso del nonno (già defunto da anni), zaino rubato sulla metro poco prima di arrivare a scuola, etc. Gli insegnanti, però, hanno un grande vantaggio in più rispetto ai loro allievi: sono stati anche loro degli studenti e queste scuse le hanno utilizzate già abbondantemente in passato.

66

Consigli per svolgere bene i compiti per le vacanze

Ma a questo punto bisogna chiedersi: come bisogna comportarsi con i fatidici esercizi? Il modo migliore di agire è quello di distribuirli nel corso di tutte le vacanze. Svolgendoli un poco per volta e dedicando ai tuoi compiti anche solo una mezz'oretta al giorno, non correrai il rischio di stancarti, manterrai la mente allenata, arriverai a scuola preparato e, cosa più importante, non rovinerai le tue tanto sospirate vacanze!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come organizzare i compiti delle vacanze dei bambini

I compiti delle vacanze devono essere suddivisi in periodi determinati, in modo da non poter né sovraccaricare il bambino e né renderlo in un certo senso svogliato; è indicato far studiare il bambino dalla prima settimana di luglio e lasciarlo dalla...
Elementari e Medie

Come programmare i compiti per le vacanze estive

Le vacanze estive sono fondamentali per i bambini e i ragazzi, li aiutano infatti a rigenerarsi e recuperare tante nuove energie ed esperienze per affrontare con più maturità e rinnovato entusiasmo il successivo anno scolastico. Certamente i compiti...
Elementari e Medie

Come affrontare i compiti delle vacanze

Una volta concluso l'anno scolastico o durante i vari periodi di chiusura della scuola nel corso dell'anno, ogni studente è felice di potersi godere le vacanze e dedicarsi ad attività divertenti e rilassanti. Tuttavia, accade spesso che non si è completamente...
Elementari e Medie

Come gestire i compiti delle vacanze di Natale

Le vacanze di Natale rappresentano sempre le più attese, sia dai grandi che dai piccini. La prima pausa dall'inizio dell'anno scolastico vede i propri bambini protagonisti, circondati dall'affetto di nonni, zii e genitori. L'atmosfera della festa natalizia...
Elementari e Medie

5 consigli per i compiti delle vacanze

Per uno studente felicemente in vacanza nessun pensiero è tanto stressante e angosciante quanto quello dei fatidici compiti delle vacanze! Non serve negarlo: dopo nove mesi passati tra libri, studio e spesso anche impegni di ogni genere, ogni alunno...
Elementari e Medie

Come organizzare i compiti durante il Natale

Le vacanze di Natale si avvicinano anche per i piccoli studenti delle scuole elementari e medie: il periodo di silenzio didattico è indispensabile per bambini e ragazzi per riposarsi e svagarsi, ma non si devono tralasciare i compiti delle vacanze. Questi...
Elementari e Medie

5 motivi per non aiutare i bambini a fare i compiti

Tornati a casa i nostri bambini hanno sempre una marea di compiti da fare. Spesso ci vogliono diverse ore perché finiscano e non rimane il tempo per giocare. C'è la tentazione di aiutarli per alleggerire il carico. Magari alcuni glieli facciamo fare...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.