Come vivere bene la scuola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Dopo le lunghe vacanze estive, durate circa tre mesi, il rientro a scuola è spesso traumatico per tutti i ragazzi. Questo rientro però non deve essere vissuto solamente come momento di ansie e paure, ma anche come un'occasione per ritornare con gli amici e riprendere le abitudini che si erano interrotte a giugno. Se anche voi avete problemi con il rientro scolastico oppure i vostri figli li hanno, ecco una semplice guida che vi darà alcuni suggerimenti su come vivere bene la scuola. Buona lettura e buon rientro a tutti!

24

Studiare con il giusto metodo

La prima cosa da riprendere con una certa attenzione è il metodo di studio: è importante infatti studiare con giusto metodo per fare in modo che l'inizio non sia traumatico. Già dai primi giorni è fondamentale seguire le lezioni con metodo, senza rimandare lo studio ai giorni successivi, e prendendo molti appunti durante le lezioni a scuola.
Prendere gli appunti significa per un certo verso anche già approcciarsi allo studio, che a casa sarà sicuramente più semplice e quindi meno faticoso. Evitate dunque di perdere tempo con televisione e cellulare, e sicuramente cercate di utilizzare anche i tempi morti come le ore di supplenza e le ore buche per portarvi avanti con lo studio.

34

Le relazioni con gli amici

Non bisogna dimenticare anche l'aspetto relazionale, fondamentale per ogni ragazzo che frequenta la scuola. Essa è infatti un momento per la socializzazione con i compagni, che possono rappresentare anche un momento di amicizia e di condivisione dei pomeriggi. A volte studiare insieme rappresenta anche un modo per aumentare l'efficacia dello studio. Molti di voi ameranno infatti studiare in gruppo o con il vostro compagno per fare più in fretta e passare i momenti di pausa con più allegria.

Continua la lettura
44

Organizzare i pomeriggi ed i fine settimana

L'organizzazione della giornata, soprattutto del pomeriggio, è fondamentale. Ogni volta, appena arrivati a casa, dopo pranzo, cercate di dare un'occhiata alla settimana o per lo meno ai giorni che seguiranno, per capire quali sono le priorità. Focalizzatevi poi su quello che risulta più urgente, sulle interrogazioni o le verifiche imminenti, non tralasciando però i compiti a lungo termine. Bisogna dedicare un'oretta anche a questi compiti più lontani nel tempo, per non restare indietro.
Durante il weekend cercate anche di riposarvi oltre a recuperare tutto quello che avete lasciato indietro durante la settimana. È importante prendersi un po' di riposo per poter essere in forma per la settimana successiva, accumulando così un po' di forze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

10 cose da non fare a scuola

Il periodo scolastico rappresenta per ciascun individuo un momento fondamentale per lo sviluppo e per lo strutturarsi della personalità.La scuola rappresenta, infatti, il contesto all’interno del quale ciascuno sperimenta se stesso al di fuori dell’ambiente...
Superiori

Come migliorare i propri voti a scuola

La maggioranza degli studenti definisce la scuola un luogo noioso e poco piacevole. In realtà, sui banchi degli istituti si forgiano gli uomini e le donne di domani. La scuola è vita, cultura, insegna le nozioni base del vivere quotidiano. L'istruzione...
Superiori

5 consigli per affrontare la scuola al meglio

Per tanti bambini e tanti ragazzi, la scuola rappresenta una vera e propria tortura! L'affrontano con scarso entusiasmo, come una forzatura. Molti bambini e ragazzi appaiono demotivati e disinteressati allo studio, alle attività curricolari e a tutte...
Superiori

Come avere un atteggiamento positivo a scuola

Andare a scuola, per molti bambini, può costituire una vera e propria seccatura. Anche molti ragazzi, crescendo con l'età, possono provare dei malumori oppure un atteggiamento ostile e negativo nei confronti dell'attività scolastica. Questo può avvenire...
Superiori

Come realizzare uno spot a scuola

Voi studenti avete avuto l'incarico di realizzare uno spot di un qualche prodotto, magari per qualche progetto, a scuola? Bene, se avete già richiesto tutti i diversi permessi al/la preside e ai vari insegnanti, ecco come fare. Grazie a questa guida...
Superiori

Come ottenere buoni voti a scuola

Avere dei buoni voti a scuola non è qualcosa che si fa solamente per far contenti i propri genitori o gli insegnanti, ma dovrebbe rappresentare orgoglio e soddisfazione personali dello studente. Certo, è vero che "il voto non fa la persona" o che "il...
Superiori

Come cambiare scuola

Generalmente quando si conclude il ciclo della scuola secondaria di primo grado e necessariamente si deve cambiare scuola, ci si trova di fronte a una vasta rosa di possibilità. Ci sono i licei di vario tipo come il liceo classico, il liceo scientifico,...
Superiori

5 consigli per un rientro sereno a scuola

Per tutti gli studenti il periodo delle vacanze estive è come un'oasi di felicità. Al sicuro da compiti a sorpresa e interrogazioni, lo studente si gode la libertà e la spensieratezza dell'estate. Giugno vola in un attimo e Luglio tra mare, feste e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.