Come utilizzare le squadre nel disegno tecnico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Sin dalle scuole medie si impara a realizzare progetti di piccola architettura e prospettiva nel disegno tecnico. Il disegno tecnico è una rappresentazione di proporzioni e strutture su carta e deve essere realizzata con svariati strumenti specifici. Fogli da disegno dalla grana liscia, con o senza cornici, matite con svariate mine di diverse resistenze, gognometri e squadre sono utensili fondamentali in questa materia. Se volete imparare scoprite come utilizzare le squadre nel disegno tecnico in questa guida.

27

Occorrente

  • Due squadrette di 60° e 45°, una riga da 50-60 cm e un compasso
37

Per prima che dovrete fare per utilizzare le squadre nel disegno tecnico sarà quella di procurarvi una riga da 50-60 cm, un compasso e due squadre, una con triangolo scaleno e una con triangolo isoscele, ovvero quelle rispettivamente di 60° e 45° gradi. Prima di iniziare a disegnare con le squadre è consigliabile assicurarsi che la superficie d'appoggio sia perfettamente pulita, in maniera tale evitare eventuali sbavature sul foglio con la mina. Inoltre, sarà opportuno ricordarsi di fissare il foglio con del nastro adesivo da muro (quello di carta) per evitare che esso si possa muovere mentre si disegna. Una volta seguiti questi accorgimenti si potrà iniziare a disegnare con le squadre da disegno tecnico.

47

Per eseguire la squadratura del foglio, posizionate la riga sugli spigoli del foglio, tracciando una "X" che abbia centro nel foglio. A questo punto puntate il compasso nel punto d'intersezione fra le due diagonali, che per convenzione chiamiamo "O", con apertura di 18 cm, tracciando 4 archetti sulle diagonali. Individuate quindi 4 punti, che vanno uniti fra loro. Ora puntate il compasso nuovamente in O, con apertura di 9 cm, e tracciate nuovamente 4 archi. Con la medesima apertura puntate sui nuovi archi e tracciate altri due archi per punto, per un totale di 8. Otterrete in questo modo 4 nuovi punti, due in orizzontale e due in verticale, che dovranno quindi essere uniti con la squadra da 60 cm.

Continua la lettura
57

Per tracciare delle linee parallele e perpendicolari con l’uso delle squadre da disegno tecnico dovrete iniziare con il tracciare una linea perpendicolare al bordo inferiore (parallela quindi a quello laterale). Prendete quindi una delle due squadre e fate in modo che l’ipotenusa sia a contatto, per intero, con il lato inferiore della squadratura. Adesso prendete l'altra squadra e ponetela con l’angolo di 90° sopra la squadra posizionata in precedenza, quindi, tenendo ben ferme entrambe le squadre con una mano, tracciate la linea con l’altra. Per poter tracciare una linea parallela a quella desiderata, dovrete porre una delle due squadre sulla linea alla quale volete tracciare la parallela. Posizionate quindi l’altra squadra da disegno tecnico in modo tale che l’angolo di 90° della prima si sovrapponga all'ipotenusa della seconda. A questo punto fate scivolare l’altra squadra su di essa fino a raggiungere la distanza voluta. Infine tracciate la linea desiderata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di non usare i bordi del foglio come punto di appoggio per tracciare le linee, poiché possono presentare imperfezioni di fabbrica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come aiutare i bambini nel disegno

L'attività grafica di una persona si manifesta principalmente attraverso il disegno, espressione autentica e originale sia dei grandi che dei bambini. Non sempre i nostri piccoli sono portati o interessati a quest'arte, magari perché poco indirizzati...
Elementari e Medie

5 tecniche di disegno per bambini facili da apprendere

I bambini, fin dalla più tenera età, dispongono di moltissima creatività, e hanno perciò bisogno di occasioni in cui poterla esercitare. I bambini sono estremamente attratti dall'arte e dal disegno, che rappresenta un mondo in cui possono creare...
Elementari e Medie

Le 5 tecniche di disegno per bambini

I bambini hanno un istinto innato che li porta ad impugnare i colori e rappresentare la loro realtà, ovvero a disegnare. Con la crescita, questa capacità va stimolata e "corretta", con l'insegnamento dell'arte. In questa guida vi spiegheremo le 5 tecniche...
Elementari e Medie

Come costruire una stella a 6 punte con 2 triangoli incrociati

Se avete in mente di realizzare qualcosa di creativo ed originale, continuate la lettura di questa guida. Infatti, prendendo in considerazione 2 triangoli equilateri costruiti in modo da essere incrociati all'interno di una singola circonferenza, è possibile...
Elementari e Medie

Come costruire un prisma a base esagonale

La costruzione dello sviluppo dei solidi va eseguita in numerose applicazioni pratiche. Questa operazione si basa nel disegnare un solido in un foglio, che poi andrà ritagliato. Per poi, chiuderlo utilizzando le linguette e i tagli già predisposti dalla...
Elementari e Medie

Come Costruire un quadrato regolare dato il lato

Se non lo sapete fare o volete solamente rinfrescarvi la memoria su come costruire un quadrato regolare dato il lato, in questa guida troverete tutti i passaggi da seguire per disegnare sicuramente un bellissimo quadrato, una delle figure geometriche...
Elementari e Medie

Come disegnare un tronco di cono

Il tronco di cono è un solido di rotazione che viene generato dalla rotazione completa di un trapezio rettangolo attorno alla sua altezza. Volendo scegliere una definizione più semplice lo si indicare come un cono al quale viene tagliata la punta, creando...
Elementari e Medie

Come inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza

Se state consultando questa guida allora forse avete perso qualche lezione di disegno tecnico, ma non disperate, non occorre essere dei geometri o degli architetti per inscrivere un triangolo equilatero in una circonferenza. Per questo motivo, seguendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.