Come Utilizzare I Pronomi Personali Accoppiati Nella Lingua Francese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per definizione, i pronomi personali rappresentano la persona che svolge l'azione oppure la persona di cui si sta parlando, senza specificarne il nome proprio. Non in tutte le lingue però i pronomi seguono le stesse regole. Particolari eccezioni è possibile riscontrarle nella lingua francese dove essi si presentano talvolta anche sotto forma di coppia; in questo caso prendono il nome di: pronoms personnels accouplés. Vediamo brevemente come utilizzare la particolare categoria dei pronomi personali accoppiati nella lingua francese attraverso le regole fondamentali e alcuni semplici esempi.

25

La posizione e il valore

All'interno di una proposizione, non di rado, possono essere presenti due pronomi complemento. Vi illustro qualche esempio: Mon vélo? Je TE LE prête volontiers; Notre première rencontre? On SE LA rappelle très bien! I due pronomi evidenziati con lettere maiuscole formano una coppia che, per la posizione e il valore che hanno all'interno della proposizione, ricalcano le stesse regole di un semplice pronome unico.

35

I pronomi accoppiati

I pronomi accoppiati fanno capolino anche nel caso ci si imbatta o si ricorra all'uso dell'imperativo affermativo. In tal caso i due pronomi compaiono legati da un trattino fra loro ed anche al verbo. I pronomi complemento oggetto diretto (le, la, les) precedono i pronomi complemento oggetto indiretto (me, te, lui, nous, vous, leur). Me e te si trasformano rispettivamente in moi e toi. Il verbo all'imperativo vuole le forme le/la/les moi/toi/lui/nous/vous/leur. Esempi: Montre - le moi! (= Mostramelo!); Achète - les - toi! (= Comprateli!); Dis - la - nous! (= Diccela!). I pronomi en e y sono sempre in seconda posizione. Ex: Emmène - les -y! (= Conducili lì!); Achète - lui - en! (= Compragliene!) Davanti a en e y, moi e toi si elidono. Esempio: Parle - m'en! (= Parlamene!)

Continua la lettura
45

L'ordine della prima e della seconda persona

È necessario tenere sempre a mente che i pronomi "y" e "en" occupano il secondo posto. Esempio: je LUI EN parlerai (= io GLIENE parlerò); Nous LES Y emmènerons (= noi CE LI condurremo); tu T'EN vas? (= tu TE NE vai?). In qualche caso particolare si accompagnano nella stessa frase. È il caso del costrutto Il Y EN a (= CE NE sono). L'ordine della prima e della seconda persona, cioè "me", "te", "nous", "vous" e il pronome "se" precedono sempre il pronome della terza persona. Qualche esempio: Nous VOUS L' offrons; Ils SE LE rappellent. Quando due pronomi alla terza persona formano una coppia, il pronom complément d'objet direct (le, la, l', les) precede il pronom complément d'objet indirect (lui, leur). Esempio: Je LES LUI prête; Pierre LA LEUR demande.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La lingua francese presenta una grammatica ricca di regole ed eccezioni, di conseguenza sono importantissimi l'esercizio e la lettura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come utilizzare i pronomi personali in tedesco

Nella lingua tedesca, la maggioranza degli oggetti grammaticali viene ricodificata a seconda del tipo di complemento in cui compare. Non fanno eccezione neppure i pronomi personali, per i quali si devono distinguere principalmente tre casi ben definiti:...
Lingue

Inglese: i pronomi personali

Quante volte avrete sentito dire "l'inglese è la lingua con la grammatica più facile"? Certo, effettivamente rispetto all'italiano è molto più semplice, se si eccettua il problema della pronuncia, ma ciò non toglie che abbia delle regole come tutte...
Lingue

Tedesco: i pronomi personali

Studiare le lingue permette di scoprire diverse culture e approfondire la conoscenza con popolazioni diverse. Approcciarsi ad una nuova lingua richiede il saper alcune nozioni fondamentali per la costruzione delle frasi e per una corretta pronuncia. Il...
Lingue

Spagnolo: i pronomi personali

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la...
Lingue

Grammatica francese: i pronomi relativi

I pronomi relativi sostituiscono il nome o il pronome che li precede e mettono in correlazione una proposizione principale con una subordinata. Vista l'importanza che presentano, i pronomi relativi sono molto diffusi in ogni lingua. In questa guida impareremo...
Lingue

Come usare i pronomi relativi "où" e "dont" in francese

Se il tuo francese lascia un po' a desiderare e hai tanta voglia di migliorarti e di fare dei progressi in questa lingua straniera, non c'è niente di meglio che partire da alcune regole grammaticali molto semplici, ad esempio l'uso dei pronomi relativi...
Lingue

Lingua francese : gli errori più comuni

Per un italiano, imparare il francese, potrebbe non essere un grande problema. Le due lingue, per molti aspetti, sono abbastanza simili. Ci sono termini che hanno un'incredibile somiglianza e ciò non fa che aumentare la facilità di comprensione della...
Lingue

Come ottenere una certificazione di lingua francese

L'idioma francese è la seconda lingue più diffusa in tutto il mondo, dopo quella inglese. Infatti è la lingua nazionale in Francia, Canada, Belgio, Svizzera, Lussemburgo e in decine di ex colonie facenti parte dell'impero francese. È anche la lingua...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.