Come usufruire dei permessi studio per lavoratori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Dedicarsi allo studio universitario può rappresentare un periodo di rinunce e sacrifici per cui molti studenti decidono di affiancare un lavoro all'attività accademica; oppure può accadere che, mentre si ha già un lavoro, si decide di iniziare un percorso di studi in parallelo. In entrambi i casi per gli studenti-lavoratori può essere più complesso trovare il tempo necessario per studiare ma anche per andare a sostenere gli esami senza dover compromettere il proprio impiego. In questa guida vi illustriamo come poter usufruire dei permessi studio per i lavoratori.

24

Se siete studenti che lavorate sarebbe opportuno che decideste col vostro datore di lavoro di scegliere la via della legalità e farvi mettere in regola perché anche se studiate ma nello stesso tempo volete guadagnare qualcosa, potete usufruire di vari permessi per poterlo fare e anche di tutti gli altri diritti di in normale dipendente. La Suprema corte di Cassazione infatti riferisce che se prestate servizio presso qualche ditta ma nello stesso tempo state cercando di prendere un titolo di studio, il vostro datore di lavoro ha il sacrosanto dovere di darvi dei permessi.

34

La vita di uno studente lavoratore può essere estremamente ardua se tutte le ore sono dedicati ad attività che richiedono impegno e concentrazione; chiaramente è necessario anche dedicare il tempo necessario a dormire e riposarsi a sufficienza per poter affrontare al meglio l'attività lavorativa. Chi lavora e segue un percorso accademico ha diritto ad un certo numero di ore che possono essere impegnate per lo studio e per qualsiasi attività relativa alla scuola o all'università. Nel caso, invece, in cui sia necessario usufruire delle ore di permesso per sostenere un esame occorre chiedere innanzitutto il permesso al proprio datore di lavoro e, una volta ottenuto, farsi consegnare dalla commissione presente un certificato che attesti di aver sostenuto un esame; tale certificato potrà poi essere consegnato in azienda.

Continua la lettura
44

I permessi studio, in realtà, non sono riconosciuti a tutte le tipologie contrattuali: chi svolge un lavoro con contratto a progetto o collaborazione occasionale non può godere di tali diritti. Su questo genere di impieghi, infatti, il datore di lavoro impone al suo dipendente sia l'obbligo di presenza che il vincolo orario. Per i regolari contratti, invece, sono previste 150 ore di permessi retribuiti all'anno per poter svolgere esami e attività connesse con gli studi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

5 vantaggi degli studenti lavoratori

Si pensa sempre che lavorare e studiare sia una cosa difficile quasi impossibile, ma sempre più spesso per i corridoi delle università italiane si possono incontrare esponenti della categoria degli studenti lavoratori. Si possono riconoscere dai visi...
Lingue

Come tradurre i verbi difettivi in inglese

La lingua inglese ha una struttura totalmente differente dalla lingua italiana e di conseguenza anche le forme verbali. Sebbene sia una lingua abbastanza semplice da imparare per poter fare dei discorsi base, ci sono delle combinazioni con i verbi veramente...
Elementari e Medie

Come progettare un asilo nido

Prendersi cura dei bambini è sempre una bella cosa, soprattutto poi quando non sono i nostri. Aiutarli nella crescita in ambienti controllati come gli asili nido è sempre difficile, quindi scegliere la struttura migliore è sempre un rischio e mai qualcosa...
Superiori

Appunti di legislazione sociale

Ogni stato, all'interno del suo sistema giuridico, dedica particolare attenzione all'assistenza, al supporto e all'ascolto delle esigenze dei più bisognosi. Si tratta della legislazione sociale, che si occupa dei provvedimenti pubblici con lo scopo di...
Università e Master

Marx: pensiero sociologico

Karl Marx si può considerare uno dei più grandi filosofi del Novecento. Proprio a lui viene attribuita la nascita del pensiero comunista, difatti le sue teorie socio-politiche fanno da base per questa dottrina di estrema sinistra. Marx nasce a Treviri...
Università e Master

Come Convalidare La Laurea Italiana In Australia

Emigrare in Australia e convalidare la laurea italiana? Possibile ma non semplicissimo. In linea di massima bisogna essere in possesso di certi requisiti basati sull'età (inferiore ai 45 anni), studio, esperienza professionale e, non ultimo, buona conoscenza...
Superiori

Storia: il femminismo in Occidente

Il femminismo è un movimento che condanna la discriminazione del sesso femminile. Oggi molto meno sentito, il femminismo ha svolto negli anni addietro un ruolo importante, che ha permesso alle donne di conquistare alcuni dei diritti che posseggono oggi....
Superiori

Adolf Hitler: biografia

Il massimo esponente del nazismo tedesco, Adolf Hitler, fu un uomo piuttosto sanguinario, uccidendo migliaia di persone per ottenere la cosiddetta "razza pura". Proprio per la sua inumanità e durezza di carattere, il suo nome rimase impresso nella storia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.