Come usare un dizionario di lingua greca

Tramite: O2O 24/05/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il greco rappresenta uno di quei linguaggi stranieri che vengono studiati di meno durante gli anni scolastici. Questo appartiene a quel gruppo di lingue che si definiscono classiche ed è presente specialmente nei licei classici. Nella seguente guida particolare, vi spiegherò al meglio come bisogna usare il dizionario di lingua greca. Si tratta infatti di uno strumento veramente importante quando si desidera approcciarsi a questo idioma. Vi suggerisco di soffermarvi più tempo possibile sui significati, in modo da apprendere il greco più velocemente.

28

Occorrente

  • Dizionario di lingua greca
  • Nozioni base sul greco
38

Seguire la regola base di tener presente l'alfabeto greco

La prima differenza sostanziale rispetto ad un vocabolario di qualunque altra lingua diversa dall'italiano è che non si tratta di un dizionario bilingue, salvo qualche particolare eccezione. Al suo interno troverete infatti esclusivamente delle parole tradotte dal greco all'italiano, ma non dall'italiano al greco. Anche se all'inizio vi potrà sembrare complicato, la consultazione di un dizionario della lingua greca richiede di seguire le medesime regole da considerare per ogni ulteriore vocabolario (compreso quello italiano). Di conseguenza, la regola fondamentale consiste nel tenere ben presente l'alfabeto greco.

48

Cercare un sostantivo al maschile e al singolare o un verbo all'infinito e al presente

I vocaboli che troverete nel dizionario della lingua greca sono tutti nella loro forma base. Anche qui potrebbe tornare funzionale un parallelismo con l'italiano. Sul vocabolario italiano cercherete un sostantivo al genere maschile e al singolare, mentre un verbo lo andrete a cercare al modo infinito e al tempo presente. Questa regola è valida anche per il greco, ma talvolta possono cambiare le forme base. Troverete dunque un sostantivo greco al caso nominativo e al numero singolare o un verbo greco al modo indicativo, al tempo presente e alla prima persona singolare. Le seguenti terminologie non saranno certamente sconosciute ad un grecista, neanche se alle prime armi.

Continua la lettura
58

Trovare il significato di un verbo greco e ricercarlo dove viene esaminato in modo più approfondito

Trovato il vocabolo che vi interessa, dovete anche saper leggere il dizionario di lingua greca. Esaminando il verbo "prasso" (tradotto di solito come "fare"), le 10-20 righe iniziali descrivono tutti i significati più comuni. Da lì potete farvi una prima idea, ma sarebbe un errore non procedere ulteriormente. Trovato il significato più corrispondente al vostro caso? Guardate a quale lettera e/o numero viene associato. Ricercatelo nella parte che esamina in modo più approfondito quell'accezione del termine. Abbandonate dunque l'ausilio riassuntivo iniziale, perché funzionale soltanto nel guidarvi e velocizzarvi. Purtroppo non tutti i dizionari della lingua greca possiedono questa caratteristica.

68

Leggere i sinonimi del significato individuato e cercare espressioni con il vocabolo iniziale associato ad altre parole

A questo punto dovete semplicemente leggere ogni sinonimo del significato che avete individuato e scegliere quello che vi sembra il migliore. Durante la seguente fase, non avrete soltanto l'opportunità di trovare il significato perfetto di un verbo greco che desiderate approfondire. Fra le righe del dizionario di lingua greca potrete anche scovare qualche espressione contenente il vocabolo iniziale associato ad ulteriori parole con la relativa traduzione veritiera al 100%.

78

Andare a leggere il paradigma dei verbi irregolari

L'ultima osservazione riguarda il fatto che, nel caso dei verbi greci, avete la possibilità di trovare alla fine del dizionario della lingua greca qualche colonnina dedicata ai diversi tempi verbali delle parole greche. Quest'ultimi formano il cosiddetto paradigma del verbo, considerato funzionale poiché non tutti i verbi di lingua greca sono regolari. In questo modo non dovrete far esclusivo affidamento sulla memoria, qualora vi troviate in presenza di un verbo irregolare.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate meticolosi nella lettura dei significati: anche se vi sembrerà di perdere molto tempo, ne starete invece guadagnando abbastanza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Grammatica greca: l'aoristo

Ogni essere umano è particolarmente portato per determinate discipline: c'è chi ama le materie scientifiche e chi quelle umanistiche. Da qualche anno a questa parte sembrano in aumento coloro che studiano una delle lingue più antiche al mondo: il greco....
Superiori

Grammatica greca: il dativo

Nella grammatica greca il dativo rappresenta uno dei casi che, insieme al genitivo, ci permette di tradurre gran parte dei complementi indiretti. Principalmente indica il complemento di termine, che risponde alla domanda: a chi? A che cosa? Tuttavia sia...
Superiori

La mitologia greca

Con il termine “mitologia” s'identifica l'insieme di racconti riguardanti miti che sono stati tramandati nel corso dei secoli dalle antiche popolazioni del mondo. Il mito è stato l'espressione dell'innata voglia dell'uomo di dare un senso alla realtà...
Superiori

Come migliorare la comprensione della lingua inglese

Al giorno d'oggi, l'inglese è la lingua più utilizzata nella letteratura scientifica, nonché una delle più parlate al mondo. Imparare e comprendere questo idioma è fondamentale per capire efficacemente le informazioni che giungono alla nostra attenzione....
Superiori

Grammatica greca: il participio congiunto

Il greco è una delle materie più difficili per gli studenti del liceo. La grammatica appare spesso incomprensibile, perché complessa e molto diversa da quella italiana. Inoltre spesso la traduzione non è così automatica, ma occorre spesso interpretare...
Superiori

Grammatica greca: come riconoscere e tradurre il genitivo assoluto

Il genitivo assoluto è un costrutto della grammatica greca molto difficile da riconoscere e da tradurre. Dal punto di vista logico non appare complicato. Quando lo hanno spiegato in classe, infatti, pensavamo di averlo capito perfettamente. Il soggetto,...
Superiori

Come leggere e memorizzare un testo in lingua straniera

Il diffondersi delle culture multietniche in tutti i luoghi della nostra nazione richiede conseguentemente la conoscenza di almeno una lingua straniera. Ciascuno di noi, in linea di massima, possiede qualche base che consente di instaurare un piccolo...
Superiori

Appunti di storia greca: Sparta e Atene

Fra le molte città-stato della Grecia, due furono più potenti e rappresentative delle altre: Sparta, città di terraferma, oligarchica e chiusa, orientata all'arte della guerra; Atene, città marittima e commerciale, destinata a sviluppare forme democratiche...