Come usare le preposizioni in Spagnolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Imparare una nuova lingua non è mai un'impresa molto facile, perché dovremo necessariamente studiare ed imparare tutte le varie regole grammaticali per riuscire a parlarla correttamente. Per fare ciò potremo seguire degli appositi corsi a pagamento, dove degli insegnanti esperti nella lingua da noi scelta, ci aiuteranno a studiarla correttamente, pagando però delle cifre abbastanza elevate. In alternativa potremo studiare da soli la nuova lingua, facendoci aiutare delle varie guide presenti sul web che ci mostreranno tutte le regole grammaticali che dovremo apprendere. Dopo aver studiato la lingua scelta, dovremo esercitarci molto sia svolgendo esercizi scritti ma anche parlando con altre persone che conoscono questa lingua. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad usare correttamente le preposizioni in spagnolo.

25

Occorrente

  • studio delle regole grammaticali
35

Preposizioni: "a". Nella maggior parte dei casi serve per introdurre il complemento oggetto. In spagnolo, a differenza che in italiano, l'oggetto diretto richiede la preposizione "a". Può anche precedere alcuni verbi all'infinito o esprimere sia la direzione che la destinazione. Esempio: "Vamos a casa" ("Andiamo a casa"), per indicare la direzione verso cui si procede. Esempio: "Veo a Jorge" ("Vedo Jorge"), in cui la relazione con l'oggetto diretto si costruisce con "a".
Preposizioni: "de". Indica la provenienza, il luogo di nascita o l'appartenenza. Esempio: "Yo soy de Barcelona" ("Sono di Barcellona"). Esempio: "Vengo de mi casa" ("Vengo da casa mia").

45

Preposizioni: "con". Come in italiano, anche in spagnolo indica compagnia ed introduce, appunto, il complemento di compagnia. Esempio: "Voy con Silvia" ("Vado con Silvia"). In alcuni casi segue un verbo de régimen. Esempio: "Soñar con dinero" ("Sognare denaro").
Preposizioni: "desde/hasta". Generalmente la prima preposizione esprime l'inizio di un percorso o di un tragitto, mentre la seconda la fine o la conclusione. Esempio: "Vengo al trabajo a pie desde mi casa" ("Vado a lavoro a piedi da casa mia"). Esempio: "Estoy en Bogotà hasta el mes de diciembre" ("Starò a Bogotà fino al mese di dicembre").

Continua la lettura
55

Preposizioni: "en". Solitamente si utilizza per esprimere lo stato in luogo o il mezzo di trasporto. Esempio: "Està en el armario" ("Sta nell'armadio"). Oppure: "Yo voy en metro" ("Vado in metro").
Preposizioni: "por / para. Solitamente si traducono con "per" e "con". Il primo si può usare per esprimere il luogo per il quale si passa o il complemento d'agente, mentre il secondo per esprimere la finalità o l'utilità di qualcosa. Esempio: "El abanico sirve para dar aire" ("Il ventaglio serve per sventolarsi". Esempio: "Fue atropellado por el tren" ("Fu investito dal treno").

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Tedesco: le preposizioni che reggono dativo e accusativo

Al giorno d'oggi, riuscire ad imparare una lingua differente dalla nostra può risultare molto importante perché ci permette di spostarci in altri paese senza avere problemi a comunicare con altre persone, ma sopratutto, avremo la possibilità di cercare...
Lingue

Tedesco: le preposizioni che reggono il dativo

Le preposizioni in tedesco hanno un utilizzo differente dall'italiano, a partire dalla presenza di tre casi. Queste infatti vengono divise in gruppi in base al caso che reggono, cioè con cosa si abbinano. Le principali preposizioni che reggono solo...
Lingue

Come costruire le proposizioni temporali in spagnolo

Lo spagnolo è una di quelle lingue che possono risultare molto utili quando si va in viaggio, ma può essere fondamentale conoscerla anche per motivi di lavoro o studio. Per questo motivo è importante impararla e saperla padroneggiare con una certa...
Lingue

Come Utilizzare I Possessivi E Concordare Gli Aggettivi In Spagnolo

Grazie a questa guida, oggi imparerai le forme degli aggettivi possessivi e a concordare con il nome gli aggettivi che usiamo per descrivere le persone. Seguiranno dei brevi esempi per far capire meglio come utilizzare le regole. In spagnolo, ci sono...
Lingue

Come usare col dativo le preposizioni tedesche

Studiare le lingue è un modo utile per passare il tempo e per comprendere lo stile di vita di popolazioni differenti. Le lingue sono tantissime, ma per tutte all'inizio bisogna imparare le regole fondamentali. Le preposizioni rappresentano una parte...
Lingue

Trucchi per memorizzare nuove parole in spagnolo

Se state iniziando un percorso di apprendimento della lingua spagnola, e vi serve una mano per imparare a memorizzare, avete sicuramente trovato la guida che fa al caso vostro. Lo spagnolo è un idioma relativamente semplice (soprattutto per noi italiani,...
Lingue

5 trucchi per imparare lo spagnolo

Lo spagnolo è una bellissima lingua che viene parlata non solo in Spagna ma anche in tutta l'America latina, anche se con qualche differenza riguardo alcuni vocaboli. Imparare questa lingua non è molto complicato per gli italiani poiché è abbastanza...
Lingue

Appunti di spagnolo

Lo spagnolo è una delle lingue più parlate del mondo e, appartenendo alla famiglia delle lingue romanze di radice indoeropea, si avvicina moltissimo all'italiano. Per questo motivo, lo spagnolo, non è una lingua particolarmente ostica per gli italiano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.