Come usare le forme derivate del verbo put

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il verbo inglese "to put" di base significa "mettere". Ha un paradigma che più facile non sarebbe possibile, esso infatti recita: "to put-put-put": infinito & presente = passato = participio passato. Maggiore interesse troviamo invece analizzando le sue forme derivate. Nella guida vediamo proprio come usare le forme derivate del verbo put.

26

La prima forma derivata è "to put up with"-qualcuno o qualcosa o una situazione. Rappresenta il "convivere nostro malgrado", il "sopportare", come nella frase "We are putting up with this bad music!": che può essere tradotta con "stiamo sopportando questa musica orribile!".

36

Parecchio complicata è invece la forma derivata "to put past", introdotta con il seguente esempio: "I would not put hurting someone past him", traducibile con "penso che lui sarebbe capace di fare del male a qualcuno".

Bisogna usare la forma negativa (qui è un condizionale in forma negativa), il verbo di riferimento (quello che una terza persona sarebbe capace di fare) viene reso al gerundio e il soggetto viene trasformato in oggetto (da cui l'uso di "him"). Una costruzione raffinata!

Continua la lettura
46

Torniamo a qualcosa di più semplice, immediato: la forma derivata "to put together", che vuol dire quello che letteralmente si può tradurre: "mettere insieme".

Viene usato negli ambiti progettuali, spesso lavorativi o comunque didattici, spesso come sinonimo di "preparare" o "predisporre", come in "I am putting together a report for the next meeting" ("sto predispondendo un report per la prossima riunione").

56

Continuiamo con la forma derivata "to put off", che significa "offendere", come nella frase "Last night he put his girlfriend off", che traduci con "la notte scorsa lui ha offeso la sua fidanzata". Non imitatelo!

Un altro significato della forma appena vista è abbastanza complicato: se io "put off" vuol dire che ritardo di fare una cosa che desiderava io facessi per tempo. Ecco un esempio "Robert are stressing me for that huge report, so I am putting him off" (in italiano: "Robert mi sta mettendo agitazione per quel terribile report, così io sto rimandando").

66

Infine una forma derivata interessante è rappresentata da "to put out", che significa "sforzarsi sinceramente di aiutare", come nella frase inglese "She was putting herself out to make him feel better", che noi possiamo efficacemente tradurre con "lei si stava veramente sforzando allo scopo di far sì che lui si sentisse meglio". Notare l'uso del riflessivo "herself" e la notevole compattezza della frase inglese rispetto alla versione italiana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come Utilizzare Le Forme Avanzate Del Verbo Get In Inglese

Nella lingua inglese sono presenti tutti una serie di verbi che nella loro forma base possiedono un certo significato, mentre se ad essi vengono aggiunte, ad esempio, delle determinate preposizioni semplici, assumono una valenza semantica completamente...
Università e Master

Come calcolare la divergenza di una funzione

La matematica universitaria è un bel po' diversa da quella delle superiori, vero? Sì e no diciamo, molti concetti, anche se all'inizio non sembra, sono semplici ampliamenti di argomenti già visti alle superiori, triti e ritriti. Il segreto per imparare...
Maturità

Analisi matematica: le derivate

In matematica, la derivata di una funzione descrive la crescita della funzione stessa in relazione al suo argomento. I campi di applicazione delle funzioni derivate sono davvero tanti, ed essendo alla base dell'analisi matematica, lo studio delle derivate...
Superiori

Come calcolare le derivate

Il calcolo delle derivate è un potente strumento dell'analisi matematica applicato allo studio delle funzioni. Partiamo dalle basi. Assegnata una funzione f (x) a coefficienti reali e con variabile x reale, la derivata della funzione viene indicata mediante...
Superiori

Derivate: regole di derivazione parziale

La matematica è una materia piuttosto ampia e complessa che racchiude in se moltissimi argomenti, molti dei quali collegati fra di loro. Tra gli argomenti più discussi e spiegati in ogni classe possiamo trovare le derivate parziali. Per imparare al...
Superiori

Matematica: regole fondamentali delle derivate

Quando in matematica si parla di algebra di derivate si fa riferimento ad una base, di natura sia teorica che pratica, attraverso la quale è possibile calcolare la derivata di qualsiasi funzione; chiaramente, per poter procedere, è fondamentale conoscere...
Superiori

Come calcolare le derivate con la calcolatrice

Le derivate, in matematica, sono la misura di quanto la crescita delle funzioni cambino al variare del loro argomento.La derivata di una funzione in un punto è un numero, vale a dire un valore reale. Invece, l'insieme dei punti in cui è possibile calcolarla...
Università e Master

Come calcolare il gradiente di una funzione in n variabili

L'esame di matematica si avvicina e ancora arrancate? La matematica universitaria non è più come quella delle superiori? Niente paura perché, in realtà, è tutto il contrario. Oggi infatti ci leveremo un sassolino dalla scarpa, con questa guido impareremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.